Il Pataffio: trailer e anticipazioni della commedia con Alessandro Gassmann e Valerio Mastandrea

Tutto quello che c’è da sapere su “Il Pataffio”, la commedia con Alessandro Gassmann, Valerio Mastandrea e Giorgio Tirabassi al cinema dal 18 agosto.

Dal 18 agosto nei cinema italiani con 01 Distribution Il Pataffio, la commedia “medievale” tratta dall’omonimo romanzo di Luigi Malerba (edito in Italia da Quodlibet), diretta da Francesco Lagi (4-4-2 – Il Gioco più Bello del Mondo) e interpretata da Giorgio Tirabassi, Alessandro Gassmann e Valerio Mastandrea.

Trama e cast

La trama ufficiale: In un remoto medioevo immaginato, un improbabile gruppo di soldati e cortigiani capitanati dal Marconte Berlocchio (Lino Musella) e dalla sua fresca sposa Bernarda (Viviana Cangiano), arriva in un feudo lontano. Ma quel castello è un postaccio decrepito abitato da villani per niente disposti a farsi governare. Tra appetiti profani e sacri languori, militi sgangherati e poveri…

Il cast del film include anche Giorgio Tirabassi (Belcapo), Giovanni Ludeno (Manfredo), Vincenzo Nemolato (Ulfredo), Daria Deflorian (Vecchia del Castellazzo) con Alessandro Gassmann nel ruolo di Frate Cappuccio e con Valerio Mastandrea nel ruolo di Migone.

Curiosità

  • “Il Pataffio” è stato selezionato in concorso al 75. Locarno Film Festival (3-13 agosto).
  • Il team che ha supportato il regista Francesco Lagi dietro le quinte ha incluso il direttore della fotografia Diego Romero Suarez Llanos, il montatore Stefano Cravero, lo scenografo Daniele Frabettie il costumista Mariano Tufano.
  • Il regista Francesco Lagi sul film: “Incontrare il libro di Malerba è stato l’inizio di un viaggio in un mondo altro, un invito ad andare in un tempo e in un luogo che altrimenti non avrei mai visitato. Mi hanno fatto compagnia personaggi strampalati e struggenti che ho subito riconosciuto come nostri contemporanei.”
  • Le musiche originali sono del compositore Stefano Bollani (Il Cosmo sul Como’, Gli Angeli nel Fango, Madre di Pietà, Uomini Soli). La colonna sonora include i brani “Il Salmo di San Ghirigoro” e “Culiculagni” musiche di Bollani e parole di Luigi Malerba. autore del libro su cui è basato il film.
  • “Il Pataffio” è prodotto da Marta Donzelli e Gregorio Paonessa e coprodotto da Maurizio Totti, Alessandro Usai e Iginio Straffi Bastien Sirodot, Beata Saboova e Cédric Iland

Chi è Francesco Lagi?

Francesco Lagi, sceneggiatore e regista, è diplomato al Centro Sperimentale di Cinematografia. Dopo aver partecipato al film collettivo 4-4-2 Il gioco più bello del mondo, nel 2011 esordisce nel lungometraggio con Missione di pace, seguito nel 2019 da Quasi Natale. Ha realizzato per Netflix le tre stagioni della serie Summertime, e di recente ha diretto il documentario Zigulì. Dal 2010 è regista e autore per il teatro con la sua compagnia Teatrodilina.

Il romanzo originale

Luigi Malerba (Parma 1927 – Roma 2008) è uno dei migliori e più apprezzati autori italiani del secondo Novecento. Ha scritto libri memorabili che hanno lasciato il segno in chi li ha letti, influenzando la parte migliore della letteratura italiana contemporanea. Tra i tanti: Il serpente (1966), Salto mortale (1968), Il protagonista (1973), Le rose imperiali (1974), Dopo il pescecane (1979), Il pianeta azzurro (1986), Testa d’argento (1988), Fantasmi romani (2006). Nelle edizioni Quodlibet: Le galline pensierose (2014), Consigli inutili (2014), Il pataffio (2015), Storiette e Storiette tascabili (2016), Strategie del comico (2018), Mozziconi (2019). Malerba ha lavorato per diversi giornali e ha scritto per il cinema, tra le sue sceneggiature Il cappotto di Alberto Lattuada, La ragazza e il generale e Come perdere una moglie e trovare un’amante di Pasquale Festa Campanile, Sissignore di Ugo Tognazzi, Toh, è morta la nonna! di Mario Monicelli (1969) e L’invasione di Yves Allégret.

 

La sinossi ufficiale del romanzo: Il “pataffio” di Malerba è un buffo romanzo che si muove in un medioevo pieno di fame e carestia. I nomi dei personaggi sono già un eloquente programma, il marconte Cagalanza, la marcontessa Bernarda, grassa e scontenta, la corte tutta disgraziata e approssimativa, con i soldati arrugginiti e affamati, i contadini più affamati ancora, raramente qualcuno trova un pollastro o un somaro cotto, più spesso lo sogna. Alla fame non c’ è mai fine, e questa è la trama fondamentale che accomuna contadini e sgangherati signori. Si parla un bellissimo maccheronico semi romanesco, semi latino, o semi qualcosa d’altro. Parente prossimo della “Armata Brancaleone” di Mario Monicelli.

Il romanzo “Il Pataffio” di Luigi Malerba” è disponibile su Amazon.

Foto e poster

Ultime notizie su Film Italiani

Tutto su Film Italiani →