Robert Downey Jr. potrebbe seguire Sam Mendes fino al magico mondo di Oz

Robert Downey Jr. wizard of OZ

Sam Mendes, rimasto 'disoccupato' in seguito allo stop imposto dalla produzione al progetto cinematografico legato a James Bond, potrebbe dirigere Oz The Great and Powerful, con Robert Downey Jr. in trattative per vestire i panni il Mago.

Lo ha svelato Production Weekly su Twitter. Il progetto, sceneggiato da Mitchell Kapner, è basato su parti tratte da numerosi libri di L. Frank Baum ambientati ad Oz. In questa versione, una sorta di prequel della storia che tutti conosciamo, il Mago è un ciarlatano che viaggia con un circo e (così come capiterà a Dorothy) involontariamente si troverà a compiere un viaggio, che misteriosamente lo porterà nel Regno di Oz. Il progetto è targato Disney e si trova in diretta competizione con ben due produzioni analoghe attualmente in fase di sviluppo in casa Warner Bros. (Oz, ed una seconda progetto che vede protagonista la nipote di Dorothy, tornata nella Città di Smeraldo per combattere il Male); oltre all'adattamento da parte della Universal del musical Wicked (annunciato nel 2008 e fermo al palo da allora).

L'idea non mi dispiace, Robert Downey Jr. ha la faccia giusta per interpretare il Mago, affascinante e seduttivo truffatore. E poi, se il mondo di Oz dovesse 'tornare di moda' e conquistare il pubblico (facendo gonfiare adeguatamente le tasche dei produttori) è possibile i fans di Elphaba riescano a vedere Wicked nei cinema prima di diventare vecchi. Voi cosa ne dite?

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: