Pee-Wee Herman ti mette in guardia dal crack

Pee-Wee Herman è stato uno dei personaggi di maggiore successo della storia della televisione americana negli anni ottanta. Per noi italiani, per i fan di Tim Burton in particolare, però Pee-Wee resterà per sempre legato al primo film della carriera del regista di Edward Mani di Forbice: Pee-Wee's Big Adventure del 1985.

Dietro il personaggio di Pee-Wee, una specie di eterno bambino un po' ambiguo (che in realtà io ho sempre trovato vagamente inquietante) si nascondeva Paul Reubens che di recente qualcuno si ricorderà nel bellissimo Perdona e dimentica di Todd Solondz (ammesso ci sia qualcuno che l'ha visto, Perdona e dimentica). Bene, Paul Reubens, in pieni anni 80, in piena emergenza droghe, ma soprattutto in pieno periodo Reagan in cui un sacco di grandi star giravano questo genere di pubblicità progresso, ha prestato il "suo" Pee-Wee a una campagna contro il crack. La vedete nel video. Vagamente angosciante.

Ps. L'attore fu arrestato a 19 anni per possesso di marijuana e lasciò il ruolo di Pee-Wee nel 1992 dopo essere stato beccato mentre si masturbava in un cinema per adulti. Nel 2002 Paul venne di nuovo arrestato per possesso di materiale pedopornografico. Due anni dopo l'accusa si trasformò in possesso di "materiale osceno" perché non vennero trovate foto di minorenni.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: