• Film

Metal Gear Solid: il regista Jordan Vogt-Roberts conferma Oscar Isaac

Il regista di “Kong: Skull Island” conferma via Twitter che sarà Oscar isaac ad interpretare Solid Snake nel live-action di Metal Gear Solid.

Dopo l’annuncio che Oscar Isaac vestirà i panni di Solid Snake nel film live-action di Metal Gear Solid, ora arriva la conferma del casting di Isaac da parte di Jordan Vogt-Roberts, il regista di Kong: Skull Island a cui è stato affidato l’adattamento per il grande schermo di uno dei videogiochi più iconici e influenti di sempre.

Vogt-Roberts è un fan sfegatato di “Metal Gear Solid” e come tale durante lo sviluppo del progetto ha voluto e ottenuto il benestare di Hideo Kojima creatore di Solid Snake che è rimasto molto colpito dalla passione di Vogt-Roberts per il progetto e per la saga creata da Kojima (“sono convinto che nessuno, a parte lui, possa dirigerlo”)-

Ora Vogt-Roberts ha confermato via Twitter il casting di Isaac, condividendo un’immagine di lui e dell’attore seduti insieme. La didascalia che accompagna la conferma del casting, utilizza l’emoji di serpente a scanso di equivoci.

L’originale Metal Gear che debutta nel 1987 prodotto da Konami e in principio per il computer MSX2 è considerato il progenitore del genere “stealth”, a cui appartiene anche Splinter Cell, nonché il primo videogioco ad essere completamente sviluppato da Hideo Kojima. Il gioco ruota attorno a Solid Snake, un agente dell’unità delle forze speciali FOXHOUND, che intraprende una missione di infiltrazione solitaria nello stato fortificato di Outer Heaven per distruggere “Metal Gear”, un carro armato bipede in grado di lanciare missili nucleari da qualsiasi parte del mondo, e salvare un certo numero di compagni agenti che sono stati catturati dal nemico. Il gioco ebbe un grande successo internazionale, con la successiva versione NES che arrivò ad un milione di unità vendute nei soli Stati Uniti. Il capitolo più recente è lo spin-off Metal Gear Survive uscito nel 2018 per Microsoft Windows, PlayStation 4 e Xbox One. Il franchise ha generato anche libri, fumetti e un radiodramma in lingua giapponese. Nel frattempo Kojima ha recentemente prodotto Death Stranding con la sua Kojima Productions.

Fonte: Jordan Vogt-Roberts