Bond 24: Christopher Nolan dirigerà il prossimo film?

Le ultime indiscrezioni sulla saga di 007, guardano a Christopher Nolan come probabile successore di Sam Mendes alla regia di Bond 24.

Christopher Nolan regista di Bond 24?

Senza sogni, speranze e piccole illusioni la vita e il cinema sarebbero ben povere, ma quella che ha iniziato a circolare sul prossimo 007 richiede parecchio ottimismo.

Con la colonna sonora e il fragoroso successo di Skyfall ancora in testa, lo scorso marzo abbiamo appreso che la MGM realizzerà il nuovo 'Bond 24' nel giro dei prossimi 3 anni, con Daniel Craig di nuovo (per la quarta volta, come da contratto) nei panni della spia più famosa del cinema, ma sembra che il suo regista non sarà Sam Mendes, come già confermato e smentito.

Impegni teatrali con Charlie e la fabbrica di cioccolato (Charlie And The Chocolate Factory) e Re Lear con Simon Russell Beale al London's National Theatre, non consentirebbero a Mendes di occuparsi del nuovo Bond, senza contare che il regista sembra avere i numeri per sostituire Sir Nicholas Hytner alla direzione del teatro, dopo le dimissioni previste per il marzo 2015.

Il nome di un probabile candidato alla regia arriva dal quotidiano britannico Daily Mail, che riporta del colloquio dei produttori del franchise di 007, Barbara Broccoli e Michael G. Wilson, con Christopher Nolan.

Una notizia che lascia un po' perplessi, visto che al momento il regista dell'ultima trilogia di Batman è alla prese con la direzione di 'Interstellar', con Anne Hathaway e Jessica Chastain, e sarebbe un impegno oneroso aggiungere anche l'ultima avventura di 007, che richiederebbe circa 12-18 mesi di pre-produzione, e sei mesi di riprese, salvo imprevisti.

Il salto da un supereroe come il Cavaliere Nero al super agente biondo, per il quale peraltro Nolan nutre ammirazione, resta parecchio intrigante come eventualità, anche in considerazione della disponibilità ad occuparsi di un progetto del genere, già manifestata dal regista.

Dovrebbe fare miracoli, anche se ha già dimostrato di riuscire a portare a termine progetti enormi in due anni, ma se tutto questo dovesse rivelarsi vano, potrebbe comunque seminare buone speranze per lo 007 successivo. Io sarei propio curiosa di vederlo alle prese con l'agente più 'tenebroso' della saga.

Via | Daily Mail

  • shares
  • Mail