Carrie Bradshaw batte Indiana Jones negli Usa, ma non in Italia



Chi mai, 10 giorni fa, avrebbe scommesso anche solo un euro che Carrie, Samantha, Charlotte e Miranda sarebbero riuscite a battere nientepopodimenochè Indiana Jones, ovvero quello che da tutti era giustamente considerato il film più atteso dell'anno? Probabilmente nessuno, ma questo è successo. Al suo esordio nei cinema americani, Sex and the City ha asfaltato le previsioni della viglia, che gli assegnavano 'al massimo' 35 milioni di dollari, incassandone 20 di più, per un totale di 55 milioni di dollari, come indovinato dal 30% di voi al Fantaboxoffice, e una mostruosa media per sala di 17,000 dollari.

Vero è che dopo il boom del giovedì, con 27 milioni di dollari incassati, il film è andato incontro ad un calo vistoso, con 18 milioni raccolti al sabato e 11 alla domenica, ma i quasi 56 milioni raccolti sono davvero un risultato incredibile, con i 65 milioni di dollari di budget quasi del tutto ripresi. Chi cala, e anche vistosamente, è invece Indiana Jones. La pellicola fa segnare un brusco e pericoloso meno 54%, con 1000 sale in più rispetto a Sex and The City, incassando altri 46 milioni di dollari, per un totale di 217. Andremo incontro ad altri cali per Indy? Domanda che probabilmente comincia a impensierire i dirigenti Universal...

Terzo posto a sorpresa per The Strangers, horror al limite dello splatter con Liv Tyler protagonista. Il film incassa ben 20 milioni di dollari, con una media per sala superiore agli 8000 dollari, dopo esserne costati appena 9. Quarta piazza per l'indomabile Iron Man, che arriva ai 276 milioni di dollari, con i 300 nel mirino, e 5° per la clamorosa delusione del Principe Caspian, che arriva ai 115 e comincia a salutare anche il traguardo minimo dei 150 milioni, dopo averne incassati il doppio con il capitolo precedente. E in Italia? Come sarà andata la sfida tra Carrie e Indy? Andiamolo a vedere, dopo il saltino...

Se negli States Indy ha preso una bella Manolo Blanhiknelle parti basse, in Italia ha retto all'assalto di Sex and The City. Il 4° capitolo della saga ha incassato altri due milioncini di euro nel weekend appena trascorso, perdendo in 50% degli incassi, e arrivando ad un totale di 7 milioni e mezzo di euro. A questo punto è difficile che il film ottenga quei 17 milioni di euro che in casa Universal probabilmente si auguravano. Sarà difficile arrivare ai 15, ma nulla è impossibile, considerando anche il target misto a cui il film si propone...

Chi incassa bene, ma meno di quanto ci si potesse attendere, è sicuramente Sex and the City. Il film sfiora i 2 milioni di euro, fermandosi a quota 1.760.735,26 euro. Il non aver toccato la soglia psicologica dei 2 milioni è un dato da non sottovalutare, soprattutto vista la domenica deludente con 'soli' 600,000 euro incassati, anche se il lunedì festivo e di brutto tempo potrebbe portare un altro milioncino nella casse di Carrie&Co. Per il momento 264.885 fans sono andati a vedere le quattro matte fashion al cinema e, facendo due conti con i dati dello share della serie tv e con il numero di cofanetti venduti nel nostro paese, almeno il triplo ne mancano all'appello.

Terzo ottimo posto per il magnifico Il Divo di Paolo Sorrentino. Il film si porta a casa 1.239.405,98 euro in 5 giorni di programmazione, con un buonissimo weekend che sfiora il milione di euro. Il passaparola non potrà che giovare alla pellicola, meritevole di essere vista. Altro premiato a Cannes, altro successo in arrivo, con la marcia inarrestabile di Gomorra. Il film di Garrone sfiora i 7 milioni di euro, con il traguardo dei 10 a questo punto davvero alla portata. Un duo strepitoso che spinge il cinema italiano di qualità...

Dietro questi 4 titoli il vuoto dilaga, con The Hitcher che esordisce con 296,000 euro, e Iron Man che non arriva ai 7 milioni, fermando o quasi la sua corsa, obiettivamente sotto le aspettative per il mercato italiano. Prossimo weekend di magra, con Indy e Carrie ancora in sfida...

  • shares
  • +1
  • Mail
22 commenti Aggiorna
Ordina: