• Film

The Retreat: trailer e poster del survival-thriller di Pat Mills

Una coppia di donne in crisi in cerca di un po’ di relax in mezzo alla natura si ritrova braccata da un gruppo di militanti estremisti.

Disponibili via Quiver Distribution un primo trailer e una locandina del survival-thriller a tinte horror The Retreat. La storia segue una coppia di donne pronta a trascorrere un fine settimana di relax in una remota baita nel bosco con gli amici, ma finisce per ritrovarsi braccata da un gruppo di militanti estremisti.

La trama ufficiale:

Renee e Valerie (Tommie-Amber Pirie & Sarah Allen) sono una coppia giunta ad un bivio nella loro relazione, così lasciano la città per trascorrere il fine settimana in una baita remota con gli amici ma quando arrivano, i loro amici non si trovano da nessuna parte. Mentre affrontano i loro problemi relazionali, scoprono di essere braccate da un gruppo di estremisti militanti che sono determinati ad eliminarle.

Il cast è completato da Aaron Ashmore, Rossif Sutherland, Celina Sinden, Munro Chambers, Chad Connell, Patrick Garrow, Gavin Fox, Joey Coleman e Don Masters.

[Per visionare il trailer clicca sull’immagine in alto]

“The Retreat” è diretto dalla regista Pat Mills i cui crediti includono il thriller Secondary High, la commedia Guidance e il film tv The Christmas Setup. Mills dirige “The Retreat” da una sceneggiatura di Alyson Richards (The Sublet).

La sceneggiatrice Alyson Richards ha parlato dell’idea alla base del film:

L’idea per il film è nata quando io e mia moglie abbiamo trascorso la notte in un remoto rifugio in mezzo al nulla. Non abbiamo mai visto i nostri padroni di casa, ma continuavamo a sentirci come se fossimo osservate. Eravamo iper-consapevoli di quanto ci sentivamo esposte e vulnerabile così lontane dal comfort della città. Una vulnerabilità che sentivamo non solo come donne ma anche come donne queer. In un ambiente remoto eravamo in balia di ciò che ci circondava e di estranei di cui non eravamo sicuri di poterci fidare. Per molti versi, i tempi non sono mai stati migliori per la comunità LGBTQ. Soprattutto se vivi in ​​una città progressista, ma cosa succede quando lasciamo quella sicurezza e comodità? THE RETREAT esplora quella paura. Un altro fattore determinante per la scrittura di questo film è stato il sentirsi frustrate dalla rappresentazione di personaggi queer nei film di genere. I corpi queer hanno una lunga storia di essere usa e getta nei media. Il tropo “seppellisci i tuoi gay” è reale. In così tanti film e serie tv, i personaggi femminili queer vengono spesso uccisi o peggio, rivelati essere il “killer psicotico” e poi uccisi. La nostra rappresentazione limitata è spesso sacrificabile ed esiste solo per supportare la narrativa eteronorma. Volevo davvero scrivere una sceneggiatura in cui le donne queer non si rivoltassero l’una contro l’altra, ma invece si rivolgessero l’una all’altra per sopravvivere. Per me era importante che le donne gay in THE RETREAT lavorassero insieme per ribaltare la situazione sui cattivi e vivere.

Prodotto da Lauren Grant, Leah Jaunzems, Emma Phelan e Alyson Richards, “The Retreat” debutterà negli Stati Uniti nelle sale, in digitale e in VOD a partire dal 21 maggio.