Green Zone – trama, colonna sonora e curiosità sul film di Rete 4

Questa sera alle 21:10 su Rete 4 andrà in onda Green Zone, thriller a sfondo bellico del 2010 basato sul libro inchiesta “Imperial Life in the Emerald City” del giornalista indo-americano Rajiv Chandrasekaran.

Il film vede protagonista Matt Damon (Hereafter) ed è diretto dal regista britannico Paul Greengrass (United 93), i due tornano a collaborare per la terza volta dopo gli action-thriller The Bourne Supremacy (2004) e The Bourne Ultimatum – Il ritorno dello sciacallo (2007).

Il cast di supporto include Greg Kinnear (Little Miss Sunshine) candidato nel 1998 al premio Oscar per il miglior attore non protagonista per Qualcosa è cambiato; Amy Ryan (La guerra dei mondi) candidata nel 2008 al premio Oscar per la miglior attrice non protagonista per Gone Baby Gone e il veterano Brendan Gleeson visto in 4 film della saga di Harry Potter nei panni del professor Alastor Moody.

Cast e personaggi: Matt Damon (Roy Miller); Greg Kinnear (Clark Poundstone); Brendan Gleeson (Martin Brown); Amy Ryan (Lawrie Dayne); Khalid Abdalla (Freddy); Jason Isaacs (maggiore Briggs); Yigal Naor (generale Mohammed Al-Rawi); Raad Rawi (Ahmed Zubaidi); Said Faraj (Seyyed Hamza); Michael O’Neill (colonnello Bethel).

La trama

Dopo l’invasione americana dell’Iraq nel 2003 l’ufficiale Roy Miller (Matt Damon) e i suoi uomini hanno il compito di trovare le cosiddette armi di distruzione di massa, la cui esistenza giustificherebbe un coinvolgimento americano. L’agente della CIA Marty Miller (Greg Kinnear) dice che non ci sono armi e che si tratta di un inganno per consentire agli americani di prendere il paese e insediare un leader fantoccio, ma quale è la verità e chi è in realtà “Magellano”, il misterioso informatore che avrebbe garantito l’esistenza delle armi di distruzione di massa in territorio iracheno?

Curiosità

– Le scene nel centro di Baghdad sono state girate in Marocco e il celebre arco con le “spade incrociate” alle porte di Baghdad è stato sovrapposto in post-produzione con l’ausilio di CG.

– Le scene con gli elicotteri Black Hawk sono stati girati con degli Huey, gli elicotteri in seguito sono stati sostituiti digitalmente.

– Khalid Abdalla, che interpreta Freddy l’informatore di Matt Damon, ha già lavorato con il regista Paul Greengrass in United 93. Abdallah ha dovuto imparare il dialetto arabo iracheno perchè lui è egiziano di nascita.

– Molti dei soldati dell’unità ADM di Matt Damon non sono attori, ma veri soldati che hanno combattuto nella guerra in Iraq ed Afghanistan. Damon ha detto la sua più grande sfida è stata l’essere consapevole di essere un attore che dava ordini a soldati reali.

– Il regista Paul Greengrass ha iniziato la sua carriera girando documentari in zone di guerra.

– Il personaggio di Ahmed Zubaidi si basa su Ahmad Chalabi, un politico iracheno che ha fatto pressioni per l’invasione americana dell’Iraq.

– Il budget del film lievitò considerevolmente perchè Matt Damon, Paul Greengrass e lo studio erano insoddisfatti del finale originale che sembrava troppo “addomesticato”. L’ultimo terzo del film ha dovuto quindi essere girato di nuovo, il che è stato complicato dal fatto che Damon aveva già lasciato la produzione per girare The Informant! e quindi le nuove riprese avrebbero dovuto essere posticipate di diversi mesi per essere in linea con il nuovo impegno di Damon.

La colonna sonora

– Le musiche del film sono dell’inglese John Powell (Paycheck, The Italian Job) che torna a collaborare con il regista Paul Greengrass dopo aver musicato per lui The Bourne Supremacy (2004) e The Bourne Ultimatum – Il ritorno dello sciacallo (2007).

– Nella colonna sonora è incluso il brano “Aboun Salehoun” interpretato da Amira Saqati

1. “Opening Book” 2:32
2. “1st WMD Raid” 2:39
3. “Traffic Jam” 2:59
4. “Meeting Raid” 4:33
5. “Helicopter/Freddy Runs” 2:43
6. “Questions” 3:25
7. “Miller Googles” 1:55
8. “Truth/Magellan/Attack” 3:50
9. “Mobilize / Find Al Rawi” 5:17
10. “Evac Preps Part 1” 8:36
11. “Evac Preps Part 2” 3:24
12. “Attack and Chase” 5:26
13. “WTF” 1:16
14. “Chaos/Email” 4:17

Trailer e video

Ultime notizie su Film Americani

Tutto su Film Americani →