E’ morta Lisa Banes. attrice in “Cocktail” e “L’amore bugiardo – Gone Girl”

E’ scomparsa a 65 anni, a seguito di un incidente stradale, l’attrice americana Lisa Banes nota per ruoli in Cocktail e L’amore bugiardo – Gone Girl.

Lisa Banes, attrice americana di lunga data nota per ruoli in Cocktail, Il segno della libellula – Dragonfly e L’amore bugiardo – Gone Girl, è morta all’età di 65 anni a seguito di un incidente stradale avvenuto a New York. L’attrice residente a Los Angeles e in città per un ruolo nella produzione in streaming di The Niceties del Manhattan Theatre Club, si stava recando per incontrare sua moglie per cena quando è stata investita da uno scooter su un passaggio pedonale, subendo un grave trauma cranico che l’ha portata alla morte dopo 10 giorni di ricovero.

Sono profondamente rattristato dalla notizia della morte di Lisa Banes. Abbiamo avuto la fortuna di lavorare con lei a The Orville lo scorso anno. La sua presenza scenica, il magnetismo, l’abilità e il talento erano eguagliati solo dalla sua incrollabile gentilezza e gentilezza verso tutti noi. Una perdita enorme…

Lisa Banes nasce il 9 luglio 1955 a Chagrin Falls, Ohio. Dopo aver studiato recitazione alla prestigiosa Juilliard School di New York, si fa le ossa sul palcoscenico di Broadway, recitando in diverse produzioni degli anni ottanta, tra cui il ruolo di Cassie in Rumors di Neil Simon del 1988.

Banes debutta sul grande schermo nel 1984 nella commedia Hotel New Hampshire con Rob Lowe e Jodie Foster e l’anno successivo appare nel dramma biografico Una donna, una storia vera con Sissy Spacek e Jeff Daniels. Dopo una serie di ruoli televisivi in serie tv e lungometraggi, il 1988 è il suo anno con ruoli in Cocktail al fianco di Tom Cruise e in Young Guns – Giovani pistole con Charlie Sheen e Kiefer Sutherland. Gli anni novanta segneranno avariati ruoli per Banes sul piccolo schermo, tra cui un ruolo ricorrente nella serie tv I casi di Rosie O’Neill; nel 1995 torna sul grande schermo nel ruolo di una ginecologa nella commedia Promesse e compromessi di David Frenkel con Sarah Jessica Parker, Mia Farrow e Antonio Banderas e tra un ruolo e l’altro in tv nel 1998 recita nel biopic sportivo Without Limits al fianco di Billy Crudup e Donald Sutherland.

Gli anni 2000 la vedono sindaco nella serie tv Son of the Beach e recita con Christina Ricci nella commedia Pumpkin (2002) e con Kevin Costner in Il segno della libellula – Dragonfly (2002). Proseguono nel frattempo le comparsate in famose serie tv come Law & Order – Unità vittime speciali, The Good Wife , NCIS – Unità anticrimine, Desperate Housewives, Six Feet Under e Psych a cui si aggiungono un paio di ruoli in film low-budget come l’horror Brothel (2008) e il direct-to-video Ufficialmente bionde (2009), spin-off del film La rivincita delle bionde.

Dopo il ruolo ricorrente di Ellen Collins nella serie tv Royal Pains e quello di Lady Tremaine, la matrigna di Cenerentola, in C’era una volta, nel 2014 Banes interpreta Marybeth Elliott, la madre della donna scomparsa nel thriller psicologico Gone Girl – L’amore bugiardo del 2014 in cui Banes recita al fianco di Ben Affleck, Rosamund Pike e Neil Patrick Harris, e nel 2016 è nel cast del thriller-horror La cura dal benessere di Gore Verbinski che segnerà il suo ultimo ruolo sul grande schermo. Gli ultimi ruoli in tv l’hanno vista recitare nelle serie tv The Orville, Nashville e Loro.

Fonte: Deadline