Andy Garcia: “La libertà non è negoziabile”

Piccolo speciale sull’attore Cubano

di carla


Il 12 aprile del 1956 nasceva a L’Avana, Cuba, l’attore Andy Garcia, nomination all’Oscar come miglior attore non protagonista per Il Padrino – Parte III. Lo vogliamo conoscere meglio? Ecco qualche curiosità. In fondo al post trovate la filmografia, delle foto e i poster di alcuni suoi film.

1. Vero nome: Andrés Arturo García Menéndez
2. Altezza: 1,78 m
3. Sposato con Marivi Lorido, dal 24 settembre 1982 ad oggi. Hanno quattro figli: Dominik, Daniella, Alessandra e Andres.
4. Nel 1995 è stato scelto dalla rivista Empire come una delle 100 star più sexy della storia del cinema (era al numero 65).
5. La famiglia emigrò negli Stati Uniti nel 1961.
6. E’ nato con un gemello siamese attaccato alla spalla. Il bimbo era grande come una pallina da tennis e fu rimosso con un’operazione chirurgica. E’ rimasta una cicatrice.
7. Rifiuta di fare scene di nudo. Una volta è uscito da un provino quando gli è stato chiesto di togliere la camicia.
8. Colleziona cappelli.
9. Tiene molto alla privacy, specie della sua famiglia.
10. Suo padre René era un avvocato (è morto nel 1993) e sua madre Amelie è un’insegnante di inglese.
11. Ha rifiutato il ruolo del detective Mac Taylor (Il personaggio interpretato da Gary Sinise) in CSI NY.
12. E’ amico di vecchia data di Mickey Rourke.
13. Nominato nel 1991 al Premio Oscar come miglior attore non protagonista per Il Padrino – Parte III (1990). Vinse: Joe Pesci – Quei bravi ragazzi. Gli altri candidati erano: Bruce Davison – Che mi dici di Willy?, Graham Greene – Balla coi lupi, Al Pacino – Dick Tracy.
14. Ha detto:

La libertà non è negoziabile.

Non voglio tornare a Cuba. Mi hanno invitato al Festival dell’Avana, ma sono contrario al regime di Cuba. Avrei voluto tornare, per tutti i giorni della mia vita. Ma in onore di tutte le persone che sono morte e hanno sofferto sotto tale regime, non lo faccio.

Sono un esule. Mio padre ha avuto il coraggio di partire con la moglie, la madre e tre bambini che avevano meno di dodici anni. Ci vuole più coraggio a lasciare, a sacrificare tutto per la libertà, che a rimanere.

Andy Garcia – Filmografia

– Nudi in Paradiso, regia di John G. Avildsen (1983)
– Anime gemelle (The Lonely Guy), regia di Arthur Hiller (1984) – non accreditato
– La signora in giallo (Murder, She Wrote) epidodio 1.1 (1984)
– Hill Street giorno e notte (Hill Street Blues) (1984) – Serie TV
– Maledetta estate (The Mean Season), regia di Philip Borsos (1985)
– The Untouchables – Gli intoccabili (The Untouchables), regia di Brian De Palma (1987)
– 8 milioni di modi per morire, regia di Hal Ashby (1987)
– La forza della volontà, regia di Ramon Menéndez (1988)
– American Roulette, regia di Maurice Hatton (1988)
– La contropartita (Blood Money), regia di Jerry Schatzberg (1989) – Film TV
– Black Rain – Pioggia sporca (Black Rain), regia di Ridley Scott (1989)
– Prova di forza, regia di Bruno Barreto (1990)
– Il padrino – Parte III (The Godfather: Part III) , regia di Francis Ford Coppola (1990)
– Affari sporchi (Internal Affairs), regia di Mike Figgis (1990)
– L’altro delitto, regia di Kenneth Branagh (1991)
– Eroe per caso, regia di Stephen Frears (1992)
– Gli occhi del delitto, regia di Bruce Joel Robinson (1992)
– Amarsi, regia di Luis Mandoki (1994)
– Cosa fare a Denver quando sei morto, regia di Gary Fleder (1995)
– Il gemello scomodo, regia di Andrew Davis (1995)
– Prove apparenti, regia di Sidney Lumet (1997)
– The Disappearance of Garcia Lorca, regia di Marcos Zurinaga (1997)
– Hoodlum, regia di Bill Duke (1997)
– Soluzione estrema, regia di Barbet Schroeder (1998)
– Biglietti… d’amore, regia di Richard Wenk (1999)
– Ai confini della giustizia (Swing Vote), regia di David Anspaugh (1999) – Film TV
– Lakeboat, regia di Joe Mantegna (2000)
– The Arturo Sandoval Story, regia di Joseph Sargent (2000) – Film TV
– Ocean’s Eleven – Fate il vostro gioco (Ocean’s Eleven), regia di Steven Soderbergh (2001)
– The Unsaid – Sotto silenzio, regia di Tom O’Loughlin (2001)
– L’ultimo gigolò, regia di George Hickenlooper (2002)
– Just like Mona, regia di Joe Pantoliano (2003)
– Confidence – La truffa perfetta, regia di James Foley (2003)
– Will & Grace episodio 5.11 (2003)
– L’ultima porta (The Lazarus child), regia di Graham Theakstone (2004)
– I colori dell’anima – Modigliani, regia di Mick Davis (2004)
– La tela dell’assassino, regia di Philip Kaufman (2004)
– Ocean’s Twelve, regia di Steven Soderbergh (2004)
– The Lost City, regia di Andy Garcia (2005)
– Smokin’ Aces, regia di Joe Carnahan (2006)
– Ocean’s Thirteen, regia di Steven Soderbergh (2007)
– The Air I Breathe, regia di Jieho Lee (2007)
– Beverly Hills Chihuahua (2008) – voce
– La linea, regia di James Cotten (2008)
– La Pantera Rosa 2, regia di Harald Zwart (2009)
– New York, I Love You (2009) – nel segmento di Jiang Wen
– City Island – Tutto quello che New York nasconde, regia di Raymond De Felitta (2009)
– Across the Line, regia di R. Ellis Frazier (2010)
– 5 Days of War, regia di Renny Harlin (2011)
– Cristiada, regia di Dean Wright (2012)
– Open road (2012)
– A Dark Truth – Un’oscura verità (A Dark Truth), regia di Damian Lee (2012)
– What about Love, regia di Klaus Menzel (2013)

Andy Garcia: film e curiosità
Andy Garcia: film e curiosità
Andy Garcia: film e curiosità
Andy Garcia: film e curiosità
Andy Garcia: film e curiosità
Andy Garcia: film e curiosità
Andy Garcia: film e curiosità
Andy Garcia: film e curiosità
Andy Garcia: film e curiosità
Andy Garcia: film e curiosità
Andy Garcia: film e curiosità
Andy Garcia: film e curiosità
Andy Garcia: film e curiosità
Andy Garcia: film e curiosità
Andy Garcia: film e curiosità
Andy Garcia: film e curiosità
Andy Garcia: film e curiosità
Andy Garcia: film e curiosità
Andy Garcia: film e curiosità

Ultime notizie su Spiderman

Tutto su Spiderman →