• Film

Razzie Awards 2021, nomination: guidano Dolittle e 365 Giorni

365 giorni, Dolittle, Fantasy Island, Music di Sia e il documentario Absolute Proof candidati ai Razzie Awards 2021 per il Peggior film.

Archiviati i Golden Globes e in attesa della nomination agli Oscar 2021, sono state annunciate le immancabili nomination ai Razzie Awards 2021 che per questa 41a edizione vedono guidare la classifica delle nomination l’avventura fantasy Dolittle con Robert Downey JR. e il dramma erotico 365 Giorni con 6 nomination a testa, seguono a ruota Fantasy Island (5), Music (4), Elegia Americana, Hubie Halloween e la Missy sbagliata (3) e il controverso documentario Absolute Proof che chiude la classifica con 2 nomination.

I candidati di quest’anno per il peggior film includono: 365 Giorni (una sorta di remake polacco di Cinquanta sfumature di grigio); Absolute Proof (un “documentario” privo di fatti diretto da un teorico del complotto che sostiene che le elezioni del 2020 sono state “rubate” a Donald Trump); Dolittle (l’ultimp flop distribuito nelle sale prima del lockdown globale); Fantasy Island (una orrida rivisitazione thriller-horror dell’iconica serie tv Fantasilandia); e il debutto alla regia di Sia, il ben intenzionato ma ampiamente deriso Music. I candidati alla recitazione includono Michele Morrone & Anna-Maria Sieklucka per “365 Giorni”, Robert Downey Jr. per “Dolittle”, Adam Sandler per Hubie Halloween, Kate Hudson per “Music” e Rudolph Giuliani (con due nomination” – Peggior attore non protagonista e Peggior coppia per lo schermo) per il suo imbarazzante cameo nel ruolo di se stesso in Borat – Seguito di film cinema.

A votare online i candidati ai “Razzie Awards 2021” una giuria di 1.090 membri provenienti da tutti i 50 Stati degli Stati Uniti e da oltre due dozzine di paesi stranieri. Ciascun membro ha scelto i suoi cinque migliori contendenti in nove categorie.

A seguire trovate la lista completa dei “Razzie Awards 2021”, con i “vincitori” di quest’anno che saranno svelati nella ormai tradizionale data della “Vigilia di Oscar”, sabato 24 aprile.

 

PEGGIOR FILM

365 giorni, regia di Barbara Białowąs e Tomasz Mandes
Absolute Proof, regia di Brannon Howse e Mike Lindell
Dolittle, regia di Stephen Gaghan
Fantasy Island, regia di Jeff Wadlow
Music, regia di Sia

PEGGIOR ATTORE

Robert Downey Jr. – Dolittle
Mike Lindell – Absolute Proof
Michele Morrone – 365 giorni
Adam Sandler – Hubie Halloween
David Spade – La Missy sbagliata

PEGGIOR ATTRICE

Anne Hathaway – Il suo ultimo desiderio e Le streghe
Katie Holmes – The Boy – La maledizione di Brahms e The Secret – La forza di sognare
Kate Hudson – Music
Lauren Lapkus – La Missy sbagliata
Anna-Maria Sieklucka – 365 giorni

PEGGIOR ATTORE NON PROTAGONISTA

Chevy Chase – The Very Excellent Mr. Dundee
Rudy Giuliani – Borat – Seguito di film cinema
Shia LaBeouf – The Tax Collector
Arnold Schwarzenegger – The Iron Mask
Bruce Willis – Breach, Hard Kill e Survive the Night

PEGGIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA

Glenn Close – Elegia americana
Lucy Hale – Fantasy Island
Maggie Q – Fantasy Island
Kristen Wiig – Wonder Woman 1984
Maddie Ziegler – Music

PEGGIOR COPPIA

Marija Bakalova e Rudy Giuliani in Borat – Seguito di film cinema
Robert Downey Jr. ed il suo accento “gallese” poco convincente in Dolittle
Harrison Ford e quel “cane” in CGI totalmente falso in Il richiamo della foresta
Lauren Lapkus e David Spade in La Missy sbagliata
Adam Sandler e la sua stridente voce da sempliciotto in Hubie Halloween

PEGGIOR REGISTA

Charles Band – Barbie & Kendra Storm Area 51 e Barbie & Kendra Save the Tiger King
Barbara Białowąs e Tomasz Mandes – 365 giorni
Stephen Gaghan – Dolittle
Ron Howard – Elegia americana
Sia – Music

PEGGIOR SCENEGGIATURA

365 giorni
Barbie & Kendra Storm Area 51 e Barbie & Kendra Save the Tiger King
Dolittle
Fantasy Island
Elegia americana

PEGGIOR PREQUEL, REMAKE, RIP-OFF O SEQUEL

365 giorni
Dolittle
Fantasy Island
Hubie Halloween
Wonder Woman 1984

Fonte: Razzie Awards

I Video di Cineblog