Con J.J. Abrams, James Mangold, Ryan Murphy e Rob Marshall fra i registi papabili, Wicked è sempre più vicino ad approdare nei cinema

Wicked

Deadline riporta quest'oggi una notizia che gli appassionati di musical attendevano da tempo. Il produttore Marc Platt, il librettista Winnie Holzman ed il compositore Stephen Schwartz, stanno cominciando a lavorare alle primissime fasi della pre-produzione dell'adattamento cinematografico di Wicked, uno dei maggiori successi teatrali di questi ultimi anni, che ha fatto registrare dei veri e propri record di incassi ai botteghini di Broadway e di tutto il mondo, ed il cui successo non accenna a diminuire. Una fonte conferma che J.J. Abrams, James Mangold, Ryan Murphy e Rob Marshall fanno parte dei numerosi filmmaker incontrati fin'ora dal team dei creativi.

Fra questi quattro, Marshall è indubbiamente il più accreditato, avendo già diretto Chicago e Nine, ma personalmente sceglierei Murphy. Trattandosi del creatore della serie televisiva Glee, che va rastrellando successi in tutto il mondo, mi sembra possa essere la persona giusta per portare Wicked sul grande schermo con un tocco di freschezza. Inoltre, proprio in Glee, ha già avuto modo di lavorare con Idina Menzel, che per prima ha vestito i panni di Elphaba a Broadway (roulo che le è valso un meritatissimo Tony Award nel 2004 e che ha poi esportato nel west-end londinese nell'autunno del 2006). Ovviamente mi piacerebbe sapere cosa ne pensate voi...

Sull'onda dei numerosi progetti cinematografici, attualmente in preparazione, che nei prossimi due anni riporteranno in auge i personaggi ed il mondo creato nel 1900 da L. Frank Baum nel romanzo - il più celebre della letteratura per bambini americana - Il meraviglioso mago di Oz (abbiamo più volte parlato di Oz The Great and Powerful, diretto da Sam Raimi; Surrender Doroty per la regia di Drew Barrymore; Oz, dello sceneggiatore di Shrek Forever After, Darren Lemke; un sequel molto dark - attualmente privo di titolo - scritto dallo sceneggiatore di History of Violence, Josh Olson, assieme a Todd MacFarlane, creatore di Spawn; fino a Dorothy of Oz, musical d'animazione in 3D) anche Universal Pictures ha deciso di procedere con la produzione di Wicked, progetto accarezzato da anni ma sempre rimasto in un cassetto.

Il musical è (liberamente) tratto da Wicked: The Life and Times of the Wicked Witch of the West di Gregory Maguire, che potrebbe essere definito un 'prequel' in chiave adulta de Il Mago di Oz. Tutta la storia ruota attorno ad Elphaba, la strega dell'ovest ed alla sua amicizia con Glinda, la strega del Nord. Fin dalla nascita, la peculiarità del colore smeraldino del suo incarnato l'ha resa un'emarginata, tutti la trattano con diffidenza, paura e sospetto. Eppure, scopriamo, oltre ad essere dotata di grandi poteri, Elphaba è dotata anche di un grande cuore. La trama è ricca di colpi di scena e sorprese che meritano di essere viste, lo score è trascinante e la scenografia teatrale è mozzafiato. Con gli interpreti giusti e qualche effetto speciale, la versione cinematografica potrebbe davvero essere strepitosa.

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: