The World According to Shorts, 9 corti pluripremiati diventano un film

La strana relazione tra un gatto e un topo in un paesaggio futuristico. Un monaco cinese lotta con una tigre davanti a un Budda gigante. Due operai discutono tra loro sul significato di avere una vita “normale”, mentre il mondo intorno a loro va a rotoli. Una scatola di fiammiferi si accende di passione per

La strana relazione tra un gatto e un topo in un paesaggio futuristico. Un monaco cinese lotta con una tigre davanti a un Budda gigante. Due operai discutono tra loro sul significato di avere una vita “normale”, mentre il mondo intorno a loro va a rotoli. Una scatola di fiammiferi si accende di passione per una scatola di sigarette. Quattro persone raccontano i loro emozionanti e terrificanti riti di passaggio.

Non si tratta di un delirio alcolico, neppure della trama del prossimo film di David Lynch, ma di un brevissimo riassunto di alcuni dei cortometraggi di animazione selezionati da The World According to Shorts, scelti tra i più premiati nei più importanti festival come Cannes, Berlin, Annecy, e Clermont- Ferrand and others.

Chissà che non si apra la strada a una nuova forma di distribuzione, visto che il modo dei cortometraggi è sempre troppo debole per esplodere. In questo caso è l’unione che fa la forza!