Forrest Gump: 17 curiosità sul Premio Oscar come miglior film 1995

Speciale sul film di Robert Zemeckis con Tom Hanks

Era il 27 marzo del 1995 quando alla cerimonia di premiazione numero 67 degli Oscar è stato premiato, come miglior film, Forrest Gump. Me la ricordo bene quella sera perché io tifavo per un altro film in categoria, Pulp Fiction. Insomma, Forrest Gump era bellissimo ma il film di Quentin Tarantino era magnifico e decisamente una ventata di aria fresca. Ma oggi omaggiamo la pellicola di Robert Zemeckis, con alcune curiosità.

1. Bill Murray, John Travolta e Chevy Chase hanno rifiutato il ruolo di Forrest Gump. Travolta più tardi ammise che era stato un errore.
2. Terry Gilliam e Barry Sonnenfeld hanno rifiutato la regia.
3. Tom Hanks ha firmato il contratto dopo un'ora e mezza aver letto la sceneggiatura, ma ha accettato solo a condizione che il film fosse storicamente accurato.
4. La famosa panchina del film si trova nel centro storico di Savannah, in Georgia, a Chippewa Square. La panca poi è stata rimossa e collocata in un museo per evitare di essere distrutta dal maltempo, o rubata.
5. Il primo ragazzo nel bus della scuola che si rifiuta di far sedere Forrest vicino a lui è interpretato da Alexander Zemeckis, figlio di Robert Zemeckis.
6. La ragazza con i capelli rossi nel bus della scuola è la figlia di Tom Hanks, Elizabeth Hanks.
7. Ad ogni passaggio dell'età di Forrest, una cosa rimane la stessa: nella prima scena di ogni transizione indossa una camicia blu a quadri.
8. Tutte le scene in barca sono state girate in esterni nelle acque al largo della costa della Carolina del Sud. Un motore a reazione è stato utilizzato per generare i venti dell'uragano.
9. La frase "La vita è come una scatola di cioccolatini: non sai mai quello ti capita" è stata votata come la citazione numero 40 dall'American Film Institute della top100.
10. Durante le partite di ping-pong non c'erano le palline, era in tutto in CGI.
11. Il film è stato nominato come uno dei "I 20 film più sopravvalutati di tutti i tempi" da Premiere.
12. Sally Field ha solo dieci anni più di Tom Hanks ma interpreta sua madre. Nel 1988 i due avevano girato insieme L'ultima battuta, diretti da David Seltzer.
13. La barca che pescava gamberi ora si trova nel Planet Hollywood a Downtown Disney, presso il Resort Disneyworld in Florida. Inoltra una delle racchette da ping-pong usate nel film e firmata da Tom Hanks è appesa su una delle pareti del ristorante.
14. Ci sono 33 ristoranti Bubba Gump in tutto il mondo: Stati Uniti, Giappone, Cina, Messico, Malesia, Filippine e Bali.
15. Il film è tratto dall'omonimo romanzo di Winston Groom del 1986. Dopo il successo del film, Winston Groom ha scritto un romanzo sequel, 'Gump & Co.' (1995). A partire dal 2010, il film Gump & Co. è in fase di sviluppo (ma speriamo non si faccia!).
16. Il film è stato selezionato dalla Library of Congress per la preservazione nel National Film Registry nel dicembre 2011 come "culturalmente, storicamente o esteticamente significativo".
17. Nel doppiaggio italiano Forrest Gump ha la voce di Francesco Pannofino.
18. Premi Oscar:
- Vinto: Miglior Attore Protagonista a Tom Hanks. Gli altri candidati erano: Nigel Hawthorne - La pazzia di Re Giorgio, Paul Newman - La vita a modo mio, John Travolta - Pulp Fiction e Morgan Freeman - Le ali della libertà.
- Vinto: Miglior regista a Robert Zemeckis. Gli altri candidati erano: Quentin Tarantino - Pulp Fiction, Woody Allen - Pallottole su Broadway, Robert Redford - Quiz Show, Krzysztof Kieślowski - Tre colori: film rosso.
- Vinto: migliori effetti speciali. Gli altri candidati erano: The Mask e True Lies.
- Vinto: miglior montaggio. Gli altri candidati erano: Hoop Dreams, Pulp Fiction, Le ali della libertà e Speed.
- Vinto: miglior film. Gli altri candidati erano: Pulp Fiction, Quattro matrimoni e un funerale, Le ali della libertà e Quiz Show.
- Vinto: miglior sceneggiatura. Gli altri candidati erano: La pazzia di Re Giorgio, La vita a modo mio, Quiz Show e Le ali della libertà.
- Nomination: miglior attore non protagonista a Gary Sinise. Vinse: Martin Landau - Ed Wood. Gli altri candidati erano: Chazz Palminteri - Pallottole su Broadway, Samuel L. Jackson - Pulp Fiction e Paul Scofield - Quiz Show.
- Nomination miglior scenografia. Vinse: La pazzia di Re Giorgio. Gli altri candidati erano: Pallottole su Broadway, Intervista con il vampiro e Vento di passioni.
- Nomination miglior fotografia. Vinse: Vento di Passioni. Gli altri candidati erano: Le ali della libertà, Tre colori: film rosso e Wyatt Earp.
- Nomination miglior montaggio sonoro. Vinse: Speed. L'altro candidato era: Sotto il segno del pericolo.
- Nomination miglior trucco. Vinse: Ed Wood. L'altro candidato era: Frankenstein di Mary Shelley.
- Nomination miglior sonoro: Vinse: Speed. Gli altri candidati erano: Le ali della libertà, Vento di passioni, Sotto il segno del pericolo.
- Nomination miglior colonna sonora. Vinse: Il Re Leone. Gli altri candidati erano: Intervista con il vampiro, Piccole donne e Le ali della libertà.

  • shares
  • Mail