• Film

CineBlog consiglia: Paura in palcoscenico

Per il ciclo: “i bei film d’autore ve li guardate la notte”, il CineBlog nella persona di me medesima è lieta di invitarvi a programmare i cari registratori vhs in onore del grande Hitchcock! Paura in palcoscenico è un “figlio” minore del grande regista, ma un figlio minore, se di Hitchcock è figlio, vale sempre

Paura in palcoscenicoPer il ciclo: “i bei film d’autore ve li guardate la notte”, il CineBlog nella persona di me medesima è lieta di invitarvi a programmare i cari registratori vhs in onore del grande Hitchcock!
Paura in palcoscenico è un “figlio” minore del grande regista, ma un figlio minore, se di Hitchcock è figlio, vale sempre la visione! Ricordo che il manuale di cinema sul quale ho tanto studiato me lo citava a proposito del magnifico ed ingannevole flashback iniziale, perchè il maestro si sa, non mostra mai nulla senza nulla chiedere in cambio. Lui sa bene che il suo obiettivo è mettere in posizione apparentemente privilegiata, lo spettatore, per poi? Per poi stupire, ecco la genialità dei suoi film! Rizzate le antenne e sintonizzate i registratori, che se a fregarci è Hitchcock glielo lasciamo anche fare…Raccontare la trama di un film di Hitchcock sarebbe come raccontarvi il film…Se lo guardate in notturna, ancora meglio! Stanotte ore 2.55, su Retequattro


Voto Carla:

smile 8

Voto Natalie:smile 8

Voto Gabriele: NON PERVENUTO