I film nelle classifiche per genere della AFI’s 10 Top 10

Qualche giorno fa ho scritto un post sul film La parola ai giurati dove segnalavo che era al secondo posto della classifica AFI’s 10 Top 10 della sezione Drammi giudiziari. Giustamente un lettore mi chiede: e al primo posto chi c’è? Giustamente vado a vedere (c’è Il buio oltre la siepe) e a questo punto decido di presentarvi le classifiche a tema dell’American Film Institute. Vediamole insieme.

di carla

Prima di tutto: L’AFI’s 10 Top 10 sono delle classifiche compilate in base ai generi, redatte ogni anno dall’American Film Institute a partire dal 1998.

Animazione

– Biancaneve e i sette nani (Snow White and the Seven Dwarfs) di David Hand (1937)
– Pinocchio, di Hamilton Luske e Ben Sharpsteen (1940)
– Bambi, di David Hand (1942)
– Il re leone (The Lion King), di Roger Allers e Rob Minkoff (1994)
– Fantasia, di autori vari (1940)
– Toy Story – Il mondo dei giocattoli (Toy Story), di John Lasseter (1995)
– La bella e la bestia (Beauty and the Beast), di Gary Trousdale e Kirk Wise (1991)
– Shrek, di Andrew Adamson e Vicky Jenson (2001)
– Cenerentola (Cinderella), di Clyde Geronimi, Wilfred Jackson e Hamilton Luske (1950)
– Alla ricerca di Nemo (Finding Nemo), di Andrew Stanton (2003)

Commedie romantiche

– Luci della città (City Lights) di Charles Chaplin (1931)
– Io e Annie (Annie Hall) di Woody Allen (1977)
– Accadde una notte (It Happened One Night), di Frank Capra (1934)
– Vacanze romane (Roman Holiday), di William Wyler (1953)
– Scandalo a Filadelfia (The Philadelphia Story), di George Cukor (1940)
– Harry ti presento Sally (When Harry Met Sally…), di Rob Reiner (1989)
– La costola di Adamo (Adam’s Rib), di George Cukor (1949)
– Stregata dalla luna (Moonstruck), di Norman Jewison (1987)
– Harold e Maude (Harold and Maude), di Hal Ashby (1971)
– Insonnia d’amore (Sleepless in Seattle), di Nora Ephron (1993)

Western

– Sentieri selvaggi (The Searchers), di John Ford (1956)
– Mezzogiorno di fuoco (High Noon), di Fred Zinnemann (1952)
– Il cavaliere della valle solitaria (Shane), di George Stevens (1953)
– Gli spietati (Unforgiven), di Clint Eastwood (1992)
– Il fiume rosso (Red River), di Howard Hawks (1948)
– Il mucchio selvaggio (The Wild Bunch), di Sam Peckinpah (1969)
– Butch Cassidy (Butch Cassidy and the Sundance Kid), di George Roy Hill (1969)
– I compari (McCabe and Mrs. Miller), di Robert Altman (1971)
– Ombre rosse (Stagecoach), di John Ford (1939)
– Cat Ballou, di Elliot Silverstein (1965)

Film sportivi

– Toro scatenato (Raging Bull), di Martin Scorsese (1980)
– Rocky, di John G. Avildsen (1976)
– L’idolo delle folle (The Pride of the Yankees), di Sam Wood (1942)
– Colpo vincente (Hoosiers), di David Anspaugh (1986)
– Bull Durham – Un gioco a tre mani (Bull Durham), di Ron Shelton (1988)
– Lo spaccone (The Hustler), di Robert Rossen (1961)
– Palla da golf (Caddyshack), di Harold Ramis (1980)
– All American Boys (Breaking Away), di Peter Yates (1979)
– Gran Premio (National Velvet), di Clarence Brown (1944)
– Jerry Maguire, di Cameron Crowe (1996)

Mystery

– La donna che visse due volte (Vertigo), di Alfred Hitchcock (1958)
– Chinatown, di Roman Polanski (1974)
– La finestra sul cortile (Rear Window), di Alfred Hitchcock (1954)
– Vertigine (Laura), di Otto Preminger (1944)
– Il terzo uomo (The Third Man), di Carol Reed (1949)
– Il mistero del falco (The Maltese Falcon), di John Huston (1941)
– Intrigo internazionale (North by Northwest), di Alfred Hitchcock (1959)
– Velluto blu (Blue Velvet), di David Lynch (1986)
– Il delitto perfetto (Dial M for Murder), di Alfred Hitchcock (1954)
– I soliti sospetti (The Usual Suspects), di Bryan Singer (1995)

Fantasy

– Il mago di Oz (The Wizard of Oz), di Victor Fleming (1939)
– Il Signore degli Anelli – La Compagnia dell’Anello (The Lord of the Rings: The Fellowship of the Ring), di Peter Jackson (2001)
– La vita è meravigliosa (It’s a Wonderful Life), di Frank Capra (1946)
– King Kong, di Merian C. Cooper e Ernest B. Schoedsack (1933)
– Il miracolo della trentaquattresima strada (Miracle on 34th Street), di George Seaton (1947)
– L’uomo dei sogni (Field of Dreams), di Phil Alden Robinson (1989)
– Harvey, di Henry Koster (1950)
– Ricomincio da capo (Groundhog Day), di Harold Ramis (1993)
– Il ladro di Bagdad (The Thief of Bagdad), di Raoul Walsh (1924)
– Big, di Penny Marshall (1988)

Fantascienza

– 2001: Odissea nello spazio (2001: A Space Odyssey), di Stanley Kubrick (1968)
– Guerre stellari (Star Wars Episode IV: A New Hope), di George Lucas (1977)
– E.T. l’extra-terrestre (E.T. the Extra-Terrestrial), di Steven Spielberg (1982)
– Arancia meccanica (A Clockwork Orange), di Stanley Kubrick (1971)
– Ultimatum alla Terra (The Day the Earth Stood Still), di Robert Wise (1951)
– Blade Runner, di Ridley Scott (1982)
– Alien, di Ridley Scott (1979)
– Terminator 2 – Il giorno del giudizio (Terminator 2: Judgment Day), di James Cameron (1991)
– L’invasione degli Ultracorpi (Invasion of the Body Snatchers), di Don Siegel (1956)
– Ritorno al futuro (Back to the Future), di Robert Zemeckis (1985)

Gangster

– Il padrino (The Godfather), di Francis Ford Coppola (1972)
– Quei bravi ragazzi (Goodfellas), di Martin Scorsese (1990)
– Il padrino – Parte II (The Godfather Part II), di Francis Ford Coppola (1974)
– La furia umana (White Heat), di Raoul Walsh (1949)
– Gangster Story (Bonnie and Clyde), di Arthur Penn (1967)
– Scarface, di Howard Hawks (1932)
– Pulp Fiction, di Quentin Tarantino (1994)
– Nemico pubblico (The Public Enemy), di William A. Wellman (1931)
– Piccolo Cesare (Little Caesar), di Mervyn LeRoy (1931)
– Scarface, di Brian De Palma (1983)

Dramma giudiziario

– Il buio oltre la siepe (To Kill a Mockingbird), di Robert Mulligan (1962)
– La parola ai giurati (12 Angry Men), di Sidney Lumet (1957)
– Kramer contro Kramer (Kramer vs. Kramer), di Robert Benton (1979)
– Il verdetto (The Verdict), di Sidney Lumet (1982)
– Codice d’onore (A Few Good Men), di Rob Reiner (1992)
– Testimone d’accusa (Witness for the Prosecution), di Billy Wilder (1957)
– Anatomia di un omicidio (Anatomy of a Murder), di Otto Preminger (1959)
– A sangue freddo (In Cold Blood), di Richard Brooks (1967)
– Un grido nella notte (A Cry in the Dark), di Fred Schepisi (1988)
– Vincitori e vinti (Judgment at Nuremberg), di Stanley Kramer (1961)

Epici

– Lawrence d’Arabia (Lawrence of Arabia), di David Lean (1962)
– Ben-Hur, di William Wyler (1959)
– Schindler’s List, di Steven Spielberg (1993)
– Via col vento (Gone with the Wind), di Victor Fleming (1939)
– Spartacus, di Stanley Kubrick (1960)
– Titanic, di James Cameron (1997)
– All’ovest niente di nuovo (All Quiet on the Western Front), di Lewis Milestone (1930)
– Salvate il soldato Ryan (Saving Private Ryan), di Steven Spielberg (1998)
– Reds, di Warren Beatty (1981)
– I dieci comandamenti (The Ten Commandments), di Cecil B. DeMille (1956)

Fonte: AFI: 10 top 10