The Avengers frantuma Dark Shadows e continua a macinare record - oltre 1 miliardo di dollari in tutto il mondo

The Avengers frantuma Dark Shadows e continua a macinare record - oltre 1 miliardo di dollari in tutto il mondo

The Avengers sta pesantemente riscrivendo la storia del box office americano ed internazionale. Il film Marvel ha infatti macinato ulteriori record in quest'ultimo fine settimana, a dimostrazione di quanto sia piaciuto e stia piacendo al pubblico statunitense. Dopo i 207 milioni di dollari di 7 giorni fa, I Vendicatori sono riusciti nella clamorosa impresa di perdere 'solo' il 50% sugli incassi, raccogliendo oltre 100 milioni di dollari nelle ultime 72 ore (103,163,000 per la precisione). Mai nessun film aveva incassato tanto al secondo weekend di programmazione. Frantumato il precedente record, fatto registrare dalla coppia Avatar/Il Cavaliere Oscuro, arrivati a quota 75 milioni. Il film di Josh Whedon è così arrivato ai 373,182,373 dollari incassati in 10 giorni. Avatar nello stesso lasso di tempo ne raccolse 212. The Dark Knight, primatista fino ad oggi in questa speciale classifica, 313. Harry Potter e i Doni della Morte Parte 2, con annesso sovrapprezzo 3D, si fermò a quota 273. Il muro del miliardo di dollari raccolti in tutto il mondo è ufficialmente crollato (1,002,082,000 per la precisione, grazie ai 628,900,000 dollari raccolti fuori dagli States), segnando un ulteriore record, perché nessuno fino ad oggi c'era riuscito con così poco tempo a disposizione. La sensazione, vista la tenuta mostruosa, è che The Avengers possa 'seriamente' ambire ai 550/600 milioni di dollari 'casalinghi' e al miliardo e mezzo/2 miliardi di dollari worldwide. Il totale dei record frantumati in patria va così aggiornato, toccando quota 24. Il film è già diventato l'undicesimo titolo più visto di tutti i tempi (ovviamente inflazione esclusa). Superato Il Cavaliere Oscuro, con Alice a 22 milioni di distanza e Star Wars: Episode I a 25 milioni.

Se in casa Marvel festeggiano, in casa Warner si leccano le ferite. Perché Dark Shadows di Tim Burton non è stato solo 'bocciato' dalla critica, ma anche da buona parte del pubblico. Costato circa 150 milioni di dollari, il film si è fermato poco sotto i 30 milioni di dollari all'esordio. Mai un film di Burton (con più di 2000 copie a disposizione), era andato incontro ad un esordio così 'limitato'. Alice in Wonderland incassò 116 milioni in 72 ore, Charlie e la Fabbrica di Cioccolato arrivò ai 56, Il Pianeta delle Scimmie toccò quota 68 milioni, mentre Sleepy Hollow si fermò a quota 30. Vista la bocciatura da parte della stampa, e la tiepida accoglienza da parte del pubblico, per Dark Shadows sarà dura far 'cassa', tanto da giustificare quel sequel 'tenuto in vita' da Burton alla fine del film. Box office povero, ovviamente, per gli altri titolo in Top10. Sono diventati 82 i milioni di dollari incassati da Think Like a Man, mentre Hunger Games tocca quota 383 milioni di dollari. Battuto, incredibile ma vero, Harry Potter e i Doni della Morte Parte 2, fermatosi a quota 381 milioni.

Sono invece 53 i milioni di dollari incassati fino ad oggi da The Lucky One, con Pirati! Briganti da Strapazzo arrivato a quota 23 milioni e Five-Year Engagement a quota 24. Chi entra in Top10, e con una media per sala a dir poco sorprendente (14,888$), è il britannico Marigold Hotel, riuscito ad incassare quasi 3 milioni di dollari, anche se con solo 178 sale a disposizione. In chiusura di chart troviamo invece il documentario Disney Chimpanzee, più che soddisfatto con i suoi 25 milioni di dollari, e la comedy Lionsgate Girl In Progress, riuscita ad incassare quasi un milione e mezzo di dollari, anche se con solo 322 copie tra le mani. Settimana ricchissima quella in arrivo, grazie all'uscita de Il Dittatore, nelle sale da mercoledì, e soprattutto della commedia romantica Che Cosa Aspettarsi Quando Si Aspetta e di Battleship, kolossal Universal uscito settimane fa in Europa (200 i milioni di dollari già incassati fino ad oggi), a caccia di quel primato che The Avengers difficilmente abbandonerà tanto facilmente.

Record al box office Usa per The Avengers:

- Miglior weekend d’esordio - 207,438,708 dollari
- Miglior secondo weekend - 103,163,000 dollari
- Miglior esordio ‘estivo’ - 207,438,708 dollari
- Miglior esordio nel mese di Maggio - 207,438,708 dollari
- Miglior esordio per un film Rated PG-13 - 207,438,708 dollari
- Miglior media per sala all’esordio per una wide release - 47,698 dollari
- Miglior media per sala per una wide release - 47,698 dollari
- #1 Movie Weekend Market Share 100.0%
- Miglior sabato - 69,700,000 dollari
- Miglior domenica - 50,100,000 dollari
- Film più veloce a raggiungere i 100 milioni di dollari - 2 giorni
- Film più veloce a raggiungere i 150 milioni di dollari - 2 giorni
- Film più veloce a raggiungere i 200 milioni di dollari - 3 giorni
- Film più veloce a raggiungere i 250 milioni di dollari - 6 giorni
- Film più veloce a raggiungere i 300 milioni di dollari - 10 giorni
- Film più veloce a raggiungere i 350 milioni di dollari - 10 giorni
- Migliori 3 giorni di sempre - 207,438,708 dollari
- Migliori 4 giorni di sempre - 226,337,707 dollari
- Migliori 5 giorni di sempre - 244,014,897 dollari
- Migliori 6 giorni di sempre - 257,627,807 dollari
- Migliori 7 giorni di sempre - 270,019,373 dollari
- Migliori 8 giorni di sempre - 299,143,000 dollari
- Migliori 9 giorni di sempre - 342,233,000 dollari
- Migliori 10 giorni di sempre - 373,182,000 dollari
- Film più veloce a raggiungere il miliardo di dollari in tutto il mondo - 1,002,082,000 $ - 19 giorni

  • shares
  • +1
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: