Sundance 2013: tutti i vincitori

L'edizione 2013 del Sundance Film Festival ha chiuso i battenti e come di consueto eccoci pronti a segnalarvi l'elenco completo dei premiati, che vede trionfatori il drammatico Fruitvale di Ryan Coogler e il documentario Blood Brothers di Steve Hoover, entrambi premiati con i Premi della giuria e del pubblico.

Fruitvale con protagonisti Michael B. Jordan e l'attrice Premio Oscar Octavia Spencer è ispirato alle ultime ore di vita del ventiduenne Oscar Grant, ucciso a sangue freddo dalla polizia il 31 dicembre 2009, mentre Blood Brothers segue un uomo americano che si trasferisce in Africa per lavorare in un orfanotrofio con bambini affetti da HIV.

Le parole del regista Ryan Coogler che ha commentato il premio:

Questo film ha avuto un profondo impatto sul pubblico che lo ha visto...questo premio va a casa mia nella Bay Area in cui Oscar Grant respirava, dormiva, ha amato, si è divertito ed è sopravvissuto per 22 anni.

 


Prima di lasciarvi alla lista completa dei premiati, che trovate subito dopo il salto, vi ricordiamo che l'ultimo film a vincere al Sundance sia il premio del pubblico che quello della giuria è stato nel 2009 Precious di Lee Daniels.

Gran premio della giuria - U.S. Dramatic: Fruitvale / U.S.A. (regia: Ryan Coogler)

Gran premio della giuria - U.S. Documentary: Blood Brother / U.S.A. (regia: Steve Hoover)

Premio per la regia - U.S Dramatic: Jill Soloway per Afternoon Delight / U.S.A. (regia Jill Soloway)

Premio per la regia - U.S. Documentary: Zachary Heinzerling per Cutie and the Boxer / U.S.A.

Premio Waldo Salt miglior sceneggiatura: Lake Bell In a World… / U.S.A. (regia: Lake Bell)

Premio per il miglior montaggio - US Documentary: Matthew Hamachek per Gideon’s Army / U.S.A. (regia: Dawn Porter)

Premio per la miglior fotografia - U.S. Dramatic: Bradford Young per Ain’t Them Bodies Saints di David Lowery e Mother of George Ain’t Them Bodies Saints di Andrew Dosunmu / U.S.A.

Premio per la miglior fotografia - U.S. Documentary: Richard Rowley per Dirty Wars / U.S.A. (regia: Richard Rowley)

Premio speciale della giuria per il sonoro - U.S. Dramatic: Shane Carruth e Johnny Marshall per Upstream Color / U.S.A. (regia: Shane Carruth)

Premio speciale della giuria per il miglior attore - U.S. Dramatic: Miles Teller e Shailene Woodley in The Spectacular Now / U.S.A. (regia: James Ponsoldt)

Premio speciale della giuria - U.S. Documentary: American Promise / U.S.A. (regia: Joe Brewster e Michèle Stephenson)

Premio speciale della giuria - U.S. Documentary: Inequality for All / U.S.A. (regia di Jacob Kornbluth).

Premio del pubblico U.S. Dramatic: Fruitvale / U.S.A. (regia: Ryan Coogler)

Premio del pubblico U.S. Documentary: Blood Brother / U.S.A. (regia: Steve Hoover)

Premio del pubblico - World Cinema Dramatic: Metro Manila / UK, Filippine (regia di Sean Ellis).

Premio del pubblico - World Cinema Documentary: The Square (Al Midan) / Egitto, U.S.A. (regia di Jehane Noujaim)

Premio del pubblico - Best of Next: This is Martin Bonner / U.S.A. (regia: Chad Hartigan)

Gran premio speciale della giuria - World Cinema: Jiseul / Corea del Sud (regia: Muel O)

Miglior regia - World Cinema Dramatic: Crystal Fairy / Cile (regia: Sebastián Silva)

Miglior sceneggiatura World Cinema: Wajma (An Afghan Love Story) / Afghanistan (regia: Barmak Akram)

Premio speciale della giuria - World Cinema Dramatic: Circles / Serbia, Germania, Francia, Croazia, Slovenia (regia: Srdan Golubovic)

Gran premio della giuria - World Cinema Documentary: A River Changes Course / Cambogia, U.S.A. (regia: Kalyanee Mam)

Premio per la regia - World Cinema Documentary: The Machine Which Makes Everything Disappear / Georgia, Germania (regia: Tinatin Gurchiani)

Premio miglior montaggio - World Cinema Documentary: The Summit / Irlanda, UK (regia: Nick Ryan)

Premio miglior fotografia - World Cinema Documentary: Who is Dayani Cristal? / UK (regia: Marc Silver)

Premio speciale della giuria - World Cinema Documentary: Pussy Riot – A Punk Prayer / Russia, UK (regia: Mike Lerner, Maxim Pozdorovkin)

Gran premio speciale della giuria - cortometraggio: The Whistle / Polonia (regia: Grzegorz Zariczny)

Premio della giuria al miglior cortometraggio americano di fiction: Whiplash / U.S.A. (regia: Damien Chazelle)

Premio della giuria al miglior cortometraggio internazionale di fiction: The Date / Finlandia (regia: Jenni Toivoniemi)

Premio della giuria al miglior cortometraggio Non-fiction: Skinningrove / U.S.A. (regia: Michael Almereyda)

Premio della giuria al miglior cortometraggio: Irish Folk Furniture / Irlanda (regia: Tony Donoghue)

Premio speciale della giuria al miglior attore in un cortometraggio: Joel Nagle in Palimpsest / U.S.A. (regia: Michael Tyburski)

Premio speciale della giuria - cortometraggio: Until the Quiet Comes / U.S.A. (regia: Kahlil Joseph)

  • shares
  • Mail