• Film

Un’Altra Scatenata Dozzina: nuove locandine e tutte le anticipazioni sul reboot Disney Plus

Tutto quello che c’è da sapere su “Un’Altra Scatenata Dozzina”, il reboot con Zach Braff e Gabrielle Union su Disney Plus dal 18 marzo 2022.

Il 18 marzo debutta su Disney+ il remake/reboot Un’altra scatenata dozzina (Cheaper by the Dozen) con Zach Braff e Gabrielle Union. Trattasi del secondo rifacimento del classico per famiglie del 1950, dopo quello del 2003 con Steve Martin e Hilary Duff, entrambi basati sul romanzo “Dodici lo chiamano papà”.

Trama e cast

La trama ufficiale: La storia divertente e commovente delle chiassose imprese di una famiglia allargata di 12 persone, i Baker, mentre affrontano una frenetica vita familiare mentre al contempo gestiscono l’azienda di famiglia.

Il nuovo cast include Gabrielle Union, Zach Braff, Erika Christensen, Timon Kyle Durrett, Journee Brown, Kylie Rogers, Andre Robinson, Caylee Blosenski, Aryan Simhadri, Leo Abelo Perry, Mykal-Michelle Harris, Christian Cote, Sebastian Cote e Luke Prael.

Un’altra scatenata dozzina – trailer e video

Primo trailer in lingua originale pubblicato il 7 febbraio 2022

Primo trailer ufficiale italiano pubblicato il10 febbraio 2022

Curiosità

  • Un’altra scatenata dozzina è diretto dalla produttrice e regista americana Gail Lerner, una produttrice televisiva di lunga data che fa il suo esordio sul grande schermo dopo aver diretto episodi per serie tv come “Black-ish” e “Grace and Frankie”. Lerner vanta anche una candidatura all’Oscar condivisa nel 2001 con il marito Colin Campbell per il cortometraggio live-action Seraglio.
  • La sceneggiatura di Un’altra scatenata dozzina è scritta da Kenya Barris (Il principe cerca figlio) e Jenifer Rice-Genzuk Henry (Black-ish), basata sul romanzo “Dodici lo chiamano papà” di Frank Bunker Gilbreth, Jr. ed Ernestine Gilbreth Carey.
  • Le musiche originali del film sono del compositore John Paesano (trilogia Maze Runner – La fuga, Tesla, Gli eroi del Natale, The Secret – Le verità nascoste, Brain on Fire). Paesano ha musicato anche videogiochi (Spider-Man, Detroit: Become Human, Spider-Man: Miles Morales) e serie tv (Daredevil, Penny Dreadful: City of Angels, The Defenders).
  • Un’altra scatenata dozzina è prodotto da Kenya Barris, con Shawn Levy, Gabrielle Union, Brian Dobbins e Donald J. Lee, Jr. come produttori esecutivi.

Il libro originale

“Dodici lo chiamano papà” è un romanzo semi-autobiografico scritto da Frank Bunker Gilbreth Jr. ed Ernestine Gilbreth Carey, pubblicato nel 1948. Il romanzo racconta la vita dell’infanzia degli autori che crescono in una famiglia di 12 bambini.

La trama ufficiale del romanzo: Una delle memorie americane più amate di una grande famiglia e dei genitori che li hanno tenuti insieme. Cosa ottieni quando metti insieme dodici ragazzi vivaci con un padre, un famoso esperto di efficienza, che crede che le famiglie possano funzionare come fabbriche e una madre che l’appoggio in tutto tranne che nella disciplina? Scopri la storia esilarante della crescita che ha fatto ridere generazioni di bambini e adulti insieme ai Gilbreth in Dodici lo chiamano papà. Tradotto in più di cinquantatré lingue e trasformato in un film classico con Clifton Webb e Myrna Loy; e un remake con Steve Martin, Bonnie Hunt, Hilary Duff e Alyson Stoner; questo libro di memorie è una storia deliziosamente duratura della vita familiare all’inizio del ventesimo secolo.

“Belles on Their Toes” è un libro autobiografico del 1950 scritto dai fratelli Frank Bunker Gilbreth, Jr. ed Ernestine Gilbreth Carey. È il seguito del loro libro “Dodici lo chiamano papà” (1948), che copriva il periodo prima della morte di Frank Gilbreth, Sr.. E’ stato adattato nel film Ragazze alla finestra del 1952.

La trama ufficiale del romanzo: La vita è molto diversa ora nella casa sconnessa di Gilbreth. Quando il più giovane aveva due anni e il maggiore diciotto, papà muore e la mamma prende coraggiosamente in mano i suoi affari. Ora, per tenere unita la famiglia, tutti devono collaborare e risparmiare. Il clan pieno di risorse affronta ogni crisi con un meraviglioso senso di divertimento, che si tratti di combattere la varicella, dare il benservito a un fidanzato sgradito o persino incontrare il presidente. E le poche cose sgradevoli che non riescono a superare – come l’olio di ricino – le man dano giù con buon umore e buona grazia. “Belles on Their Toes” è un seguito sentito, meraviglioso e divertente di “Dodici lo chiamano papà”.

Il Franchise – remake, sequel e a teatro

Il franchise “Una scatenata dozzina” consiste in una serie di film e adattamenti teatrali, basati sulla vera storia della famiglia Gilbreth. Basata sui romanzi scritti da Frank B. Gilbreth, Jr. ed Ernestine Gilbreth Carey, la serie di film include due film biografici e due commedie remake per famiglie ispirate alla loro storia. La trama generale è incentrata sulla vita di genitori con un gran numero di figli. Ciascuno descrive le relazioni familiari e il lavoro attraverso le sfide che sorgono con una famiglia di grandi dimensioni.

Dodici lo chiamano papà (Cheaper by the Dozen, 1950) di Walter Lang (incasso worldwide $4,425,000 / budget $1,700,000)
Ragazze alla finestra (Belles on Their Toes, 1952) di Henry Levin (incasso $2,000,000 / budget $1,130,000)
Una scatenata dozzina (Cheaper by the Dozen, 2003) di Shawn Levy (incasso $190,212,113 / budget $40,000,000)
Il ritorno della scatenata dozzina (Cheaper by the Dozen 2, 2005) di Adam Shankman (incasso $130,154,568 / budget $70,154,568)

Un adattamento teatrale del romanzo è stato realizzato nel 1992. L’adattamento, scritto da Christopher Sergel, segue la premessa dell’autobiografia con somiglianze con i lungometraggi. Scritto per un pubblico da adolescenti a universitari, lo spettacolo segue principalmente il punto di vista di Anne Gilbreth, il personaggio principale. La trama descrive in dettaglio gli eventi della popolarità quotidiana di Anne al liceo. Suo padre Frank, considerato un pioniere dell’efficienza industriale, utilizza le sue capacità lavorative sulla numerosa famiglia di 14 persone. Cercando di risparmiare denaro e di trovare una vita più organizzata per la sua famiglia, Frank va avanti comicamente con pratiche non ortodosse. Nel corso della commedia, Anne scopre tra le sue frustrazioni che il motivo segreto per cui suo padre si è comportato in modo diverso è che ha una grave condizione cardiaca. A sua volta, Frank arriva alla consapevolezza sentimentale che sua figlia è cresciuta.

Un adattamento commedia-musicale dell’opera teatrale di Christopher Sergel, ha debuttato con una colonna sonora e testi scritti insieme a David Rogers e Mark Bucci. Simile alla commedia, Cheaper by the Dozen: The Musical si prende delle libertà con il materiale originale. Frank Gilbreth era un esperto di efficienza industriale e in tutto il musical canta brani dedicati a questo risultato. La famiglia non capisce perché inizia a imporre loro i suoi modi restrittivi, ma le sue figlie maggiori si ribellano ai suoi tentativi. La figlia maggiore di nome Anne, cerca la sua indipendenza dalle regole stabilite da suo padre. Quando viene alla luce il peggioramento delle condizioni cardiache del padre, la famiglia inizia a rendersi conto della leggerezza delle sue azioni. Frank vuole che la sua numerosa famiglia di 14 individui sia in grado di sopravvivere, quando non sarà più sulla Terra. Un rispetto reciproco cresce tra Anne e Frank, mentre lei si trasferisce al college.

Foto e poster