L’Ispettore Ottozampe e il Mistero dei Misteri: trailer italiano e anticipazioni del film animato al cinema dal 31 dicembre

Tutto quello che c’è da sapere su “L’Ispettore Ottozampe e il Mistero dei Misteri”, il film d’animazione spagnolo al cinema dal 31 dicembre con Notorious Pictures.

Dal 31 dicembre nei cinema italiani con Eagle Pictures L’Ispettore Ottozampe e il Mistero dei Misteri, film d’animazione dal regista Julio Soto Gùrpide (Deep – Un’avventura in fondo al mare) che conquisterà i bimbi e le loro famiglie. Una storia misteriosa, divertente e ricca di colpi di scena, che appassionerà il pubblico dei più piccoli e non solo grazie a una rete fatta di dialoghi scintillanti, giochi di parole e tanto divertimento.

L’ispettore Ottozampe – La trama

La trama ufficiale: L’ispettore Ottozampe è un simpatico ma goffo ragnetto, che risolve molti casi, ma combina sempre guai! Dopo essere stato espulso dalla Polizia per aver distrutto un edifico, l’ispettore Ottozampe decide di prendersi una lunga e meritata vacanza e si imbarca su un aereo di lusso diretto a San Francisco. Ma il suo viaggio è disturbato dalla scomparsa inaspettata di un ospite, il ricco medico Bugsy, in luna di miele con la moglie e vedova nera Arabella. Ce la farà l’ispettore Ottozampe a risolvere questo intricatissimo mistero? Lo accompagneranno in questa incredibile avventura il suo assistente Janey e una gang di bizzarri aiutanti.

L’ispettore Ottozampe – Trailer e video

Trailer ufficiali in italiano pubblicati il 15 dicembre 2022

Curiosità sul film

  • Il film è una produzione spagnola diretta dal regista Julio Soto Gùrpide che oltre a Deep – Un’avventura in fondo al mare, ha diretto anche i documentari Radiophobia (2006) e My Beautiful Dacia (2010) e Palestine (2017).
  • Julio Soto Gùrpide dirige “L’Ispettore Ottozampe e il Mistero dei Misteri” da una sceneggiatura Rocco Pucillo (My Brother’s Light e serie tv Mega Man: Fully Charged, Voltron: Legendary Defender).
  • Il film è stato candidato come miglior film d’animazione ai premi Goya 2023, gli oscar spagnoli, che saranno consegnati l’11 febbraio 2023.
  • La sceneggiatura del film è stata premiata con un Samuel Goldwyn Writing Award.
  • Le musiche originali del film sono

Note di regia

Immagina un mondo di insetti in cui i ragni sono i poliziotti. Il film è ambientato negli anni ’30 a bordo di un idrovolante Pan Am Clipper durante un volo tra Shanghai e San Francisco. Un crimine viene commesso: il potente Bugsy Spindlethorp viene assassinato lasciando l’incredibilmente bella Arabella ‐ una vedova nera… beh…vedova. L’incallito ispettore Sun insieme alla giovane apprendista Janey investiga e il crimine, affrontando ogni tipo di nemici creature, inclusi potenti signori del crimine assassini e un megalomane cattivo-locusta che progetta di affamare l’umanità distruggendo i loro raccolti e altri fonti di cibo, controllando un super sciame mutante. Come è chiaro dalla descrizione, questo film è un omaggio, una satira comica quasi, del film noir, del genere “Giallo con delitto”, ma rivolto a un pubblico più giovane. Nel corso della storia troveremo innumerevoli false piste, misteriosi sospetti e un geniale trama intessuta come la tela di un ragno. Ravviva il tutto con una grande dose di umorismo assurdo e frizzante, dialoghi e giochi di parole, e avrai una ricetta per una storia che intrappolerà il pubblico all’interno di una ragnatela di originalità. Nel mondo dell’animazione, abbiamo visto insetti attraverso l’obiettivo di film meravigliosi come “Bugs” e “Z la formica”. “Zootropolis” toccava leggermente il genere del film noir e “Chi ha incastrato Roger Rabbit” era più vicino al genere, ma era un ibrido live-action/animazione che non era strettamente un film d’animazione. Quindi sono fiducioso di poter affermare che l’originalità e il radicalismo del nostro approccio – ciò che rende questo film così unico e attraente – è la sua fusione dei folli anni ’30, il mondo degli insetti, il suo stile di trama dalla Agatha Christie, il suo design originale e il suo senso dell’umorismo disinibito. Crediamo che L’Ispettore Ottozampe e il Mistero dei Misteri sia una gemma rara che non ti lascerà indifferente. Una delle sfide da affrontare era il fatto acclarato che i ragni producono fascino e tuttavia rifiuto. Pertanto, una delle principali preoccupazioni del film era trovare un modo per far simpatizzare bambini e genitori con la loro causa. Ecco perché abbiamo prestato particolare attenzione ai personaggi realizzati con cura, progettati dai famosi designer Sylvain Deboissy (Storks, Rio, Sharktale, Minions, ecc.) e Max Kostenko (Animali fantastici, Artemis Fowl, Kong, ecc.) ci siamo ritrovati con alcuni personaggi molto attraenti ed esilaranti che tutti troveranno attraenti nelle loro “imperfezioni”. Gli insetti possono essere intrinsecamente molto attraenti eppure la sfida era dare loro vera personalità, espressività, ecc. Importanti anche l’Art Déco e il design asiatico e mondiale degli anni ’30, per trasmettere il cosmopolitismo di quel periodo, di Shanghai, e del meraviglioso hotel volante Pan Am Clipper. Ogni oggetto di scena è stato inoltre progettato in base a questa filosofia di un mondo prodotto da e per ragni e altri insetti, per creare un mondo di insetti che speriamo possa essere il primo capitolo di un franchise di grande successo. [Julio Soto Gúrpide – Regista e produttore]

L’ispettore Ottozampe – Foto e poster

Ultime notizie su Film Europei

Tutto su Film Europei →