Berlino 2010: Orso d’Oro a Bal (Miele) e Roman Polanski…

Si è concluso il 60esimo Festival di Berlino. L’Orso d’Oro è andato al film Bal (Miele) del regista turco Semih Kaplanoglu. – Orso d’argento (miglior regia): Roman Polanski per The Ghost Writer (L’uomo nell’ombra) – Orso d’Argento/Gran premio della giuria: Florin Serban per Se voglio fischiare fischio –Miglior attore: Grigori Dobrygin e Sergei Puskepalis ex

di carla

Si è concluso il 60esimo Festival di Berlino. L’Orso d’Oro è andato al film Bal (Miele) del regista turco Semih Kaplanoglu.

Orso d’argento (miglior regia): Roman Polanski per The Ghost Writer (L’uomo nell’ombra)
Orso d’Argento/Gran premio della giuria: Florin Serban per Se voglio fischiare fischio
Miglior attore: Grigori Dobrygin e Sergei Puskepalis ex aequo per How i ended this summer
Miglior attrice: Shinobu Terajima per Caterpillar (qui lo sconvolgente trailer, il film ha infatti choccato il pubblico)
Orso d’argento per lo straordinario contributo artistico: Pavel Kostomarov per il film How I ended this summer
Orso d’argento per la migliore sceneggiatura: al film cinese Tu an yuan (Insieme separati) del regista e sceneggiatore Wang Quanan
– Alfred Bauer Prize: Se voglio fischiare fischio

Roman Polanski naturalmente non era presente ed il premio è stato ritirato dal produttore Robert Benmussa che ha scherzato riferendo una battuta del regista:

“Se potessi andare a Berlino, non lo farei: l’ultima volta che sono andato a un festival per ritirare un premio, sono finito in galera”.

L’Italia torna a casa orgogliosa con due premi per il doc La bocca del lupo.

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Berlinale

Tutto su Berlinale →