• Film

Paranormal Activity 7: nuovo trailer tutte le anticipazioni di “Next of Kin”

Tutto quello che c’è da sapere Paranormal Activity: Next of Kin, il reboot in uscita Il 29 ottobre 2021 negli Stati Uniti direttamente in streaming.

Il 29 ottobre 2021 debutterà negli Stati Uniti direttamente in streaming Paranormal Activity 7, il sequel/reboot è parte del catalogo di Paramount Plus, il nuovo canale streaming (ex CBS All Acess) lanciato ufficialmente lo scorso 4 marzo.

Trama e cast

La trama ufficiale di “Paranormal Activity 7” non è stata rivelata, ma il titolo parla di un erede in linea di sangue, una figlia perduta da tempo che fa ritorno in una comunità Amish. Naturalmente il ritorno dell’erede scatenerà forze malevole e verranno scoperti anche oscuri segreti, il tutto ripreso in formato found footage.

Il cast del film include Emily Bader (Streghe), Roland Buck III (Better Call Saul), Dan Lippert (Brooklyn Nine-Nine), Henry Ayres-Brown (Monsterland), Kyli Zion (Monsterland), Jill Andre (The Master), Henry Ayres-Brown (Monsterland), Wesley Han (Russian Doll) e Colin Keane (For Life).

Paranormal Activity 7 – trailer e video

Primo trailer in lingua originale pubblicato il 18 settembre 2021

Nuovo trailer in lingua originale pubblicato il 6 ottobre 2021

Curiosità

  • “Paranormal Activity 7” è diretto da William Eubank, regista del thriller fantascientifico The Signal e dell’horror fantascientifico Underwater con protagonista Kristen Stewart. Eubank dirige da una sceneggiatura di Christopher Landon (Auguri per la tua morte) già sceneggiatore di quattro dei sei capitoli del franchise.
  • Il film è prodotto da Jason Blum per Blumhouse Pictures e da Oren Peli regista del Paranormal Activity originale. Christopher Landon è produttore esecutivo con Jenny Hinkey e Steven Schneider.
  • Durante un’intervista Jason Blum ha parlato dell’approccio voluto per “Paranormal Activity 7” rispetto ai film precedenti: “Paramount voleva continuare Paranormal Activity, probabilmente io l’avrei lasciato stare. Ma visto che volevano continuare, ho pensato che se questa era l’intenzione c’era un livello di stanchezza raggiunta e quindi non c’era modo di continuare la strada che avevamo percorso. Quindi ho davvero incoraggiato tutte le persone creative coinvolte a pensare a qualcosa di nuovo. Molte persone che andranno a vedere il nuovo Paranormal Activity avevano 3 anni quando è uscito il primo Paranormal Activity, quindi non sanno nemmeno di quei film più vecchi. Ho pensato che se si aveva l’intenzione di rifarlo, sarebbe stato meglio rifarlo sul serio, non cercare di espandere ciò che abbiamo fatto durante gli anni passati.”

La saga di Paranormal Activity

L’originale “Paranormal Activity” di Oren Peli è stata una furba operazione di marketing guidata da Steven Spielberg che ha preso un lungometraggio girato con 15.000$ di budget e ne ha montato un battage pubblicitario mostruoso trasformandolo in un modaiolo horror per teenager che ha portato in cassa oltre 190 milioni di dollari. “Paranormal Activity” è riuscito laddove l’acclamato The Blair Witch Project aveva fallito, creare un longevo franchise che definire ripetitivo è un eufemismo, con il momento più basso registrato con lo spin-off Il Segnato diretto da Christopher Landon. Il franchise si conclude nel 2015 con un sottovalutato quinto film, Paranormal Activity – Dimensione fantasma, in realtà uno dei migliori capitoli del franchise, e un incasso totale globale di 890 milioni di dollari da un budget complessivo di 28 milioni. Inoltre nel 2010 è uscito anche il sequel non ufficiale Paranormal Activity 2: Tokyo Night di produzione giapponese, e per i patiti dei videogiochi nel 2017 è uscito Paranormal Activity: L’anima perduta, gioco horror realizzato in realtà virtuale per PS4 e Microsoft Windows.