• Film

Jeepers Creepers Reborn: trailer e anticipazioni sul reboot horror “Jeepers Creepers 4”

Tutto quello che c’è da sapere su Jeepers Creepers: Reborn, il sequel/reboot horror diretto dal regista di Iron Sky in uscita nei cinema nel 2022.

Nel 2022 debutterà nei cinema italiani Jeepers Creepers: Reborn aka Jeepers Creepers 4, quarto film della serie horror lanciata nel 2002 da Victor Salva e ora affidata al finlandese Timo Vuorensola, regista noto per aver diretto la parodia fantascientifica Iron Sky che con questo sorta di reboot tenta di rilanciare il franchise horror che può contare su uno zoccolo duro di fan.

Trama e cast

La trama ufficiale: Chase e Laine si dirigono al festival “Horror Hound” dove Laine inizia a sperimentare premonizioni inspiegabili e visioni inquietanti associate al Creeper e al passato della città. Mentre il festival inizia e l’intrattenimento intriso di sangue si trasforma in una frenesia, Laine crede che qualcosa di sovrannaturale sia stato evocato per la prima volta in 23 anni e che lei sia al centro di tutto questo male scatenato.

Il cast di “Jeepers Creepers 4” include Sydney Craven come Laine, Imran Adams come il suo fidanzato Chase affiancati da Ocean Navarro, Matt Barkley, Alexander Halsall, Jodie McMullen, Georgia Goodman e Jarreau Benjamin.

Jeepers Creepers 4 – trailer e video

Primo trailer ufficiale in lingua originale pubblicato il 29 ottobre 2021

Curiosità

  •  “Jeepers Creepers 4” è un sequel diretto di Jeepers Creepers 2 – Il canto del diavolo 2 e ha l’obiettivo di introdurre il Creeper ad una nuova generazione. Alcuni produttori hanno sottolineato che avrebbero cercato di ignorare Jeepers Creepers 3.
  • Timo Vuorensola (Iron Sky, Iron Sky – La battaglia continua) dirige Jeepers Creepers 4 da una sceneggiatura di Sean-Michael Argo (Voodoo Cowboys, Iconoclast).
  • Il primo film di Jeepers Creepers a non avere Victor Salva come sceneggiatore/produttore/regista. In un Tweet, il regista Timo Vuorensola ha confermato che Victor Salva non sarebbe stato coinvolto o non avrebbe beneficiato della produzione di “Jeepers Creepers: Reborn”. È anche la seconda produzione commerciale del franchise a non essere creata da Víctor Salva, poiché il fumetto Jeepers Creepers è stato scritto da Marc Andreyko per MGM.
  • Victor Salva aveva già scritto la sua sceneggiatura per Jeepers Creepers 4 e doveva tornare con la star originale Gina Philips (Trish Jenner) come protagonista dopo la sua breve apparizione in Jeepers Creepers 3 (2017). Da allora le cose sono radicalmente cambiate ed è stato annunciato in seguito che né Salva né Philips sarebbero stati coinvolti. Lo stesso è accaduto con la sceneggiatura originale di Salva del 2008 per Jeepers Creepers 3 (intitolata Jeepers Creepers III: Cathedral) con Trish come protagonista; Salva aveva una sceneggiatura scritta e Philips era pronta a tornare quando lo studio ha deciso di non portare avanti l’idea.
  • Le bambole viste nel film ricordano le bambole voodoo, ognuna delle quali rappresenta le vittime del primo film di Jeepers Creepers: Darry Jenner, Cat Lady, Robert Gideon, Natasha Weston, l’ufficiale il cui cuore è mangiato dal Creeper, il criminale la cui gamba viene divorata, e il giovane morente che Darry trova nella “House of Pain”, La cripta e prima tana del Creeper che la creatura ha affrescato con le sue vittime, che si trova in un vecchia chiesa (Florida Crossroad Church) della contea di Poho.
  • Girato nell’arco 1 mese e 8 giorni in location a Londra (Regno Unito), Louisiana e Texas (USA) e alcune foreste in Finlandia. Questo è il secondo film di Jeepers Creepers che contiene scene girate in Louisiana, dove è stato precedentemente girato Jeepers Creepers 3.
  • Diversi fattori hanno influenzato l’assenza di Victor Salva in questo progetto, uno di questi è stato il disinteresse di Salva nel continuare con il franchise perché ha espresso in diversi media quanto sia stato deludente il fallimento di Jeepers Creepers 3 (2017), un film che stava creando dal 2005 e che ha subito importanti modifiche al copione, aggiustamenti di budget e scarsa ricezione critica e al botteghino. Salva ha escluso di dirigere nuovamente qualsiasi film di Jeepers Creepers poiché intende concentrarsi sulla creazione di nuovi progetti. A Salva nonostante la cattiva reputazione che si è creato nell’industria cinematografica a causa del suo passato di criminale sessuale, è stata persino offerta la realizzazione di una serie tv basata sul franchise, ma il regista l’ha rifiutata.
  • Le riprese in Louisiana sono state in parte influenzate dall’uragano Delta, che ha lasciato la produzione senza energia per un giorno, oltre al fatto che vicino al luogo dove si trovava il team tecnico c’era una prigione nei pressi, la cui strada presentava più cartelli che avvertivano di non far salire i passeggeri perché potevano essere dei detenuti.
  • Brad Rushing (Swarm – Minaccia dalla giungla) è stato assunto per occuparsi della fotografia del film, tuttavia a causa delle restrizioni imposte dalla pandemia di Covid-19, si è in seguito ritirato dal progetto dopo aver girato i primi 10 minuti del film, sostituito da Simon Rowling (Vengeance) per tutto il resto delle riprese nel Regno Unito e in parte della Finlandia.
  • Per questo film è stato necessario costruire un nuovo furgone del Creeper, questo a causa del fatto che i due furgone originali (usati nel 2001 Jeepers Creepers e 2017 Jeepers Creepers 3) erano negli Stati Uniti mentre gran parte del progetto è stato girato a Londra (nel Regno Unito) e il trasferimento degli stessi sarebbe risultato molto costoso per la produzione, inoltre la sceneggiatura richiedeva un furgone che fosse visivamente più usurato e danneggiato.
  • Alcuni media hanno accusato Screen Media Films di aver cercato di “rubare” i diritti del franchise Jeepers Creepers a Victor Salva. Ciò è stato smentito dai dirigenti della stessa azienda che hanno affermato di avere un contratto di locazione dei diritti della durata di 6 anni, che prevede una clausola con diritto all’estensione dell’uso del personaggio e del nome, avendo come unico divieto la menzione o in relazione al fumetto “Jeepers Creepers” di Dynamite (Società che detiene anche parte dei diritti sul personaggio).
  • Jeepers Creepers 4 è il primo film del franchise ad essere girato al di fuori degli Stati Uniti.
  • Non è noto come Jeepers Creepers 4 sarà incorporato nell’universo cinematografico “The 3 counties”, dal momento che il franchise si svolge in una location immaginaria creata da Victor Salva conosciuta come “Le 3 Contee” che include la contea di Poho, la Contea di Pertwilla e la Contea di Wheaton e ciò che confina con la Contea di Kissell. Quasi tutti i film di Victor Salva sono ambientati o citano “Le 3 Contee”: Clownhouse (1989), Rites of Passage (1999), Jeepers Creepers (2001), Rosewoode Lane (2011), Dark House (2014), Jeepers Creepers 3 (2017). Questi 5 film si svolgono nella contea di Poho. Le 3 Contee sono interconnesse dall’autostrada “9 Est” che il Creeper percorre in cerca di vittime nei primi 3 film.
  • I riferimenti e le situazioni spirituali che emergono nel film si ispirano alle religioni voodoo originarie dell’Africa occidentale e largamente diffuse nel sud degli Stati Uniti (Louisiana) e alla religione Lucumí, di origine afro-cubana estesa nel sud-est degli Stati Uniti (Florida). Timo Vuorensola ha visitato vari siti sovrannaturali e attrazioni turistiche di New Orleans in cerca di consigli e ispirazione per il film.
  • La comunità Yoruba, discendenti dagli schiavi deportati dall’Africa, sono chiamati Lucumi, da “O luku mi”, che significa “amico mio” in alcuni dialetti Yoruba. Gli Yoruba riconducono l’origine della propria cultura ad una figura mitica, un uomo di nome Odùduwà. Secondo alcune versioni, Oduduwa era il condottiero di un esercito venuto dall’est (forse dalla Mecca, o dal Sudan), che avrebbe unificato numerosi popoli sotto di sé e instaurato un sistema monarchico. La religione tradizionale Yoruba, detta a Cuba Regla de Ocha o Santeria, è complessa, e dotata di un ricco olimpo di divinità (Orisha). Olorun (o Olodumare) è venerato come dio-creatore, mentre altre figure divine sono considerate come emissari o intermediari fra Olorun e gli uomini. Fra queste ci sono Oyá (dea del vento), Ifá (divinazione o destino), Eleda (destino), Ibeji (gemelli), Osanyin (medicina e arti di guarigione), Obatala il padre benevolo degli orisha e dell’umanità, Oshun (dea della fertilità, protettrice dei bambini e delle madri), Ajalamo dio dei bimbi ancora non nati, Shango (dio del tuono) e Exù (Orisha messaggero). La religione Yoruba è anche uno degli ingredienti (insieme con molte altre influenze) della religione Vodun di Haiti, a cui è correlata la pratica del Voodoo.
  • Su uno degli altari ispirati al Voodoo e al culto di Lucumi, puoi vedere diversi riferimenti al franchise di Jeepers Creepers: le bambole Voodoo delle vittime di Jeepers Creepers (2001), la giacca della squadra Bannon Bantams della Bannon High School di Jeepers Creepers 2 (2003), alcune mani e oggetti che si riferiscono alla mano del Creeper in Jeepers Creepers 3 (2017), Una testa smembrata con un cappello in riferimento a quando il Creeper si è strappato la testa per sostituirla in Jeepers Creepers 2 (2003). E’ anche possibile vedere su un cuscino pieno di sangue e sui muri alcune scritte simili ai calcoli e alle scritte che compaiono nel fumetto Jeepers Creepers del 2018.
  • Filmato interamente secondo rigidi protocolli di biosicurezza. Tutta la produzione e gli attori sono stati sottoposti ad un quotidiano test Covid-19, solo gli attori erano quelli che potevano restare senza mascherina di sicurezza durante le riprese delle rispettive scene. Timo Vuorensola ha mostrato angoscia perché con l’arrivo di un nuovo ceppo di Covid-19 in Inghilterra c’era la possibilità di ritardare la produzione o addirittura annullarla.
  • Quando la produzione ha visitato i negozi di voodoo locali a New Orleans per avere un’idea di com’è questa zona, anche se alcuni sono luoghi turistici dove si vendono ninnoli, c’era una certa aura misteriosa dietro al tutto. La produzione consegnava sigarette e monete come offerte all’altare del barone Samedi (spirito voodoo della Louisiana).
  • Per scegliere il cast ufficiale è stato effettuato un lungo e complicato processo di casting che si è basato su interminabili chiamate via Zoom a causa del blocco da parte del COVID-19. Nessuno poteva incontrarsi, cosa che il regista credeva fosse una strana esperienza.
  • Timo Vuorensola e il team di produzione inizialmente volevano filmare tutto in una volta e tornare a casa per Natale 2020, ma si è rivelato impossibile poiché il Covid ha consumato due giorni di riprese e dopo la produzione si è presa una pausa natalizia. Vuorensela ha perso l’occasione di tornare a casa per Natale a causa di un lockdown per Covid applicato in tutto il mondo a causa del nuovo ceppo del virus scoperto nel Regno Unito, ma ha trovato un modo per attraversare la Francia e Amsterdam. La produzione ha ripreso i lavori all’inizio di gennaio.
  • Al festival “Horror Hound” è possibile vedere uno stand di “DEAN OF THE DEAD’S HOT SAUCE”. Questo è un vero marchio di fabbrica di salse piccanti. “Dean of the Dead” ha prodotto una salsa piccante chiamata “Jeepers Reapers” per pubblicizzare e promuovere il film. “Jeepers Reapers” è realizzata con Scotch Bonnet, limone, fragole e peperoncino Carolina Reapers (il peperoncino più piccante del mondo, più di 200 volte più piccante di un jalapeño e con un punteggio della scala Scoville di 1,5 milioni di unità di calore Scoville). La salsa “Jeepers Reapers” può essere vista nelle scene del festival Horror Hound allo stand “Dean of the Dead”.
  • Timo Vuorensola ha descritto l’intero processo di realizzazione del film come “Faticoso”, Vuorensola ha dovuto trasferirsi dalla Finlandia in Inghilterra, in seguito si è recato a Dubai dove ha avuto incontri con i produttori esecutivi e dove è stata adattata la sceneggiatura del film, in seguito ha viaggiato in Francia e ad Amsterdam per tornare nel Regno Unito e continuare la produzione. Poi la produzione si è trasferita a New Orleans e Jackson in Louisiana per girare presso i Village Studios e fare alcune riprese per gli ambienti e gli sfondi, seguito da un viaggio in Texas dove regista e troupe sono rimasti fino al loro ritorno in Inghilterra per continuare con il resto delle riprese.
  • Victor Salva (creatore del franchise) ha l’abitudine di scrivere e creare personaggi con poteri psichici in molti dei suoi film, questo per snellire e semplificare le trame.  Salva ha utilizzato questo escamotage in Clownhouse (1989) dove una chiaroveggente in una fiera (Gloria Belsky) avverte Casey che è in grande pericolo dopo aver letto la sua mano; In Jeepers Creepers (2001) c’era Jezelle Gay Hartman (Patricia Belcher) che ha avuto una premonizione del Creeper che insegue Trish e Darry; in Jeepers Creepers 2 (2003) c’era Minxie Hayes (Nicki Aycox) un’animatrice per i Bannon Bantams e che ha avuto visioni con Darry Jenner che l’hanno avvertita del Creeper: in Dark House (2014) c’è stato Nick Di Santo (Luke Kleintank) un veggente che ha predetto la morte dei personaggi e In Jeepers Creepers 3 (2017) Salva ha creato Gaylen Brandon (Meg Foster) che ha avuto visioni di suo figlio Kenny, che l’avvertiva dell’arrivo del Creeper. In Jeepers Creepers 4, pur non avendo Salva, si è deciso di rispettare l’elemento delle visioni, creando un’altra veggente, Laine, che viene descritta come la fidanzata di Chase e che avrà premonizioni e visioni sul Creeper.
  • La troupe di produzione e il cast hanno soggiornato al Froyle Park Haunted Mansion durante le riprese, una villa londinese presumibilmente infestata dai fantasmi.
  • Il 2 maggio 2021, diversi fan del franchise hanno denunciato in diversi social network che vari media erano intenti a boicottare il film, questo a causa dell’odio nei confronti del creatore del franchise (Victor Salva) per la sua cattiva reputazione come ex criminale sessuale, il regista è stato condannato per aver abusato sessualmente di due dei suoi giovani attori nel film Clownhouse (1989). Attualmente Salva non è coinvolto in nessuna produzione ufficiale del franchise “Jeepers Creepers”, per questo motivo in molti considerano inutile il boicottaggio che avrebbe messo a rischio il lavoro di decine di operai che hanno partecipato alla realizzazione del film.
  • Jake Seal, Timo Vuorensola e Sean-Michael Argo hanno trascorso un mese e mezzo a scrivere e scremare i dettagli della sceneggiatura.
  • Gran parte del team tecnico e di produzione del film interpreta dei cameo alla convention horror e alcuni di loro sono tra le persone mascherate a tema horror (Beetlejuice, It (2017) e Shining).
  • È il primo film della serie a non includere la partecipazione di Don E. Fauntleroy, che è stato il direttore della fotografia per i primi 3 film. È anche il primo film di Jeepers Creepers a non avere Kirk D’Amico come produttore.
  • Il nome della convention horror nel film è “Horror Hound”. Questa è un cenno scherzoso al Creeper, che insegue e cattura la sua preda usando il suo acuto senso dell’olfatto simile a quello di un cane da caccia (hound / segugio).
  • Durante le riprese di una scena in cui il furgone del Creeper si schianta contro una recinzione di sicurezza, l’operatore di ripresa e l’autista responsabile del furgone hanno seriamente rischiato di ferirsi.
  • Sulla piattaforma Amazon, un utente ha cercato di truffare alcuni fan del franchise Jeepers Creepers mettendo in vendita “Jeepers Creepers: Reborn” mesi prima del suo lancio, utilizzando vari fan poster come se fossero reali. Attualmente la pubblicazione è stata cancellata dalla pagina e il collegamento ad essa non funziona, reindirizzando alla home page.
  • Durante la sua permanenza ai Village Studios negli Stati Uniti, la produzione si è divertita a guardare film horror tra cui il Predator (1987) di John McTiernan.
  • Dee Wallace ha recitato in Critters (1986). Un film prodotto da Barry Opper, che è stato anche un altro produttore principale dell’originale Jeepers Creepers del 2001.
  • A differenza dei film di Iron Sky, dove Timo Vuorensola aveva una capacità decisionale del tipo simile a quella di un produttore, con Jeepers Creepers: Reborn ha solo diretto il film e guidato parte del processo di post-produzione, ma tutto ciò che avrebbe riguardato l’uscita sarebbe passato attraverso i produttori a cui spettava l’ultima parola.
  • Timo Vuorensola ha diretto e supervisionato Jeepers Creepers 4 mentre lavorava al film Iron Sky 3: The Ark.

Il franchise Jeepers Creepers

La serie Jeepers Creepers include 4 pellicole: Jeepers Creepers (2001), Jeepers Creepers 2 (2003), Jeepers Creepers 3 (2017) e Jeepers Creepers: Reborn (2022).

Tutti i film presentano il Creeper, una creatura demoniaca e misterioso serial killer interpretato da Jonathan Breck. Il primo film, uscito il 31 agosto 2001, vede Gina Philips e Justin Long nei panni dei fratelli Trish e Darry Jenner, con Eileen Brennan e Patricia Belcher in ruoli secondari. Prodotto con un budget di 10 milioni, il film ha ricevuto recensioni per lo più positive, è stato visto come un successo commerciale al botteghino e ha ottenuto una nomination al Saturn Award come miglior film horror . Sulla via del ritorno a casa durante le vacanze di primavera, Darry e Patricia Jenner si accorgono di una persona misteriosa che scarica qualcosa in un tunnel. Decisi a scoprire cosa è stato scaricato, Darry scopre un enorme e inquietante nascondiglio sotterraneo pieno di corpi martoriati. Darry e Patricia si mettono in cerca di aiuto, ignari che l’individuo è ora a conoscenza della loro incursione nel tunnel. Darry e Patricia si rendono presto conto che il loro inseguitore non è solo una persona misteriosa, ma qualcosa di ancor più orribile, che ha in serbo per loro più di quanto possano mai immaginare.

Jeepers Creepers 2 è uscito il 29 agosto 2003, una produzione con un budget leggermente più corposo del film originale e con protagonista Ray Wise. Il film ricevuto recensioni contrastanti da parte della critica che ha affermato che non era all’altezza dell’originale a livello di di tensione e paura. Bloccato su una strada solitaria, uno scuolabus pieno di giocatori di basket del liceo, i loro allenatori e la squadra delle cheerleader devono difendersi dal Creeper, un’antica bestia carnivora che riaffiora sulla terra ogni 23 anni per nutrirsi. Nel frattempo, un contadino e suo figlio in cerca di vendetta intraprendono una missione personale per dare la caccia al Creeper.

Nel 2017 Screen Media Films distribuisce Jeepers Creepers 3 che risulta un sonoro flop d’incassi non riuscendo a coprire nenache il budgt investito di 6 milioni di dollari. Inoltre il film ha suscitato polemiche sull’utilizzo nella trama delle molestie su minori considerando il passato di Salva come molestatore sessuale condannato. A fronte di budget che superano i 33 milioni di dollari, i primi tre film della serie hanno incassato oltre 125 milioni di dollari al botteghino.

I fumetti di Jeepers Creepers

  • Jeepers Creepers 4 ha ricevuto l’approvazione per lo sviluppo dopo che Screen Media Films ha appreso del successo commerciale dei fumetti “Jeepers Creepers” di Dynamite Entertainment, pubblicati tra il 2018 e il 2019.

La sinossi ufficiale del Volume 1: Il dottorando Devin Toulson sta scrivendo la sua tesi dei sogni sui miti nella storia americana, ma quando la sua ricerca lo porta in un viaggio indietro di secoli, Devin trova qualcosa di orribile. Qualcosa che attraversa culture, luoghi ed epoche. Qualcosa che ritorna per un sanguinoso pasto ogni 23 anni. L’indagine di questo giovane uomo scoprirà semplicemente una leggenda metropolitana o si troverà faccia a faccia con un mostro immortale che ha terrorizzato l’umanità dall’ombra da quando l’uomo ha attraversato il paese per la prima volta?

Il design artistico utilizzato per il Creeper in questo film, è fortemente ispirato all’arte gotica realizzata da Kewber Baal per alcune copertine dei fumetti Jeepers Creepers, in particolare le copertine dei fumetti 03, 04, 05. Ora nella parte esterna della sua testa ha spine acuminate, mentre aprendo le giunture della testa per rivelare il suo vero volto, non ha spine interne. Tuttavia, è stato deciso di rispettare alcuni dettagli del design di base, delle illustrazioni e storyboard originali che Brad Parker ha realizzato per i primi Jeepers Creepers nei primi anni 2000. Il nuovo design presenta anche delle cicatrici nella regione antero-superiore del torace del Creeper, questo come conseguenza delle ferite da arpione che ha ricevuto da Jack Taggart in Jeepers Creepers 2 (2003).

La sinossi ufficiale del Volume 5: La Storia Segreta del Creeper continua! Nel corso dei secoli, il mostro immortale ha lasciato un sentiero di miseria, disperazione e morte e mentre il nostro intrepido ricercatore Devon scopre sempre di più, il Creeper diventa sempre più arrabbiato.

Foto e poster