Cannes 2013: Steven Spielberg è il nuovo presidente di giuria

E' ufficiale, il regista Steven Spielberg sarà il nuovo presidente della giuria al Festival di Cannes 2013 che si terrà dal 15 al 26 maggio. Ricordiamo che lo scorso anno la giuria è stata presieduta dall'italiano Nanni Moretti.

Spielberg arriva da una cocente delusione avuta agli Oscar 2013 dove con il suo biopic storico Lincoln ha centrato due sole statuette su ben 12 nomination (Miglior scenografia e Miglior attore a Daniel Day-Lewis), l'ultima sua regia premiata con la statuetta risale al 1998 (Salvate il soldato Ryan).

Ad annunciare la prestigiosa designazione del regista americano è stato Thierry Fremaux membro del comitato organizzatore del Festival che si è detto orgoglioso di poter avere un cineasta dello spessore di Spielberg a bordo della nuova edizione della kermesse::

E' stato in grado di mettersi a disposizione solo quest'anno per essere il nuovo presidente della giuria e quando l'ho incontrato in queste ultime settimane era evidente che fosse molto eccitato per il lavoro.

Fremaux ha anche ufficializzato la motivazione:

Per i suoi suoi film e le molte cause per cui si è battuto, che di anno in anno lo hanno reso uno dei più grandi fillmmakers hollywoodiani. Siamo molto orgogliosi di averlo con noi.

Dal canto suo anche Spielberg, ricevuta la lieta novella, ha espresso un moto d'orgoglio per l'occasione avuta di presiedere la prestigiosa giuria:

Il ricordo del mio primo Festival di Cannes, quasi 31 anni fa, è per il debutto di 'E.T.', è ancora uno dei ricordi più vividi della mia carriera. Per oltre sei decenni, Cannes è servito da piattaforma per film straordinari da scoprire e presentare al mondo per la prima volta. E' un onore e un privilegio presiedere la giuria di un festival che dimostra, ancora una volta che il cinema è il linguaggio del mondo.

Ricordiamo che Spielberg ha presentato diversi film a Cannes, spesso e volentieri come eventi speciali fuori concorso (tra questi Il colore viola e il citato E.T. - L'extraterrestre), ma nel suo ricco carnet di riconoscimenti il regista vanta anche un premio per la miglior sceneggiatura, assegnatogli proprio a Cannes nel lontano 1974 per lo script di Sugarland Express (premio condiviso con Hal Barwood e Matthew Robbins), primo lungometraggio per il grande schermo di Spielberg e opera seconda dopo il televisivo Duel.

  • shares
  • Mail