Star Wars: un nuovo romanzo parte del canone ufficiale cita Star Trek

L’antologia di racconti “From a Certain Point of View: The Empire Strikes Back” porta per un fugace momento Star Trek nel mondo di Star Wars.

Tra i fan di Star Wars (warsies) e quelli di Star Trek (trekker) c’è una rivalità in essere da lungo tempo, bonaria faida che William Shatner aka Capitano Kirk e Mark Hamill aka Luke Skywalker ogni tanto si divertono a rinfocolare sui social media e che è stata raccontata anche nel divertente e ampiamente sottovalutato Fanboys.

Chi scrive ha tagliato come si suol dire “la testa al toro”, i due franchise sono diversi e in qualche modo complementari, essendo imprescindibili punti di riferimento della cultura pop, da una parte l’avventura di ampio respiro e la fantasia sfrenata della space opera di Lucas, dall’altra la fantascienza di confine di Roddenberry che racconta il futuro ispirando il presente, quindi viste le evidenti differenze perché non amare entrambi i franchise in egual modo?

Proprio questa diversità di approccio narrativo rende impossibile per i due universi incontrarsi, ma ci hanno pensato alcuni scrittori reclutati per un nuovo volume dell’antologia From a Certain Point of View che stavolta celebra i 40 anni de L’impero colpisce ancora sequel che, alla stregua di “L’Ira di Khan” per Star Trek, rappresenta per molti, sottoscritto incluso, il miglior capitolo del’iconica “galassia lontana lontana”.

Il 21 maggio 1980, Star Wars divenne una vera saga con l’uscita de L’impero colpisce ancora. In onore del quarantesimo anniversario, quaranta narratori ricreano una scena iconica de L’Impero colpisce ancora attraverso gli occhi di un personaggio secondario, da eroi e cattivi, a droidi e creature. “Da un certo punto di vista” offre contributi di autori di bestseller e artisti che fanno tendenza:

• Austin Walker esplora l’improbabile collaborazione dei cacciatori di taglie Dengar e IG-88 mentre inseguono Han Solo.
• Hank Green racconta la vita di un naturalista che si prende cura dei tauntaun nel mondo ghiacciato di Hoth.
• Tracy Deonn si addentra nel cuore oscuro della grotta di Dagobah dove Luke affronta una visione terrificante.
• Martha Wells rivela il mondo dei clan Ugnaught che abitano nelle profondità di Cloud City.
• Mark Oshiro racconta la tragica storia di perdita e sopravvivenza del wampa.
• Seth Dickinson interroga il costo di servire uno spietato impero a bordo del ponte di un’astronave imperiale condannata.

“From a Certain Point of View: The Empire Strikes Back” è una rivisitazione degli eventi del film dal punto di vista di vari personaggi. Il suo capitolo finale descrive i Whills che scrivono l’iconico testo di apertura “a scorrimento” del film. Durante al stesura del testo uno dei Whills

Aspetta…”Flotta Stellare”? Hai appena detto “Flotta Stellare”? Kirk e Spock si presenteranno in futuro?

Non so nemmeno cosa siano Kirk e Spock!

Sorpresa sorpresa…Ne sai qualcosa?

Come avrete notato il tono del dialogo è ironico e surreale, che è l’approccio con cui vengono narrate le varie storie di “From a Certain Point of View”. Fatto sta che gli autori hanno colto l’imperdibile occasione di citare Star Trek attraverso i nomi di Kirk e Spock rendendoli in qualche modo parte del canone ufficiale di Star Wars, poiché i libri di questa serie sono di fatto incorporati nel nuovo canone ufficiale di Lucasfilm post-Disney.

Fonte: Screenrant

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Libri

Tutto su Libri →