• Film

Film 2013/2014: Brian De Palma e Al Pacino per Happy Valley – Dylan McDermott protagonista di Freezer

30 anni dopo Scarface, Brian De Palma e Al Pacino si ritrovano con lo sportivo Happy Valley

– Happy Valley: la notizia del giorno. Diciamocelo subito. Perché 30 anni dopo Scarface, Al Pacino e Brian De Palma si ritroveranno sullo stesso set con Happy Valley, biopic sul leggendario Joe Paterno, ovvero l’uomo che ha vinto più titoli nella storia della prima divisione del football del college. Ispirato dalla biografia di Joe Posnanski, il film proverà a raccontare la vita dell’allenatore prima di diventare capo allenatore della PSU nel 1966, il boom sportivo e il crollo dopo lo scandalo sessuale che lo ha travolto. 2 anni fa la Penn State University di Happy Valley rimase scioccata, infatti, quando si scoprì che l’ex coordinatore difensivo della squadra di football della PSU, Jerry Sandusky, aveva molestato minori per decenni. Paterno sapeva, ma chiuse un occhio. Licenziato in tronco dopo quasi 50 anni, l’uomo è poi morto lo scorso anno, all’età di 85 anni. Dimenticato lo spernacchiato Passion, Brian De Palma torna così ad incrociare il mito Pacino, già allenatore ai tempi di Ogni maledetta domenica.

– Match: Patrick Stewart, Carla Gugino e Matthew Lillard, per l’adattamento cinematografico dell’opera teatrale nominata ai Tony con l’omonimo titolo. Sceneggiato e diretto da Stephen Belber, il film ruota ad un solitario maestro di ballo della Julliard ed ex coreografo, Tobi, (Stewart), che viene raggiunto da una coppia di Seattle, Lisa e Mike (Gugino e Lillard), con il pretesto di intervistarlo per una tesi sul movimento di ballo della New York degli anni 60. Tutto questo, ovviamente, lo obbligherà a fare i conti con il proprio passato. Il film è attualmente in produzione a New York.

– Freezer: rilanciata la propria carriera grazie allo straordinario American Horror Story, Dylan McDermott sarà il protagonista di Freezer, thriller d’azione le cui riprese inizieranno questo mese ad Edmonton, Alberta, Canada. Diretto da Mikael Salomon e sceneggiato da Tom Doganoglu e Shane Weisfeld, il film sarà prodotto da Lee Nelson e David Buelow per la Envision Media Arts (EMA). Al centro della trama Robert (McDermott), normalissimo cittadino qualunque che tutto ad un tratto si risveglia chiuso in un congelatore industriale da dei criminali russi. Questi sostengono che lui ha rubato loro 8 milioni di dollari. Peccato che Robert non abbia la minima idea di cosa stiano parlando… fino a quando la verità non verrà a galla.