13 attori che odiano i loro film

Non tutte le star sono orgogliose del loro lavoro

di carla,

A volte un attore non apprezza il suo lavoro. Succede. A volte chiede scusa, ma a volte fa un semplice coming-out sul fatto di odiare un suo film. Qualche esempio? Seguitemi.

Kate Winslet – Titanic

Sembra assurdo ma a Kate Winslet non piace il famoso Titanic. Ha dichiarato alla CNN:

“Non posso ascoltare il mio accento americano. E’ terribile. Sembro terribilmente auto-indulgente, ma gli attori tendono ad essere molto autocritici”.

Ha poi detto a MTV che ogni volta che sente la canzone My Heart Will Go On di Celine Dion le viene da vomitare.

Alec Guinness – Star Wars Episodio IV: Una nuova speranza

Non ci posso credere ma sembra sia così. Alec Guinness ossia Obi-Wan Kenobi odiava Guerre Stellari. L’attore ha scritto:

“E’ spazzatura ma potrebbe essere interessante. Forse”.

E durante le riprese i suoi pensieri non sono migliorati, parlando di “dialogo spazzatura”. Sono sconvolta, mi cade un mito.

George Clooney – Batman & Robin

George Clooney ha avuto qualche parolina per il film in una intervista con Total Film:

“Con il senno di poi è facile guardare indietro e whoa, era veramente di merda, e io ero davvero orrendo nella parte. La verità è che il mio telefono squillò e il capo della Warner Brothers mi disse: ‘Vieni nel mio ufficio. Si sta per girare Batman’ e io gli ho detto ‘Si!’ poi ho chiamato i miei amici, e hanno urlato, e ho gridato, e non ci potevo credere! Ho solo pensato che l’ultimo Batman aveva avuto successo, così ho pensato che stavo per fare un grande film su un franchising di successo. Batman ha completamente cambiato la mia carriera, anche se era debole. E’ stato un film difficile ma non so che cosa avrei potuto fare diversamente”.

Katherine Heigl – Molto incinta

Katherine Heigl ha detto a Vanity Fair che Molto Incinta era “un po’ sessista” e che

“dipinge le donne come toporagni, in quanto prive di senso dell’umorismo, e dipinge gli uomini come amabili ragazzi amanti del divertimento. (…) Il novantotto per cento del tempo è stata un’esperienza incredibile, ma è stato difficile per me amare il film”.

Mark Wahlberg – E venne il giorno

Mark Wahlberg non è un fan del film:

“E venne il giorno. F****lo. E’ quello che è. C***o, alberi, l’uomo. Le piante. F****lo”.

Charlize Theron – Trappola criminale

Il thriller Trappola criminale di John Frankenheimer è stato stroncato dalla critica e ha incassato solo 32 milioni dollari in tutto il mondo contro un budget di 42 milioni. E Theron considera questo come il suo peggior film. L’attrice ha dichiarato:

“Trappola criminale non era un buon film, ma l’ho fatto perché amavo John Frankenheimer”.

Woody Allen – Manhattan

Il regista ha ammesso di essere rimasto deluso dal taglio finale di Manhattan. Bah.

Shia LaBeouf – Transformers: La vendetta del caduto

Il secondo film di Michael Bay sui Transformers ha guadagnato oltre 800 milioni dollari in tutto il mondo, ma è stato massacrato dalla critica per la sua trama senza senso e per le interpretazioni mediocri. La star del film, Shia LaBeouf, ha detto:

“Semplicemente non mi piace. Ho pensato che abbiamo perso il segno. Mi sono confuso. Non riuscivo a vedere cosa c***o stava succedendo, si sa, con alcuni robot… Non riuscivo a decifrare quello che stava accadendo”.

Christopher Plummer – Tutti insieme appassionatamente

Christopher Plummer odia il musical The Sound of Music. Anche se il film è considerato un classico, Plummer ha dichiarato:

“E’ stato così terribile e sentimentale e melenso. Ho dovuto lavorare terribilmente per cercare di infondere un po’ di umorismo”.

Bill Murray – Garfield

Decisamente una storia interessante. Quando Bill Murray ha firmato per doppiare il gatto Garfield pensava che il film fosse scritto da Joel Coen dei fratelli Coen, ma in realtà è stato scritto da un altro sceneggiatore di nome Joel Cohen. In un’intervista con GQ Magazine, Murray ha spiegato l’errore:

“Sono andato a Los Angeles per registrare le mie battute. Ho lavorato tutto il giorno, ero esausto, inzuppato di sudore, e le battute erano sempre peggio. Ma ad un certo punto ho detto: ‘A che c***o stava pensando Coen?’ E poi mi hanno spiegato che non era stato scritto da quel Joel Coen”.

James Franco – Tristano e Isotta

James Franco considera il dramma medioevale romantico Tristano e Isotta non solo uno dei suoi peggiori film, ma anche una delle peggiori esperienze cinematografiche della sua carriera. Ha dichiarato a Newsweek:

“Ho imparato molto. E’ stato un grosso errore. Ero un giovane attore troppo zelante e volevo fare grandi film”.

Jamie Lee Curtis – Virus

Il film di 75 milioni dollari di budget è riuscito a incassare solo 30 milioni dollari in tutto il mondo ed è stato massacrato dalla critica. Ma Jamie Lee Curtis è andata oltre dichiarando:

“Questo film è un pezzo di m***a. E’ un film incredibilmente brutto, proprio brutto”.

Arnold Schwarzenegger – Red Sonja

Il film peggiore, secondo Arnold Schwarzenegger è Red Sonja:

“E’ il peggior film che abbia mai fatto. Quando i miei figli mi disubbidiscono vengono mandati nella loro stanza a vedere Red Sonja 10 volte”.

Fonte: TheDailyBeast

Ultime notizie su Star Wars

Tutto su Star Wars →