• Film

Shang-Chi e la leggenda dei dieci anelli: nuove clip, curiosità e anticipazioni

Shang-Chi e la leggenda dei dieci anelli arriva a settembre nei cinema italiani – Scopri curiosità e anticipazioni sul film di Marvel Studios.

A settembre arriva nei cinema italiani Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli, il primo film di Marvel Studios con protagonista un un supereroe asiatico. Simu Liu è protagonista del film nei panni di Shang-Chi, un maestro di arti marziali che deve confrontarsi con un passato che pensava di essersi lasciato alle spalle quando viene attirato nella rete della misteriosa organizzazione dei Dieci Anelli gestita dal padre, che lo ha allevato sin dall’infanzia per diventare il perfetto assassino, prima che Shang-Chi optasse per una vita normale.

L’attore canadese di origine cinese Sim Liu guida un cast prevalentemente asiatico che include Tony Leung (The Grandmaster), che interpreta Wenwu, il padre di Shang-Chi e leader dell’organizzazione criminale dei Dieci Anelli con l’alias il “Mandarino”, villain che torna nell’UCM dopo il pessimo ritratto visto in Iron Man 3. Il cast è completato da Awkwafina (Jumanji – The Next Level) nei panni di Katy, la migliore amica di Shang-Chi, Fala Chen (Revenge of the Green Dragons) nei panni di Jiang Li e Michelle Yeoh nei panni di Jiang Nan.

Destin Daniel Cretton (Il diritto di opporsi) dirige “Shang-Chi e La Leggenda dei Dieci Anelli” da una sua sceneggiatura scritta con David Callaham (Mortal Kombat, Wonder Woman 1984) e Andrew Lanham basata sul personaggio dei fumetti creato da Steve Englehart (testi) e Jim Starlin (disegni) nel 1973.

Shang-Chi e la leggenda dei dieci anelli trailer

Primo spot tv italiano pubblicato il 2 agosto 2021

Nuova featurette in italiano pubblicata il 4 agosto 2021

Secondo trailer italiano pubblicato il 25 giugno 2021

Primo teaser trailer italiano pubblicato il 19 aprile 2021

Nuovo spot tv brasiliano il 22 agosto 2021

Nuovo trailer ufficiale in lingua originale pubblicato il 23 agosto 2021

Nuova featurette in lingua originale pubblicata il 23 agosto 2021

Nuova featurette in italiano pubblicata il 29 agosto 2021

Video anteprima italiana pubblicata il 2 settembre 2021

Nuovo spot tv in italiano pubblicato il 3 settembre 2021

Nuova featurette in italiano pubblicato il 4 settembre 2021

Nuove clip ufficiali pubblicate il 7 settembre 2021

 

Il fumetto Marvel originale

Nel fumetto originale una famosa mente criminale ha generato un bambino che ha cresciuto come suo erede di un’insidiosa società segreta e lo ha chiamato Shang-Chi, il “sorgere e avanzare dello spirito”. In un’antica fortezza nascosta in Cina, il ragazzo diventa esperto sia in una moltitudine di arti marziali che in discipline filosofiche, completamente ignaro delle nefaste attività di suo padre. Da giovane, Shang-Chi si trova incaricato dalla società di assassinare un vecchio nemico di suo padre, ma durante la missione entra in contatto con un venerabile agente segreto britannico di nome Smith. L’uomo svela le attività criminali globali della società e così facendo avvia Shang-Chi sulla strada per dichiarare guerra a suo padre e a tutto ciò che rappresenta. L’addestramento di Shang-Chi ha instillato non solo saggezza in lui, ma lo ha anche forgiato in un’arma vivente, un maestro di arti marziali senza pari al mondo. Sebbene esperto in tutte le forme di combattimento, è diventato noto per la sua abilità al kung fu e la sua preferenza in battaglia nell’evitare armi a favore di scontri mani nude. Nonostante ciò, anche l’abilità Shang-Chi con spade, bastoni, nunchaku e shuriken è magistrale. Un atleta naturale oltre che amante della pace e composto, Shang-Chi può essere considerato un individuo equilibrato che pratica la meditazione e la purificazione interiore come arti interiori. Il suo uso del “Chi”, o energia interna, lo aiuta non solo nel combattimento, ma anche nel padroneggiare le sue emozioni in situazioni di tensione. Questa calma pronunciata gli consente persino di schivare i proiettili.

 

La trama ufficiale del fumetto: Un’antica e malvagia società segreta è rimasta nascosta dalla morte del loro capo, Zheng Zhu. Ma ora il suo successore è stato scelto per spostare gli equilibri di potere nel mondo…il figlio di Zheng Zhu, Shang-Chi! Assisti al ritorno del più grande combattente dell’Universo Marvel in un mondo di morte e distruzione che pensava di essersi lasciato alle spalle molto tempo fa… e scopri i segreti del passato di Shang-Chi che cambieranno il suo mondo per sempre. Non perdere questa epica storia di famiglia, tradimento e giustizia mentre l’incredibile squadra di Gene Luen Yang (American Born Chinese), Dike Ruan (Spider-Verse, Black Cat) e Philip Tan (Uncanny X-Men) lanciano un nuovo capitolo nella leggenda di Shang-Chi!

Curiosità

  • Shang-Chi e la leggenda dei dieci anelli è il venticinquesimo film dell’Universo Cinematografico Marvel.
  • Alla fine degli anni ’80, Stan Lee aveva preso in considerazione un film o una serie tv su Shang-Chi e aveva in mente Brandon Lee, figlio della superstar delle arti marziali Bruce Lee, per il ruolo. Shang-Chi era visivamente basato su Bruce Lee, quindi Brandon sembrava una scelta appropriata, ma il piano non andò in porto.
  • Donnie Yen è stato preso in considerazione per il ruolo di Wenwu/Il Mandarino prima che venisse scelto Tony Chiu-Wai Leung.
  • Ludi Lin, Steven Yeun, Mike Moh, Alex Landi, Lewis Tan e Ross Butler sono stati presi in considerazione per il ruolo di Shang-Chi.
  • Michelle Yeoh è la seconda attrice ad ottenere un doppio ruolo nell’Universo Cinematografico Marvel, dopo Gemma Chan per Captain Marvel (2019) ed Eternals (2021). Yeoh aveva precedentemente interpretato Aleta Ogord in Guardiani della Galassia Vol. 2 (2017).
  • Ang Lee voleva produrre il film nei primi anni 2000 ma rinunciò dopo la reazione negativa della critica e dei fan al suo adattamento di Hulk (2003).
  • Wenwu prende il nome dal duplice concetto cinese di wen (amministrazione civile) e wu (amministrazione marziale).
  • Questo è il primo ruolo in un film americano del leggendario attore cinematografico di Hong Kong Tony Chiu-Wai Leung.
  • I realizzatori citano La tigre e il dragone (2000), la serie Matrix (1999) e i film di Jackie Chan come influenza per le arti marziali del film.
  • Justin Tipping, Alan Yang e Deborah Chow erano in lizza per dirigere il film prima che andasse a Destin Daniel Cretton.
  • Questo è il primo ruolo da protagonista di Simu Liu in un film dopo ever avuto una serie di ruoli secondari nella sua carriera.
  • Awkwafina, Ronny Chieng e Michelle Yeoh hanno già recitato insieme in Crazy & Rich (2018).
  • Il primo film d’azione commerciale di Destin Daniel Cretton, regista noto per i suoi film drammatici indipendenti.
  • Questa è la prima apparizione in assoluto del vero Mandarino dopo un cenno al personaggio in Iron Man (2008), la ridicola versione “fake” di Iron Man 3 (2013) e una menzione in Marvel One-Shot: All Hail the King (2014) .
  • Il mandarino sfoggia dieci anelli sugli avambracci, cinque su ciascun braccio. Questi anelli sono utilizzati nell’allenamento delle arti marziali per rafforzare le braccia/pugni.
  • Questo film vedrà il mandarino come nemico di Shang-Chi. Il mandarino è tradizionalmente il nemico di Iron Man/Tony Stark, ma è stato scelto per questo film perché sembrava più appropriato per un eroe cinese combattere un villain cinese. Nei fumetti il ​​padre di Shang-Chi era la mente criminale cinese Fu Manchu. Il personaggio era originariamente una creazione immaginaria di Sax Rohmer, ma ha acquisito abbastanza fama da apparire nei fumetti Marvel. Col passare del tempo, Fu Manchu divenne considerato un personaggio eccessivamente razzista e stereotipato, e così nel 2010 il personaggio fu ribattezzato Zheng Zu.
  • Il co-sceneggiatore David Callaham e il regista Destin Cretton hanno descritto Il mandarino, che nel film si chiama WenWu sarà “un personaggio molto più profondo” di quanto inizialmente percepito. Callaham ha spiegato: “La nostra versione del personaggio non è il Mandarino nel modo in cui la gente si aspetta che sia. Il Mandarino è un titolo che gli è stato applicato in passato da persone che non comprendono la sua cultura. Ma è un personaggio molto più profondo di quanto penso che molte persone si aspetterebbero”. Cretton ha aggiunto: “Era per me la parte dei fumetti di Shang-Chi a cui personalmente mi sono davvero connesso. Era davvero importante per noi trovare la radice di quella rabbia e di quel dolore. Questo era l’obiettivo fin dall’inizio, e probabilmente la paura numero uno di tutti noi era creare un Mandarino che stesse ulteriormente contribuendo al tipo di stereotipi del “pericolo giallo” che ancora circolano”.

La colonna sonora

  • Le musiche originali del film sono del compositore e cantautore Joel P. West (Short Term 12, Ultimo viaggio in Oregon, Il castello di vetro). West e il regista Destin Daniel Cretton hanno già collaborato per il dramma Il diritto di opporsi.
  • Il brano che accompagna il trailer ufficiale è “Mansa Musa” di Calid B.

Foto e video

Le locandine ufficiali

La data di uscita di “Shang-Chi e la leggenda dei dieci anelli”

“Shang-Chi e la leggenda dei dieci anelli” di Marvel Studios debutterà nei cinema italiani il 1° settembre e negli Stati Uniti e nella maggioranza dei mercati internazionali 3 settembre.