Jack Reacher: le recensioni dagli Usa e 23 curiosità su Tom Cruise

Oggi esce nei cinema italiani Jack Reacher (ecco la nostra recensione), nuovo film con Tom Cruise. Vediamo cosa dicono le recensioni dagli Stati Uniti (altalenanti come vedrete), qualche curiosità sull'attore e la sua filmografia.

    Kathleen Murphy - MSN Movies: Possiamo essere testimoni della nascita di un nuovo franchise.

    David Edelstein - Vulture: Jack Reacher sembra già appartenere ad un'altra epoca.

    Richard Roeper - Richard Roeper.com: Il dialogo è spesso involontariamente comico e la prestazione di Cruise è tutta sbagliata.

    Joe Morgenstern - Wall Street Journal: Questo film è un tacchino rancido.

    Matthew Toomey - ABC Radio Brisbane: Cruise ha creato un protagonista che è pieno di personalità. Ha un acuto senso dell'umorismo e un'elegante mente calcolatrice.

    Scott Nash - Three Movie Buffs: Non è un classico, ma è abbastanza divertente.

    Robert Roten - Laramie Movie Scope: Le scene d'azione sono girate bene. La storia è abbastanza standard, ma i personaggi non lo sono, in particolare Reacher, che è molto misterioso e interessante.

Quello che viene da pensare è che Tom Cruise, alla bella età di 50 anni (e se li porta benissimo!) forse dovrebbe lasciar stare questi ruoli d'azione. Dico forse perché poi i suoi film sono sempre un successo, tanto che nel 2012 si è guadagnato la palma di attore più pagato di Hollywood (con 75 milioni di dollari all'anno).

E se la carriera va bene, povero Tom.... l'amore va malino. Ha ben tre matrimoni alle spalle: con Mimi Rogers dal 1987 al 1990, con Nicole Kidman dal 1990 al 2001 (due figli adottati) e con Katie Holmes (18 novembre 2006 - 20 agosto 2012) che, si sussurra, l'abbia lasciato per il "troppo Scientology" che c'era nella loro vita. Il divorzio Holmes-Cruise ha decisamente sconvolto il mondo del gossip nel 2012 tanto che Gossipblog aveva dedicato un post speciale con Le 10 cose che (forse non sapevate) sulla coppia.

Scientology è sempre presente nella coppia (e anche nell'articolo citato qui sopra, cliccare per leggere e credere) tanto che gira voce (ma la notizia è dell'ottobre 2011 ed è decisamente da prendere con le pinze) che Tom voglia lasciare la sua religione per riconquistare la moglie. La solita fonte anonima avrebbe infatti dichiarato:

“Ha perduto Nicole, poi Katie e la figlia Suri. Ha sempre usato le sue tecniche di Scientology, ma adesso ha capito che in un matrimonio non servono. In pubblico si sta distanziando dalla religione. (...) Se Tom davvero dovesse abbandonare Scientology, Kate potrebbe riconsiderare la relazione”.

Mah. Che poi cos'è Scientology? Ecco cosa si legge sul sito ufficiale:

CHE COS’È SCIENTOLOGY?
Scientology è una religione sviluppata da L. Ron Hubbard, che offre un preciso sentiero che conduce a una completa e sicura comprensione della vera natura spirituale dell’individuo e della sua relazione con se stesso, con la famiglia, con i gruppi, con l’umanità, con tutte le forme di vita, con l’universo materiale, con l’universo spirituale e con l’Essere Supremo.

Scientology s’indirizza allo spirito (non semplicemente al corpo o alla mente) e crede che l’uomo sia molto più che un prodotto del suo ambiente, o del suo patrimonio genetico.

Scientology è costituita da un corpo di conoscenza che deriva da alcune verità fondamentali. Le principali fra queste sono:

L’uomo è un essere spirituale immortale.

La sua esperienza si estende ben al di là di una singola vita.

Le sue capacità sono illimitate, anche se non attualmente conosciute.

Scientology inoltre ritiene che l’uomo sia fondamentalmente buono, e che la sua salvezza spirituale dipenda da se stesso, dai suoi simili e dal conseguimento della sua fratellanza con l’universo.

Scientology non è una religione dogmatica in cui i fedeli sono tenuti a credere a qualsiasi cosa. Al contrario, la persona scopre da sé che i principi di Scientology sono veri tramite l’applicazione dei principi stessi e l’osservazione o sperimentandone i risultati.

Gli obiettivi finali di Scientology sono la vera illuminazione spirituale e la libertà dell’individuo.

E se ve lo state chiedendo... Ron Hubbard è uno scrittore. Ma lasciando perdere Ron, Scientology e Katie... torniamo al nostro Tom. Vediamo di scoprire qualcosa su di lui che non sapevamo.

23 curiosità su Tom Cruise


1. Mentre stava lavorando con Paul Newman in Il colore dei soldi (1986) cominciarono a parlare di politica. Decise di fare Nato il quattro luglio (1989), un film in forte contrasto con i suoi film precedenti.
2. All'età di 14 anni si è iscritto ad un seminario per diventare sacerdote. Ha lasciato dopo un anno.
3. Ha iniziato a studiare recitazione dopo aver perso il suo posto in una squadra di wrestling a causa di un infortunio al ginocchio.
4. Pratica paracadutismo ed immersioni subacquee.
5. È stato preso in considerazione per Matrix (1999). Il ruolo è andato a Keanu Reeves.
6. Soffre di dislessia.
7. Ha il brevetto di pilota.
8. Suo padre era un ingegnere elettronico e sua mamma un'insegnante di sostegno.
9. Ha due cani: Basil e Murray, e un gatto di nome Harvey.
10. Ha avuto una relazione con Penelope Cruz.
11. Ha studiato recitazione alla Neighborhood Playhouse, in collaborazione con l'Actors Studio di New York.
12. Era la scelta originale per il ruolo di Tom Ripley in Il Talento di Mr. Ripley (1999). La parte è andata a Matt Damon.
13. Lui e l'ex moglie Nicole Kidman hanno fatto 3 film insieme: Giorni di tuono (1990), Eyes Wide Shut (1999) e Cuori ribelli (1992). Si sono incontrati sul set di Giorni di tuono (1990)
14. E' un grande fan della cantante Joss Stone.
15. È vegetariano e non beve alcolici.
16. Era originariamente protagonista di Nemico Pubblico (1998), ma i conflitti di programmazione con Eyes Wide Shut (1999) lo hanno costretto a rifiutare. La sua parte è andata a Will Smith.
17. E' stato considerato per il film Allarme rosso (1995), il ruolo è però poi andato a Denzel Washington.
18. E' amico di David Beckham e sostenitore della squadra del Real Madrid.
19. È stato introdotto a Scientology dalla sua ex-moglie Mimi Rogers.
20. E' stato considerato per il film Giorni contati (1999), il ruolo è andato ad Arnold Schwarzenegger.
21. Ha partecipato, con Nicole Kidman, al funerale della principessa Diana.
22. Curiosità su alcuni stipendi:
- Taps - Squilli di Rivolta (1981): 50.000 $
- Risky Business (1983): 75 mila dollari
- Legend (1985): 500 mila dollari
- Top Gun (1986): 2000000 $
- Il colore dei soldi (1986): 1000000 $
- Cocktail (1988): 3000000 $
- Giorni di tuono (1990): 9000000 $
- Cuori Ribelli (1992): 13 milioni dollari
- Codice d'onore (1992): 12,5 milioni dollari
- Il socio (1993): 12 milioni dollari
- Intervista col vampiro (1994): 15 milioni dollari
- Mission: Impossible (1996): 70 milioni dollari (partecipazione lordo)
- Jerry Maguire (1996): 20 milioni dollari contro il 15%
- Eyes Wide Shut (1999): 20 milioni dollari
- Magnolia (1999): 100 mila dollari
- Mission: Impossible 2 (2000): 75 milioni dollari (partecipazione lordo)
- Vanilla Sky (2001): 20000000 $ + 30% dei profitti
- Minority Report (2002): 25000000 $ +
- L'ultimo samurai (2003): 25000000 $ +% degli utili
- La guerra dei mondi (2005): (Partecipazione agli utili del 20%)
- Mission: Impossible III (2006): 75 milioni dollari
- Operazione Valchiria (2008): 20 milioni dollari contro il 20%
- Innocenti bugie (2010): 11000000 $ +% degli utili
23. Premi Oscar:
1. Nomination per attore protagonista per Nato il quattro luglio (1989). Sfidava: Daniel Day-Lewis - Il mio piede sinistro, Kenneth Branagh - Enrico V, Morgan Freeman - A spasso con Daisy e Robin Williams - L'attimo fuggente. Vinse Daniel Day-Lewis.
2. Nomination attore protagonista per Jerry Maguire (1996). Sfidava: Geoffrey Rush - Shine, Ralph Fiennes - Il paziente inglese, Woody Harrelson - Larry Flynt e Billy Bob Thornton - Lama tagliente. Vinse Rush.
3. Nomination Miglior attore non protagonista per Magnolia (1999). Sfidava: Michael Caine - Le regole della casa del sidro, Michael Clarke Duncan - Il miglio verde, Jude Law - Il talento di Mr. Ripley e Haley Joel Osment - Il sesto senso. Vinse Caine.

Tra i prossimi progetti di Tom ci sono: Mission: Impossible 5 (film solo annunciato), un Van Helsing (anch'esso solo annunciato), All You Need Is Kill (in fase di riprese) con la regia di Doug Liman e Oblivion (in post-produzione) di Joseph Kosinski.

Filmografia di Tom Cruise


• Amore senza fine (Endless Love), regia di Franco Zeffirelli (1981)
• Taps - Squilli di rivolta (Taps), regia di Harold Becker (1981)
• I ragazzi della 56ª strada (The Outsiders), regia di Francis Ford Coppola (1983)
• Un week-end da leone - Una gita da sballo (Losin' It), regia di Curtis Hanson (1983)
• Risky Business - Fuori i vecchi... i figli ballano (Risky Business), regia di Paul Brickman (1983)
• Il ribelle (All the Right Moves), regia di Michael Chapman (1983)
• Legend, regia di Ridley Scott (1985)
• Top Gun, regia di Tony Scott (1986)
• Il colore dei soldi (The Color of Money), regia di Martin Scorsese (1986)
• Cocktail, regia di Roger Donaldson (1988)
• Rain Man - L'uomo della pioggia (Rain Man), regia di Barry Levinson (1988)
• Nato il quattro luglio (Born on the Fourth of July), regia di Oliver Stone (1989)
• Giorni di tuono (Days of Thunder), regia di Tony Scott (1990)
• Cuori ribelli (Far and Away), regia di Ron Howard (1992)
• Codice d'onore (A Few Good Men), regia di Rob Reiner (1992)
• Il socio (The Firm), regia di Sidney Pollack (1993)
• Intervista col vampiro (Interview with the Vampire: The Vampire Chronicles), regia di Neil Jordan (1994)
• Mission: Impossible, regia di Brian De Palma (1996)
• Jerry Maguire, regia di Cameron Crowe (1996)
• Eyes Wide Shut, regia di Stanley Kubrick (1999)
• Magnolia, regia di Paul Thomas Anderson (1999)
• Mission: Impossible II, regia di John Woo (2000)
• Vanilla Sky, regia di Cameron Crowe (2001)
• Austin Powers in Goldmember, regia di Jay Roach (2002) - Cameo
• Minority Report, regia di Steven Spielberg (2002)
• L'ultimo samurai (The Last Samurai), regia di Edward Zwick (2003)
• Collateral, regia di Michael Mann (2004)
• La guerra dei mondi (War of the Worlds), regia di Steven Spielberg (2005)
• Mission: Impossible III, regia di J.J. Abrams (2006)
• Leoni per agnelli (Lions for Lambs), regia di Robert Redford (2007)
• Tropic Thunder, regia di Ben Stiller (2008)
• Operazione Valchiria (Valkyrie), regia di Bryan Singer (2008)
• Innocenti bugie (Knight & Day), regia di James Mangold (2010)
• Mission: Impossible - Protocollo fantasma (Mission: Impossible - Ghost Protocol), regia di Brad Bird (2011)
• Rock of Ages, regia di Adam Shankman (2012)
• Jack Reacher - La prova decisiva, regia di Christopher McQuarrie (2012)
• Oblivion, regia di Joseph Kosinski (2013)

  • shares
  • Mail