La Disney conferma: J.J. Abrams è il regista di Star Wars VII

E’ quasi ufficiale. Sarà J.J. Abrams a girare Star Wars VII

36 ore di attesa e il comunicato ufficiale è finalmente arrivato. La Disney ha confermato la notizia che nel giro di una notte ha fatto il giro del Globo. Sarà J.J. Abrams a dirigere il nuovo Guerre Stellari. Il padre di Lost parteciperà anche alla produzione, con la sua Bad Robot, insieme a Kathleen Kennedy e alla coppia Disney-Lucasfilm.

J.J. è il regista perfetto per un progetto come questo. A prescindere dal suo incredibile istinto come regista, ha una comprensione intuitiva di questo franchise“, ha commentato la Kennedy, per poi lasciare la parola a George Lucas, padre della Saga: “Sono sempre stato impressionato da J.J., sia per le sue doti come filmmaker che come narratore di storie”. “E’ la scelta ideale per la regia del nuovo Star Wars, l’eredità della saga non poteva finire in mani migliori“. Immancabile, infine, il commento dello stesso regista:

“Essere parte integrante del nuovo capitolo della saga, collaborare con Kathy Kennedy e il suo incredibile gruppo di collaboratori è un onore incredibile”. “Sono anche più grato a George Lucas adesso di quanto lo sono stato da ragazzino”.

Ed ora, che Star Wars VII sia.

J.J. Abrams alla regia di Star Wars VII


Mesi di rumor, decine di registi ‘presi in considerazione’, fino ad oggi. Perché a detta di Deadline, sarà J.J. Abrams a prendere in mano le redini del nuovo Guerre Stellari. Il padre di Lost avrebbe detto sì alla Disney, diventando automaticamente l’erede di George Lucas.

Kathleen Kennedy avrebbe corteggiato a lungo il regista degli ultimi 2 Star Trek, senza perdere di vista persino l’ipotesi Ben Affleck, ancora troppo ‘acerbo’ per un compito tanto complesso. Al momento non ci sono molte altre indiscrezioni, se non la notizia data quasi per certa dal solitamente attendibile Deadline, imboccato da ‘attendibili fonti’, e rilanciata dai più credibili siti cinematografici del mondo.

Star Wars VII, lo ricordiamo, uscirà nel 2015, e sarà solo il primo capitolo di una nuova trilogia legata all’infinita saga di Guerre Stellari. Cronologicamente parlando, sarò il sequel de Il ritorno dello Jedi. Ad occuparsi dello script Michael Arndt (con Lawrence Kasdan e Simon Kinberg impegnati a scrivere gli altri 2 episodi), per una pellicola che potrebbe entrare in pre-produzione nel momento stesso in cui Star Trek 2 diverrà realtà in sala. Ancora pochi mesi, in conclusione, per poi catapultare J.J. nel magico mondo di Star Wars, risorto ufficialmente dopo l’acquisizione da parte della Disney della LucasFilm.

4 i miliardi di dollari pagati lo scorso 30 ottobre, con 3 titoli annunciati e due spin-off. Uno dei quali, secondo i rumor delle ultime settimane, in mano a Zack Snyder. Ma oggi, in attesa di comunicati ufficiali da parte della major, è tempo di festeggiare J.J, riuscito in pochi anni a mettere il ‘cappello’ sui due più ricchi e celebri franchise di fantascienza della Storia del Cinema. Prima Star Trek, ed ora Star Wars, per decenni ‘nemici’, ed ora praticamente cugini. Che la forza sia con te, caro Abrams.

Fonte foto: Getty Image

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Sequel

Tutto su Sequel →