L'Osservatore Romano e The Blues Brothers: è un film cattolico

The blues brothers film cattolico film cult

Non me ne ero mai accorta ma sembra che The Blues Brothers sia un "film cattolico". Lo dice Gian Maria Vian, il direttore de L'Osservatore Romano:

"Gli indizi non mancano in un'opera dove i dettagli non sono certo casuali, a iniziare dalla foto incorniciata di un giovane e forte Giovanni Paolo II nella casa dell'affittacamere - dall'accento siciliano e vestita di nero, dunque cattolica - di Lou 'Blue' Marini. (...) Per i due l'istituzione cattolica è tutta la loro famiglia e decidono di salvarla a ogni costo con i suoi piccoli ospiti. (...) A fianco dei piccoli e della Pinguina i fratelli Blues sono capaci di toccanti attenzioni: così Elwood non si dimentica di una terribile crema al formaggio commissionatagli da un anziano amico. E nulla antepongono - Elwood, il più galante, rinuncia persino all’avventura con una fascinosa signorina - alla missione per conto di Dio. Che alla fine riuscirà. Consegnando alla storia del cinema e della musica un film memorabile. Stando ai fatti, cattolico".

Prendiamo nota. Voi avete visto la luce con questo film?

  • shares
  • Mail
20 commenti Aggiorna
Ordina: