Quentin Tarantino entusiasta di “Top Gun 2” e definisce “Lo squalo” il miglior film di sempre

Il regista Quentin Tarantino durante un’ospitata in un podcast coglie l’occasione per elogiare “Top Gun 2” e parlare del cult “Lo squalo”.

Quentin Tarantino in una recente chiacchierata con il podcast ReelBlend ha elogiato con entusiasmo il lavoro fatto da Tom Cruise e dal regista Joseph Kosinski per Top Gun: Maverick, sequel davvero notevole che è riuscito a bilanciare con sorprendente dovizia l’effetto nostalgia con un cinema che nel frattempo si è modernizzato, riuscendo a conquistare un pubblico trasversale per gusti ed età.

Durante il podcast Tarantino ha spiegato il perché di tanto entusiasmo per Top Gun 2, che secondo il regista sembrava diretto dal compianto Tony Scott, regista dell’originale datato 1985.

Adoro Top Gun: Maverick. Ho pensato che fosse fantastico. L’ho visto al cinema. Quel film e West Side Story di [Steven] Spielberg hanno entrambi fornito un vero spettacolo cinematografico, del tipo che avevo quasi pensato che non avrei più visto. E’ stato fantastico.

Tarantino ha spiegato che il sequel di Top Gun era il più vicino possibile a qualcosa che avrebbe diretto lo stesso Tony Scott:

C’era questo aspetto, un aspetto così godibile, perché amo così tanto il cinema di Tony Scott, di poter vedere qualcosa il più vicino possibile ad un film di Tony Scott. [Il regista Joseph Kosinski] ha fatto un ottimo lavoro. Il rispetto e l’amore per Tony erano in ogni scena. Era quasi in ogni decisione. Era consapevolmente proprio lì, ma in questo modo davvero fantastico che era davvero rispettoso. E penso che sia stato in ogni decisione che Tom [Cruise] ha preso sul film. È il momento più vicino in cui potremo vedere un altro film di Tony Scott, ed è stato fottutamente fantastico.

Quentin Tarantino ha avuto solo una piccola lamentela riguardo al film, la scena della reunion tra Tom Cruise e Val Kilmer per il regista era troppo frettolosa e scarna, ma nonostante quella piccola pecca il regista ha aggiunto che il film: “funziona assolutamente. È un po’ come Charlie Chaplin che muore sul palco per l’ultima scena di Lui della ribalta…funziona a prescindere. Lo stai aspettando e la fottuta scena ti soddisfa.

Quentin Tarantino durante l’intervista ha parlato anche de Lo squalo di Steven Spielberg definendolo “il film più bello mai realizzato”.

Forse non il miglior film. Ma è il più grande film mai realizzato. E poi ci sono altri film che possono avvicinarsi alla sua atmosfera. Ma per quanto riguarda un film, non c’è modo di renderlo migliore de Lo squalo. Non c’è niente di “meglio” de Lo squalo. È il miglior film mai realizzato. E mostra come la maggior parte dei film sia stata girata male prima de Lo squalo.

A proposito del classico di Steven Spielberg, Universal Pictures ha collaborato con IMAX per riportare “Lo squalo” nelle sale americane il 2 settembre.

Jim Orr, presidente di Theatrical Distribution per Universal Pictures, ha dichiarato:

Universal è onorata di aver fatto parte di così tanti film straordinari e indimenticabili di Steven Spielberg negli ultimi 47 anni, tra cui Lo squalo nel 1975, ET nel 1982 e Jurassic Park nel 1993. Nessun regista, è giusto dirlo, ha avuto un impatto maggiore o duraturo sul cinema americano o ha creato ricordi cinematografici più indelebili per decine di miliardi di persone in tutto il mondo. Non potremmo pensare a un modo più perfetto per celebrare l’anniversario di E.T. e del primo blockbuster estivo della Universal-Spielberg, Lo squalo, che permettere al pubblico di vivere questi film in un modo che non era mai stato possibile prima.

Per l’occasione Universal Pictures ha pubblicato un nuovo trailer IMAX che trovate in coda all’articolo.

Quando una giovane donna viene uccisa da uno squalo durante una nuotata vicino alla città turistica di Amity Island, nel New England, il capo della polizia Martin Brody (Roy Scheider) vuole chiudere le spiagge, ma il sindaco Larry Vaughn (Murray Hamilton) annulla la decisione, temendo che la perdita di entrate turistiche paralizzi la città. L’ittiologo Matt Hooper (Richard Dreyfuss) e il capitano veterano Quint (Robert Shaw) si offrono di aiutare Brody a catturare la bestia assassina e il trio si impegna in un’epica battaglia tra uomo e natura.