CineBlog consiglia: 28 giorni dopo

Danny Boyle ha amato i film di Romero, e 28 GIORNI DOPO è chiaramente un grande omaggio alla sua storica trilogia (“La terra dei morti viventi” non era ancora uscito) sugli zombi. Ci sono i pochi sopravvissuti che lottano contro persone infettate da un terribile virus, abbiamo i militari, sempre più cattivi di ogni mostro,

LocandinaDanny Boyle ha amato i film di Romero, e 28 GIORNI DOPO è chiaramente un grande omaggio alla sua storica trilogia (“La terra dei morti viventi” non era ancora uscito) sugli zombi. Ci sono i pochi sopravvissuti che lottano contro persone infettate da un terribile virus, abbiamo i militari, sempre più cattivi di ogni mostro, e abbiamo tensione e angoscia. I personaggi sono umanissimi, pieni di dubbi sul proprio futuro e pieni di paura. Bellissima fotografia, gran montaggio, inquadrature originali e un ottimo uso della musica. E poi c’è un grande Cillian Murphy, qui agli esordi, che si addentra da solo all’inizio della pellicola nella Londra più desolata e spettrale della storia del cinema…
Stasera, 23.45, Italia1.

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Film Americani

Tutto su Film Americani →