Quando tutto cambia: la recensione

Quando tutto cambiaQuando tutto cambia (Then She Found Me - Commedia, USA 2007) Regia di Helen Hunt, con Helen Hunt, Colin Firth, Bette Midler, Matthew Broderick, Ben Shenkman, Lynn Cohen, John Benjamin Hickey, Salman Rushdie.

April Epner è una 39enne insicura che da dieci mesi è sposata Ben, un adolescente mai cresciuto, suo grande amico e collega di lavoro nella scuola elementare dove entrambi insegnano. Nello spazio di tre giorni la vita di April viene completamente stravolta: viene lasciata dal marito, l'anziana madre adottiva muore e Berenice, la madre naturale che non ha mai conosciuto, decide di rifarsi viva. L'unico cambiamento apparentemente positivo nella vita della giovane maestra è l'aver fatto la conoscenza di Frank, affascinante padre divorziato di uno dei suoi alunni. Ma delle nuove complicazioni sono in arrivo: April scopre di aspettare un bambino dal suo ex marito...

Quando tutto cambia è tratto dal romanzo Then She Found Me (che è anche il titolo originale della pellicola) di Elinor Lipman, riesce a restare in bilico fra i toni della commedia e quelli del dramma, senza calcare la mano, cercare l'eccesso, nè scadere negli scontati stereotipi del melò. Nonostante qualche piccola svista dal punto di vista tecnico (la 'giraffa' è fastidiosamente visibile in parecchie inquadrature) Helen Hunt esordisce alla regia con un buon film che, pur non essendo un capolavoro, riesce ad emozionare ed a strappare anche molti sorrisi.

Helen Hunt - che oltre ad essere regista ed interprete del film ne è anche la sceneggiatrice - si è calata completamente nei panni di April e ne dà un'interpretazione sentita ma lieve, regalandoci un personaggio squisitamente normale, una donna che potrebbe essere ogni donna (e nella quale è facile immedesimarsi) con tutte le sue insicurezze, le sue contraddizioni ed il suo grande desiderio di maternità, nonostante gli ostacoli e l'età che avanza.

Colin Firth, sempre meravigliosamente "british", riesce ad essere contemporaneamente tenero, scontroso e molto sexy. Il suo personaggio (Frank) è protagonista di tutti i momenti più divertenti del film. Matthew Broderick, nonostante qualche capello grigio e un fisico un po' appesantito, ha ancora la faccia di un ventenne ed è assolutamente perfetto per interpretare Ben, così irritantemente infantile in tutto quello che fa. Infine Bette Midler, forse un po' troppo giovane per essere del tutto credibile come madre di Helen Hunt, ma comunque simpatica e convincente.

Cliccando qui potete vedere il trailer italiano, mentre qui trovate quello originale ed una galleria di immagini del film.

Voto Simona: 7.5

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO