Nastri d'Argento 2015, le nomination: Youth e Anime Nere davanti a tutti

I critici cinematografici hanno votato. Ecco tutte le nomination ai Nastri d'Argento 2015

Tornati a mani vuote da Cannes 2015, Matteo Garrone, Nanni Moretti e Paolo Sorrentino sono stati candidati ai Nastri d'Argento 2015 con Il racconto dei racconti, Mia madre e Youth-La giovinezza nella categoria destinata al ‘Regista del miglior film 2015’. Con loro Saverio Costanzo con Hungry Hearts e Francesco Munzi con Anime nere, entrambi in concorso all’ultima Mostra del Cinema di Venezia come Il giovane favoloso di Mario Martone, film Nastro dell’anno dei giornalisti per aver vinto la doppia sfida della qualità e, insieme, del successo di mercato. Sono state infatti annunciate tutte le candidature ai Nastri 2015, con Munzi e Sorrentino ex aequo in testa alle preferenze dei giornalisti per le nomination (7 ciascuno), seguiti a quota 6 dai film di Costanzo e Garrone (peraltro, come Youth La giovinezza, di Sorrentino, con molte partecipazioni straniere, quindi non candidabili, nel cast) e Moretti (per il suo film va considerato comunque anche il Premio speciale a Giulia Lazzarini, già assegnato) e la commedia di Francesca Archibugi Il nome del figlio.

Tra i più candidati dell’anno spicca con 5 nomination Latin lover di Cristina Comencini, in corsa per la “migliore commedia” insieme a Fino a qui tutto bene di Roan Johnson, Il nome del figlio di Francesca Archibugi, Italiano medio di Maccio Capatonda e Noi e la Giulia di Edoardo Leo. Una commedia anche nella selezione delle opere prime: Se Dio vuole di Edoardo Falcone, in ‘cinquina’ con Senza nessuna pietà di Michele Alhaique, Vergine giurata di Laura Bispuri, Short skin di Duccio Chiarini e N-capace di Eleonora Danco. Clamorosa, e sinceramente assurda, l'assenza di Scusate se Esisto! tra le 5 migliori commedie dell'anno.

anime-nere-06-foto-francescacasciarrijpg

Tra gli attori protagonisti spazio ad Alessandro Gassmann (Il nome del figlio e I nostri ragazzi), Pierfrancesco Favino (Senza nessuna pietà), Fabrizio Ferracane, Marco Leonardi, Peppino Mazzotta insieme per Anime nere, Riccardo Scamarcio (Nessuno si salva da solo) e Luca Zingaretti (Perez). Per le protagoniste, invece, troviamo l'intrusa Ambra Angiolini (La scelta), Margherita Buy (Mia madre), Paola Cortellesi (Scusate se esisto!), Alba Rohrwacher (Vergine giurata, Hungry Hearts), Jasmine Trinca (Nessuno si salva da solo). Nella “cinquina” delle non protagoniste largo a Barbora Bobulova (I nostri ragazzi, Anime nere), Valeria Bruni Tedeschi (Latin lover), Giovanna Ralli (Un ragazzo d’oro), Micaela Ramazzotti (Il nome del figlio) e Carla Signoris (Le leggi del desiderio), mentre tra gli attori non protagonisti Claudio Amendola (Noi e la Giulia), Stefano Fresi (Ogni maledetto Natale, La prima volta di mia figlia), Adriano Giannini (Senza nessuna pietà, La foresta di ghiaccio), Luigi Lo Cascio (I nostri ragazzi) e Francesco Scianna (Latin lover). Tra i titoli presi in considerazione sono, in particolare, ben 43 le opere prime uscite in sala e addirittura 46 le commedie, più alcuni film internazionali, con presenze italiane nel cast artistico o tecnico.

Tra i Premi speciali di quest’edizione il SNGCI consegna al MAXXI il Nastro alla carriera a Ninetto Davoli, mezzo secolo di cinema, dopo l’esordio e il successo grazie a Pier Paolo Pasolini. Proprio nel segno di Pasolini, anche il riconoscimento speciale ad Adriana Asti, grande ‘non protagonista’ teatrale, tra l’altro, nell’anno del restauro viscontiano di Rocco e i suoi fratelli appena presentato a Cannes (nel quale aveva una piccola parte, anche allora da ‘non protagonista’), proprio nel ruolo della madre di Pasolini nel film di Abel Ferrara. I premi, come sempre, verranno consegnati al Teatro Antico di Taormina la sera di sabato 27 giugno, con la ripresa televisiva (regia di Giovanni Caccamo) che andrà in onda in differita su Raiuno in seconda serata il 3 Luglio, grazie a Rai Italia, in tutto il mondo e per la prima volta anche su Rai Movie.

REGISTA DEL MIGLIOR FILM

□ Saverio Costanzo Hungry hearts
□ Matteo Garrone Il racconto dei racconti
□ Nanni Moretti Mia madre
□ Francesco Munzi Anime nere
□ Paolo Sorrentino Youth - La giovinezza

MIGLIOR REGISTA ESORDIENTE
□ Michele Alhaique Senza nessuna pietà
□ Laura Bispuri Vergine giurata
□ Duccio Chiarini Short skin
□ Eleonora Danco N-capace
□ Edoardo Falcone Se Dio vuole

COMMEDIA
□ Fino a qui tutto bene - Roan Johnson
□ Il nome del figlio - Francesca Archibugi
□ Italiano medio - Maccio Capatonda
□ Latin lover - Cristina Comencini
□ Noi e la Giulia - Edoardo Leo

PRODUTTORE
□ Cinemaundici /Luigi e Olivia Musini con Rai Cinema, in collaborazione con On My Own - Anime nere
con Elisabetta Olmi/Ipotesi cinema - Torneranno i prati
e con Elda Ferri/Jean Vigo, Essentia ,Rai Cinema - Last summer
□ Domenico Procacci/Fandango e Nanni Moretti Sacher - Mia madre
□ Fulvio e Federica Lucisano /IIF con Warner Bros Italia - Noi e la Giulia
e con Rai Cinema - Scusate se esisto!
□ Mario Gianani e Lorenzo Mieli/Wildside con Rai Cinema - Hungry hearts, Se Dio vuole
□ Nicola Giuliano, Francesca Cima, Carlotta Calori/ Indigo Film - Il ragazzo invisibile, Youth-La giovinezza

SOGGETTO
□ Alessandro Fabbri, Ludovica Rampoldi, Stefano Sardo - Il ragazzo invisibile
□ Riccardo Rossi, Chiara Barzini, Luca Infascelli - La prima volta di mia figlia
□ Edoardo De Angelis e Filippo Gravino - Perez
□ Duccio Chiarini e Ottavia Maddeddu - Short skin
□ Guido Lombardi,Gaetano Di Vaio - Take five

SCENEGGIATURA
□ Nanni Moretti,Francesco Piccolo,Valia Santella - Mia madre
□ Francesco Munzi, Fabrizio Ruggirello, Maurizio Braucci con la collaborazione di Gioacchino Criac - Anime nere
□ Francesca Archibugi, Francesco Piccolo - Il nome del figlio
□ Matteo Garrone, Edoardo Albinati, Ugo Chiti, Massimo Gaudioso - Il racconto dei racconti
□ Paolo Sorrentino - Youth - La giovinezza

ATTORE PROTAGONISTA
□ Alessandro Gassmann - Il nome del figlio, I nostri ragazzi
□ Pierfrancesco Favino - Senza nessuna pietà
□ Fabrizio Ferracane, Marco Leonardi, Peppino Mazzotta - Anime nere
□ Riccardo Scamarcio - Nessuno si salva da solo
□ Luca Zingaretti - Perez

ATTRICE PROTAGONISTA
□ Ambra Angiolini - La scelta
□ Margherita Buy - Mia madre
□ Paola Cortellesi - Scusate se esisto!
□ Alba Rohrwacher - Vergine giurata, Hungry hearts
□ Jasmine Trinca - Nessuno si salva da solo

ATTORE NON PROTAGONISTA
□ Claudio Amendola - Noi e la Giulia
□ Stefano Fresi - Ogni maledetto Natale, La prima volta di mia figlia
□ Adriano Giannini - Senza nessuna pietà, La foresta di ghiaccio
□ Luigi Lo Cascio - I nostri ragazzi
□ Francesco Scianna - Latin Lover

ATTRICE NON PROTAGONISTA

□ Barbora Bobulova - I nostri ragazzi, Anime nere
□ Valeria Bruni Tedeschi - Latin lover
□ Giovanna Ralli - Un ragazzo d’oro
□ Micaela Ramazzotti - Il nome del figlio
□ Carla Signoris - Le leggi del desiderio

FOTOGRAFIA
□ Luca Bigazzi - Youth-La giovinezza
□ Fabio Cianchetti - Hungry hearts
□ Michele D’Attanasio - La foresta di ghiaccio
□ Fabio Olmi - Torneranno i prati
□ Vladan Radovic - Anime nere, Vergine giurata

SCENOGRAFIA
□ Dimitri Capuani - Il racconto dei racconti
□ Ludovica Ferrario - Youth-La giovinezza
□ Rita Rabassini - Il ragazzo invisibile
□ Tonino Zera - Romeo e Giulietta, Soap opera
□ Paki Meduri - Noi e la Giulia

COSTUMI
□ Massimo Cantini Parrini - Il racconto dei racconti
□ Alessandro Lai - Latin lover
□ Lina Nerli Taviani - Maraviglioso Boccaccio
□ Carlo Poggioli - Youth - La giovinezza, Romeo e Giulietta
□ Paola Ronco - Inferno, la solita commedia

MONTAGGIO
□ Clelio Benevento - Mia madre
□ Esmeralda Calabria - Il nome del figlio
□ Francesca Calvelli - Hungry hearts/ Latin lover
□ Marco Spoletini - Il racconto dei racconti
□ Cristiano Travaglioli - Anime nere/ Youth-La giovinezza

SONORO IN PRESA DIRETTA
□ Maricetta Lombardo - Il racconto dei racconti
□ Antongiorgio Sabia - I nostri ragazzi
□ Remo Ugolinelli - Il nome del figlio
□ Vincenzo Urselli - Perez
□ Alessandro Zanon - Mia madre

COLONNA SONORA
□ Enzo Bosso, Federico De’ Robertis - Il ragazzo invisibile
□ Paolo Fresu - Torneranno i prati, Vinodentro
□ Raphael Gualazzi - Un ragazzo d’oro
□ Orchestra di Piazza Vittorio - Pitza e datteri
□ Nicola Piovani - Hungry hearts
□ Giuliano Taviani/Carmelo Travia - Maraviglioso Boccaccio, Ogni maledetto Natale

CANZONE ORIGINALE
□ Lello Analfino - Cocciu d’amuri - (Andiamo a quel paese di Ficarra e Picone)
□ Aldo De Scalzi, Pivio, Claudio Pacini, Antonello De Leo e Pietro Loprieno, interpretata da Aldo De Scalzi - Mocca alla crisi - (Le frise ignoranti di Antonello di Leo e Pietro Loprieno)
□ Francesco De Gregori - Sei mai stata sulla luna? - (Sei mai stata sulla luna? di Paolo Genovese)
□ Raphael Gualazzi, con Guliano Sangiorgi (e la partecipazione di Erica Mou) -interpretata da Gualazzi - Time for my prayers - (Un ragazzo d’oro di Pupi Avati)
□ Giordano Corapi, Roberta Serretiello cantata da Roberta Ser - Buonesempio (Take Five di Guido Lombardi)
□ Gatti mezzi - Morirò d’Incidente stradale - (Fino a qui tutto bene di Roan Johnson)

Nastri d'Argento 2015

Il Giovane Favoloso di Mario Martone è il film dell’anno

Presentato al Festival di Venezia 2014 e autentico caso al botteghino con oltre 6 milioni di euro incassati, Il Giovane Favoloso di Mario Martone è stato eletto 'film dell'anno' ai Nastri d'Argento 2015. La sera di Venerdì 29 Maggio, nella serata romana delle ‘cinquine’ al MAXXI, saranno ben 3 i premi vinti dal titolo 01. Premiati con il regista Mario Martone anche il produttore Carlo Degli Esposti e l’attore protagonista Elio Germano.

Premio di interesse culturale nazionale i Nastri d'Argento, quest’anno arrivati alla 69.ma edizione, sono una produzione del SNGCI – Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani - realizzata con il sostegno del MiBACT, Ministero per i Beni e le Attività Culturali e Turismo- Direzione generale per il cinema. A far suo il riconoscimento più ambito, lo scorso

Il giovane favoloso trailer e poster del film di Mario Martone con Elio Germano (2)

Germano, tra le altre cose, era già stato segnalato dal Sngci con il Pasinetti al miglior attore dei film italiani quest’anno a Venezia, riconoscimento assegnato dai giornalisti alla fine della Mostra 2014. Nastri che anche quest'anno si 'divideranno', tra Roma e Taormina. Nella Capitale venerdì 29 Maggio prossimo, ancora una volta nella prestigiosa sede del Museo MAXXI, ci sarà la serata ufficiale delle “cinquine” dei candidati, con alcuni premi alla carriera, poi a Taormina, sabato 27 Giugno, al Teatro Antico, la serata di premiazione che ospiterà, come tradizione, i vincitori votati da tutti i giornalisti, con i Premi Guglielmo Biraghi per gli esordienti e alcuni riconoscimenti speciali.

Una serata che diventerà il 3 Luglio in seconda serata su Raiuno il Cinemagazine speciale sul cinema italiano a cura dei Nastri d’Argento. Ricordiamo che già nel 2010, con Noi Credevamo, Martone aveva vinto il Nastro d'argento dell'anno (oltre a 7 David).

  • shares
  • +1
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: