• Film

Willy’s Wonderland: recensione, curiosità e colonna sonora dell’horror con Nicolas Cage

Recensione, curiosità e colonna sonora del film horror Willy’s Wonderland con Nicolas Cage – Disponibile in DVD e Blu-ray dal 15 settembre.

Dopo l’acclamato horror psichedelico Mandy e il notevole Il colore venuto dallo spazio, adattamento dell’omonimo racconto horror di H.P. Lovecraft, Nicolas Cage torna protagonista in Willy’s Wonderland, un altro horror che sembra uscito dritto dritto dagli anni ottanta, vedi i cenni a Killer Klowns from Outer Space, con Cage pronto ad affrontare una cricca di inquietanti pupazzi animatronici posseduti che strizzano l’occhio all’iconica Bambola assassina.

In un paesino sperduto dell’America più profonda un uomo (Nicolas Cage) buca tutte le ruote della sua rombante Camaro ed è costretto a diventare il custode del Willy’s Wonderland, un locale dismesso e fatiscente che un tempo era frequentato dalle famiglie del posto: a pulizia conclusa, la sua auto sarà rimessa a nuovo. Non immagina minimamente che la tavola calda è maledetta e che i suoi pupazzi meccanici custodiscono, tra i loro ingranaggi, le anime di una setta di serial killer satanisti che tempo addietro avevano seminato il panico nella zona. Per il nuovo custode del locale tutto questo si trasformerà in un truculento spargimento di sangue oltre che a uno spasso senza eguali…

“Willy’s Wonderland” è divertimento allo stato puro, superato l’inevitabile sensazione di guardare un film tratto dal videogioco Five Nights at Freddy’s, l’arrivo di un Nicolas Cage praticamente muto e l’approccio da “picchiaduro” applicato ai combattimenti contro gli animatronics rendono il film particolarmente godibile dal punto di vista della violenza e del gore. Inoltre la claustrofobica ambientazione da incubo, la cura nella caratterizzazione degli otto pupazzi killer, la colonna sonora particolarmente immersiva curata dal talentuoso Émoi e l’aggiunta di alcuni tocchi di humour nerissimo fanno di “Willy’s Wonderland” un piccolo grande film per pochi intenditori che si è già guadagnato un piccolo seguito di culto, naturalmente critica poco avvezza a prescindere.

“Willy’s Wonderland” è disponibile on demand dal 12 agosto e in DVD e Blu-ray a partire dal 15 settembre.

Curiosità

  • Nicolas Cage ha improvvisato il ballo al flipper che è sua volta basato sul flipper del 1982 Gottlieb table Devil’s Dare.
  • “PUNCH”, la bevanda energetica immaginaria che il personaggio di Nicolas Cage beve nel film ha scritto sulla lattina: “Un pugno di caffeina per il tuo grugno”.
  • La sceneggiatura del film, dell’esordiente G.O. Parsons, era in cima alla Blood List, una lista di sceneggiature di genere molto attese.
  • Il 25 giugno 2021 lo sceneggiatore G.O. Parsons ha confermato che American Mythology Productions è intenzionata a pubblicare una serie a fumetti che fungerà da prequel al film. Il primo numero sarà pubblicato a ottobre 2021.
  • Nicolas Cage ha prodotto personalmente il film poiché era molto protettivo nei confronti della sceneggiatura.
  • Il nome del film è cambiato da “Wally’s Wonderland” a “Willy’s Wonderland” per non incappare in problemi legali.
  • I personaggi animatronici originali Douglas Dog, Pauly Penguin, Beary Bear, Pirate Pete e Regina Rabbit sono stati sostituiti con Arty Alligator, Tito Turtle, Gus Gorilla, Knighty Knight e Cammy Chameleon.
  • Gli effetti speciali per il film sono stati realizzati dalla scenografa Molly Coffee, la cui esperienza nel design e nella fabbricazione di burattini ha contribuito a creare il movimento visivo e l’aspetto per gli otto personaggi animatronici
  • La frase di Liv: “Non è lui ad essere intrappolato con loro. Sono loro ad essere intrappolati con lui” è un riferimento a Rorschach in prigione nel film Watchmen.
  • Secondo il regista Kevin Lewis, il film è “Il cavaliere pallido vs Killer Klowns”.
  • Nonostante le somiglianze, “Willy’s Wonderland” non è un adattamento del videogioco “Five Nights at Freddy’s”.
  • L’aspetto del coccodrillo animatronico è stato ispirato dal cartone animato russo “Cheburashka”
  • Il regista Kevin Lewis attribuisce al film Beyond the Black Rainbow (2010) di Panos Cosmatos l’ispirazione per “Willy’s Wonderland”. Panos ha lavorato con Nicolas Cage nell’acclamato “Mandy” (2018).
  • Uno dei produttori, Grant Cramer, è l’attore che ha interpretato Mike Tobacco in “Killer Klowns from Outer Space” (1988).
  • Quando il trailer è stato rilasciato, diversi fan del famosissimo videogioco horror “Five Nights at Freddy’s”, che ha una versione cinematografica in sviluppo dal regista Chris Columbus, hanno sottolineato come la trama di questo film sia esattamente la stessa di quella di “Freddy”: le persone vengono attaccate da personaggi animatronici in un ristorante tipo Chuck E. Cheese.
  • Questo è il nono film horror di Nicolas Cage dopo Stress da vampiro (1988), Il prescelto (2006), L’ultimo dei Templari (2011), Drive Angry (2011), Pay the Ghost – Il male cammina tra noi (2015), Mom and Dad (2017), Mandy (2018) e Il colore venuto dallo spazio (2019).
  • Christian Delgrosso, Kai Kadlec e Caylee Cowan hanno vissuto insieme per un mese durante le riprese.
  • Il regista Kevin Lewis è rimasto colpito dalla combinazione unica di tenacia e sensibilità di Emily Tosta e ha capito subito che era perfetta per il ruolo di Liv.
  • Il regista Kevin Lewis torna alla regia a quattordici anni dal crime drama The Third Nail (2007).
  • L’attore Christian Delgrosso ha fatto un provino per il ruolo di Evan, una lettura per il ruolo di Bobby e alla fine è stato scelto per interpretare il personaggio di Aaron.
  • Il film di Nicolas Cage preferito dal regista Kevin Lewis è “Stress da vampiro” (1988).
  • Nicolas Cage era incuriosito dall’idea di fare un film senza battute e in questo film l’attore è praticamente muto.

La colonna sonora

  • Le musiche originali del film sono di Émoi, un compositore cinematografico, produttore musicale e polistrumentista. Oltre a scrivere la colonna sonora e le canzoni dei personaggi per il film, Émoi ha anche fornito la voce parlante e cantata per il cattivo principale Willy la donnola. Era dai tempi di Nightmare Before Christmas che un compositore tentava un’impresa del genere e l’ha portata a termine con così tanto successo da accumulare milioni di ascolti su YouTube Music, Apple Music e Spotify.
  • Il produttore Grant Cramer ha interpretato il brano “Just The Way I Roll” che si può ascoltare nel film e durante i titoli di coda.
  • La colonna sonora include anche i brani “Free Bird” di Lynyrd Skynyrd e “Gone” di The Weeknd.

TRACK LISTINGS:

Track Listing
1. The Birthday Song And Willy’s Jingle 0:54
2. Road to Hayesville 2:06
3. The Janitor 2:31
4. Would You Mind If I Keep You in Mind (Hank and the Bumper Stickers) 2:25
5. Face Off 3:20
6. Pinball Romance 1:19
7. Ozzie Ostrich 2:21
8. The Bathroom From Hell 1:55
9. Clap Your Hands 0:52
10. Gus Gorilla 1:27
11. Arty Alligator 2:39
12. Siren Sara 1:45
13. We’re All Friends 0:56
14. Super Happy Fun Room 0:32
15. It Never Bothered You Before 1:40
16. A Dark History 2:44
17. Six Little Chickens 0:45
18. The Death Anthem 2:42
19. Knighty Knight 1:45
20. In Town We Knew What Was Happening 3:15
21. Cammy Chameleon 3:22
22. Head Shoulders Knees Toes 1:44
23. Tito Turtle 0:46
24. Willy Weasel 3:11
25. The Janitor and Liv 1:12
26. Just The Way I Roll (Grant Cramer) 2:41
27. Willy’s Wonderland 3:02