The Pale Blue Eye – I delitti di West Point: trailer italiano e anticipazioni del film Netflix con Christian Bale

Tutto quello che c’è da sapere su “The Pale Blue Eye”, il film horror di Netflix con Christian Bale e Harry Melling su Netflix dal 6 gennaio 2023.

Dal 6 gennaio 2023 disponibile su Netflix The Pale Blue Eye – I delitti di West Point, film horror diretto da Scott Cooper (Antlers) e interpretato da Christian Bale e Harry Melling (La regina degli scacchi) nei panni di Edgar Allan Poe. La storia prende il via a West Point nel 1830, e vede un rassegnato detective (Bale) assunto per indagare discretamente sull’orribile omicidio di una recluta. Ostacolato dal codice del silenzio tra i cadetti, ne assolda uno per risolvere il caso: un ragazzo che sarà conosciuto al mondo come Edgar Allan Poe.

The Pale Blue Eye – Trama e cast

La trama ufficiale: West Point, 1830. Nelle prime ore di un mattino invernale, viene ritrovato il cadavere di un cadetto. Ma dopo che il corpo giunge in obitorio, la tragedia assume toni brutali quando si scopre che il cuore del ragazzo è stato rimosso con precisione. Temendo danni irreparabili per l’accademia militare appena inaugurata, i direttori si rivolgono al detective locale Augustus Landor (Christian Bale) per risolvere l’omicidio. Ostacolato dal codice del silenzio tra le reclute, Landor assolda uno di loro per eseguire le indagini, un eccentrico cadetto di nome Edgar Allan Poe (Harry Melling) che disprezza la rigidità del mondo militare e ama la poesia.

Il film è interpretato anche da Gillian Anderson (The Crown), Lucy Boynton (Bohemian Rhapsody), Charlotte Gainsbourg (Antichrist), Toby Jones (First Cow), Harry Lawtey (Industry), Simon McBurney (Carnival Row), Timothy Spall (Mr. Turner), Hadley Robinson (Moxie), Joey Brooks (Molly’s Game), Brennan Cook (Encounter), Gideon Glick (Marvelous Mrs. Maisel), Fred Hechinger (The White Lotus), Matt Helm (Tragedy of Macbeth), Steven Maier (The Plot Against America), Charlie Tahan (Ozark) e Robert Duvall (The Judge).

The Pale Blue Eye – Trailer e video

Teaser trailer italiano pubblicato il 26 novembre 2022

Curiosità sul film

  • Scott Cooper dirige “The Pale Blue Eye” da una sua sceneggiatura basata sull’omonimo romanzo del 2006 di Louis Bayard.
  • A Timothée Chalamet è stato offerto il ruolo di Edgar Allen Poe, che avrebbe segnato una reunion con Christian Bale e il regista Scott Cooper dopo Hostiles – Ostili (2017), ma Chalamet ha scelto invece di fare Wonka (2023) sostituito da Harry Melling.
  • Harry Melling (Edgar Allan Poe) è un attore britannico rincipalmente noto per aver interpretato Dudley Dursley nella saga cinematografica di Harry Potter e per il ruolo di Harry Beltik nella serie tv La regina degli scacchidi Netflix.
  • Questa è la terza collaborazione tra Scott Cooper e Christian Bale dopo Il fuoco della vendetta – Out of the Furnace (2013) e Hostiles – Ostili (2017).
  • “The Pale Blue Eye” vede recitare di nuovo insieme Simon McBurney e Toby Jones dopo La cugina Bette (1998), Harry Potter e i Doni della Morte – Parte 1 (2010) e La talpa (2011).

The Pale Blue Eye – Il romanzo originale

Nelle parole del New York Times, Louis Bayard “rinvigorisce la narrativa storica”, rendendo il passato “come se lo avesse vissuto in prima persona”. I suoi acclamati romanzi oltre a “The Pale Blue Eye” includono i bestseller nazionali Courting Mr. Lincoln, Roosevelt’s Beast, The School of Night, The Black Tower e Mr. Timothy, oltre all’altissimo elogiato romanzo per giovani adulti, Lucky Strikes. Autore degno di nota del New York Times, è stato nominato sia per gli Edgar Awards che per i Dagger, e la sua storia, “Banana Triangle Six”, è stata scelta per la The Best American Mystery Stories, un’antologia annuale di gialli e thriller nordamericani. Le sue recensioni e i suoi articoli sono apparsi sul New York Times, sul Washington Post e sul Los Angeles Times. Insegnante alla George Washington University, è il presidente dei PEN/Faulkner Awards ed è stato l’autore del popolare ragguaglio su Downton Abbey per il New York Times.

E’ stato recentemente annunciato che anche un altro romanzo di Bavard, “Mr. Timothy”, sarà trasposto per il grande schermo, trattasi di “un thriller dickensiano ambientato in un mondo sotterraneo vittoriano ispirato al Canto di Natale di Charles Dickens. È il periodo natalizio e Timothy Cratchit è cresciuto. Non è più il bambino devoto che il mondo credeva fosse, ha appena seppellito suo padre e sta lottando per liberarsi dei suoi legami finanziari con il suo benevolo “zio” Ebenezer perdendosi nel ventre oscuro di Londra. Trascorre le sue notti a dragare il Tamigi alla ricerca di cadaveri e dei tesori contenuti nelle loro tasche. Un giorno si imbatte nel corpo di una ragazza, marchiato con una misteriosa “G”. Poi trova un’altra ragazza con un marchio simile, ma è ancora viva. Determinato a proteggere Filomela e ad arrivare al fondo del mistero, Tim si imbarca in un’avventura sorprendente…”

 

La sinossi ufficiale del romanzo: Un racconto ingegnoso di omicidio e vendetta a West Point, con un detective in pensione e un giovane cadetto di nome Edgar Allan Poe – dall’autore di “Courting Mr. Lincoln”. Alla West Point Academy nel 1830, la calma di una sera di ottobre viene sconvolta dalla scoperta del corpo di un giovane cadetto che oscilla da una corda. La mattina dopo, viene alla luce un orrore ancora più grande. Qualcuno ha rimosso il cuore del morto. Augustus Landor, che ha acquisito una certa fama durante i suoi anni come detective della polizia di New York, è chiamato a indagare con discrezione. È un caso sconcertante che Landor deve perseguire in segreto, perché lo scandalo potrebbe causare danni irreparabili alla neonata istituzione. Ma trova aiuto da un alleato inaspettato: un giovane cadetto lunatico con un debole per l’alcol, due volumi di poesie a suo nome e un passato oscuro che cambia da racconto a racconto. Lo strano e tormentato poeta del sud per il quale Landor sviluppa un affetto paterno si chiama Edgar Allan Poe.

Il romanzo “The Pale Blue Eye” è disponibile in edizione inglese su Amazon.

Interviste e dichiarazioni

Il regista Scott Cooper ha parlato al sito Deadline della fonte d’ispirazione del film:

Anche se Edgar Allan Poe è nato a Boston ed è morto delirante a Baltimora, la maggior parte della sua vita l’ha trascorsa in Virginia, il mio stato d’origine. Quindi sono cresciuto con la sua presenza. Ci ha lasciato in eredità il genere investigativo, ed è ancora una tale presenza nella nostra cultura, con ogni scrittore di horror, mistery e fantascienza in debito con Poe. Questo è il mio tentativo di realizzare un giallo con delitto di grandi dimensioni, con un serial killer al centro. Voglio fare film che mi spingano in uno spazio diverso, forse scomodo, ma sono contento che Christian venga lì con me. Volevo farlo da oltre un decennio e fortunatamente per me, Christian è perfettamente invecchiato per il personaggio principale. Era troppo giovane quando ho pensato per la prima volta di farlo. I film devono essere realizzati al momento giusto. Christian è sempre molto richiesto, ma poterlo fare con lui sarà una tale gioia per me.

Edgar Allan Poe – Note biografiche

Il 19 gennaio 1809 nasceva a Boston Edgar Allan Poe scrittore, poeta, editore e critico letterario americano meglio conosciuto per le sue poesie e i suoi racconti di mistero e macabro. Poe è ampiamente considerato una figura centrale della letteratura americana nonché inventore del genere di narrativa poliziesca .

Poe nasce a Boston, secondogenito degli attori David ed Elizabeth “Eliza” Poe. Suo padre abbandonò la famiglia nel 1810 e quando sua madre morì l’anno successivo, Poe fu accolto da John e Frances Allan di Richmond in Virginia. Non venne mai adottato formalmente, ma gli venne dato il cognome “Allan”. Nel 1827, dopo essersi arruolato nell’esercito degli Stati Uniti sotto falso nome, pubblicò la sua prima raccolta “Tamerlane and Other Poems”, attribuita solo a “un bostoniano”. Poe e Allan dopo una serie di dissapori raggiunsero un riavvicinamento temporaneo dopo la morte della moglie di Allan nel 1829. Poe in seguito fallì come cadetto ufficiale a West Point, dichiarò il fermo desiderio di essere poeta e scrittore e si separò definitivamente da Allan.

Poe spostò la sua attenzione sulla prosa e trascorse gli anni successivi lavorando per riviste e periodici letterari, diventando noto per il suo stile di critica letteraria. Il suo lavoro lo costringe a trasferirsi in diverse città, tra cui Baltimora, Philadelphia e New York. Nel 1836 sposa sua cugina Virginia Clemm, che in seguito muore di tubercolosi nel 1847 all’età di 25 anni. Nel gennaio 1845, Poe pubblicò la sua poesia “Il corvo” ottenendo un successo immediato. Progettò per anni di produrre il suo diario The Penn (in seguito ribattezzato The Stylus), ma prima che potesse essere prodotto, l’autore morì a Baltimora il 7 ottobre 1849, all’età di 40 anni, in circostanze misteriose. La causa della sua morte rimane ad oggi sconosciuta ed è stata variamente attribuita a molte cause tra cui malattie, alcolismo, abuso di sostanze e suicidio.

Poe e le sue opere hanno influenzato la letteratura di tutto il mondo, nonché la cultura popolare in letteratura, musica, film e televisione. A seguire trovate 10 film ispirati ai lavori di Poe corredati di trailer, trama e curiosità varie, si tratta di un piccolo esempio di come le opere di Poe abbiano influenzato a vari livelli e in varie forme intere generazioni di artisti e autori.

Edgar Allan Poe in 10 film

1. The Raven (1935)

“The Raven” diretto da Louis Friedlander e interpretato anche da Boris Karloff è basato sulla poesia “Il corvo” di Edgar Allan Poe del 1845 che racconta la misteriosa visita di un corvo parlante a un amante sconvolto, tracciando la lenta discesa dell’uomo nella follia. Il film scatenò l’ira della censura cinematografica britannica che decise di ritirare qualsiasi altro film dell’orrore dalla proiezione nel Regno Unito.

2. Il pozzo e il pendolo (1961)

Il film è diretto da Roger Corman e interpretato da Vincent Price, Barbara Steele, John Kerr e Luana Anders. La sceneggiatura di Richard Matheson (I maghi del terrore, L’ultimo uomo sulla Terra) è basata sull’omonimo racconto di Edgar Alla Poe del 1842. La storia parla dei tormenti subiti da un prigioniero del Inquisizione spagnola, anche se Poe distorce i fatti storici, con il narratore della storia che descrive la sua esperienza di tortura.

3. I maghi del terrore / The Raven (1963)

“The Raven” è una commedia horror diretta da Roger Corman e interpretata da Vincent Price, Peter Lorre e Boris Karloff nei panni di un trio di stregoni rivali. Il cast di supporto include Jack Nicholson nel ruolo del figlio del personaggio di Lorre. Il film è stato scritto da Richard Matheson (Il pozzo e il pendolo, L’ultimo uomo sulla Terra) sulla base di riferimenti alla poesia di Poe “Il corvo” del 1845.

4. La maschera della morte rossa (1964)

“La maschera della morte rossa” è diretto da Roger Corman e interpretato da Vincent Price e Hazel Court. La sceneggiatura, scritta da Charles Beaumont e R. Wright Campbell, era basata sull’omonimo racconto del 1842 dell’autore americano Edgar Allan Poe e incorpora una sottotrama basata su un altro racconto di Poe, “Hop-Frog”, che segue la feroce vendetta di un buffone di corte nano e zoppo dopo l’umiliazione sua e della ballerina nana Trippetta subita per mano del loro arrogante re.

5. La tredicesima vergine (1967)

Il film di produzione tedesca è diretto dal regista Harald Reinl e interpretato da Christopher Lee, Karin Dor e Lex Barker. La sceneggiatura di Manfred R. Köhler è basata sul racconto di Edgar Allan Poe del 1842 “Il pozzo e il pendolo”. Il film titolato Blood Demon nella sua edizione inglese è stato pubblicizzato sui giornali del Rhode Island come Crimson Demon, a causa della pratica all’epoca di eliminare la parola “Blood” dai titoli dei film.

6. The Black Cat (1981)

“The Black Cat” è un horror italiano diretto da Lucio Fulci e scritto dallo stesso Fulci con Biagio Proietti. Il film è interpretato da Patrick Magee, Mimsy Farmer, Al Cliver, David Warbeck e Dagmar Lassander. Il film è liberamente basato sull’omonima storia del 1843 di Edgar Allan Poe.

7. Due occhi diabolici (1990)

“Due occhi diabolici” è un film horror antologico scritto e diretto da George A. Romero e Dario Argento. Coproduzione internazionale di Italia e Stati Uniti, il film è diviso in due racconti separati (Fatti nella vita del signor Valdemar e Il gatto nero) entrambi basati in gran parte sulle opere di Edgar Allan Poe: “La verità sul caso di Mr. Valdemar”, diretto da Romero e interpretato Adriana Barbeau; e “Il gatto nero”, diretto da Argento e interpretato da Harvey Keitel, che fonde una serie di riferimenti a Poe in una nuova narrazione. Entrambi i racconti sono stati girati e si svolgono nella Pittsburgh contemporanea.

8. Stonehearst Asylum / Eliza Graves (2014)

“Stonehearst Asylum” è un film gotico americano diretto da Brad Anderson e scritto da Joseph Gangemi. Il film liberamente ispirato al racconto del 1845 “Il sistema del dott. Catrame e del prof. Piuma” di Edgar Allan Poe è interpretato da Kate Beckinsale, Jim Sturgess, Michael Caine, Ben Kingsley e David Thewlis. Il racconto “Il sistema del dott. Catrame e del prof. Piuma” fu ispirato a Poe dal resoconto di viaggio del giornalista Nathaniel Parker Willis dedicato alla Real Casa dei Matti di Palermo diretta da Pietro Pisani.

9. The Raven (2012)

“The Raven” è diretto da James McTeigue (V per vendetta) e scritto da Ben Livingston e Hannah Shakespeare. Nel cast John Cusack, Alice Eve, Brendan Gleeson e Luke Evans. Il titolo deriva dalla poesia di Edgar Allan Poe del 1845 “Il corvo”. Sebbene la trama del film sia immaginaria, gli sceneggiatori si sono basati su alcuni resoconti di situazioni reali che circondano la misteriosa morte di Edgar Allan Poe. In realtà, nessuno sa come Poe abbia trascorso i suoi ultimi giorni, la sua morte è avvolta nel mistero. Fu trovato delirante per le strade di Baltimora il 3 ottobre 1849, con indosso abiti che non erano i suoi. La notte prima della sua morte, è stato riferito che avrebbe ripetutamente chiamato il nome “Reynolds”. Morì il 7 ottobre 1849, come rappresentato nel film. Tutte le cartelle cliniche, compreso il suo certificato di morte, sono andate perdute.

10. Extraordinary Tales (2013)

Extraordinary Tales è un’antologia animata diretta da Raul Garcia composta da cinque storie adattate da Poe (“La casa degli Usher”, “Il cuore rivelatore”, “La verità sul caso di Mr. Valdemar”, “Il pozzo e il pendolo” e “La maschera della morte rossa”). Ogni storia è narrata da un attore diverso; il cast vocale include nell’ordine Christopher Lee, Bela Lugosi, Julian Sands, Guillermo del Toro e Roger Corman.

The Pale Blue Eye – La colonna sonora

Le musiche originali del film sono del compositore Howard Shore (Il Signore degli Anelli, Lo Hobbit, Il silenzio degli innocenti, The Aviator, Hugo, Mrs. Doubtfire, Big).

The Pale Blue Eye – Foto e poster

Ultime notizie su Netflix

Tutto su Netflix →