Italia 1982 – Una Storia Azzurra: trailer, trama e cast del documentario al cinema dall’11 al 13 luglio

Italia 1982 – Una Storia Azzurra, il film documentario che arriva nei cinema a 40 anni dalla vittoria della nazionale ai mondiali del 1982.

Italia 1982 – Una Storia Azzurra è un film documentario di Coralla Ciccolini che sarà distribuito nelle sale cinematografiche dall’11 al 13 luglio 2022.

Questo film arriva a quarant’anni esatti dalla notte dell’11 luglio 1982, in cui la nazionale azzurra guidata da Enzo Bearzot vinse la sua terza Coppa del Mondo, vincendo per 3-1 contro la Germania Ovest, grazie ai gol di Paolo Rossi, Marco Tardelli e Alessandro Altobelli.

Realizzato con la direzione artistica di Beppe Tufarulo, Italia 1982 – Una Storia Azzurra è una produzione Stand By Me e Vision Distribution, in collaborazione con Sky e verrà presentato in anteprima mondiale al Taormina Film Fest il 29 giugno al Teatro Antico. Il film verrà distribuito nelle sale da Vision Distribution.

Italia 1982 – Una Storia Azzurra: cast

Il film documentario vede la partecipazione di alcuni tra i calciatori che si laurearono campioni nel mondo in Spagna nel 1982 come Marco Tardelli, Bruno Conti, Claudio Gentile, Fulvio Collovati, Dino Zoff, Giancarlo Antognoni, Franco Selvaggi, Beppe Dossena e Beppe Bergomi.

Al documentario, ha preso parte anche Cinzia Bearzot, figlia di Enzo, commissario tecnico dell’Italia campione del mondo.

Italia 1982 – Una Storia Azzurra: sinossi

Alla vigilia del campionato mondiale del 1982, l’Italia è in preda ad una crisi economica, sociale e politica, con terrorismo, mafia, droga, disoccupazione e anche il terremoto. L’unico punto di riferimento è rappresentato dal Presidente della Repubblica, Sandro Pertini.

In quel periodo storico, c’era scarsa fiducia attorno alla nazionale azzurra di calcio. I calciatori convocati da Enzo Bearzot sono visti con diffidenza, come un gruppo di giovani inesperti e campioni in declino, e con Paolo Rossi, appena uscito da due anni di squalifica per calcio scommesse.

La nazionale ha praticamente tutti contro: giornalisti, tifosi e la Federazione e anche nei ritiri, la situazione non era semplice.

Enzo Bearzot si pone quasi come un padre nei confronti dei 22 azzurri che ha convocato.

Il mondiale parte in salita, con tre partite deludenti nella prima fase a gironi, con gli azzurri che rischiano l’eliminazione.

Questo è l’esatto momento in cui il documentario ha inizio, quando la bufera mediatica è pronta per abbattersi sulla nazionale.

Il documentario è caratterizzato da interviste ai protagonisti e immagini d’epoca inedite: vecchi u-matic ritrovati in archivi locali e foto mai viste scattate da Giuseppe Mantovani, che ritrasse la squadra durante il ritiro pre-mondiali.

Questo nuovo materiale, che mostra gli azzurri in una veste insolita e più intima, restituisce un racconto esclusivo dei giorni che la nazionale trascorse alla Puerta Del Sol di Alassio, il luogo dove l’avventura mondiale ebbe inizio.

Altre foto inedite, scattate dal fotografo Cesare Galimberti e da Daniele Massaro, sono arrivate dall’archivio La Presse.

Per quanto riguarda il calcio giocato, invece, dagli archivi della FIFA, sono stati scelti i “rushes” ossia le immagini più sporche, con punti di vista inediti delle azioni della nazionale.

In Italia 1982 – Una Storia Azzurra, il racconto del mondiale si alterna alle vicende dei calciatori e a quelle del paese. Scopriremo i segreti dello spogliatoio e cosa si nascondeva nei pensieri dei calciatori in quei giorni, preoccupazioni e tormenti vissuti in silenzio.

Dopo un inizio difficile, l’Italia diventerà sempre più forte, partita dopo partita, fino alla finale, giocatasi l’11 luglio 1982 a Madrid, con il famoso urlo di Marco Tardelli, autore del secondo gol, e con una vittoria che ebbe il merito di scuotere il paese e di insegnare a tutti che si può vincere anche in mezzo a grandi difficoltà.

Poster

Trailer

Trailer ufficiale pubblicato il 4 luglio 2022