Pasolini: il trailer italiano del film di Abel Ferrara con Willem Dafoe

Pier Paolo Pasolini visto attraverso gli occhi di Abel Ferrara e Willem Dafoe

E Pasolini di Abel Ferrara è sbarcato al Festival di Venezia 2014. Mentre aspettiamo di leggere la recensione dai nostri inviati speciali al Lido, vi propongo oggi il trailer ufficiale italiano. Nel cast: Willem Dafoe (nei panni di Pier Paolo Pasolini), Maria de Medeiros, Riccardo Scamarcio, Giada Colagrande, Adriana Asti, Tatiana Luter, Valerio Mastandrea. Il film è stato scritto da Abel Ferrara e Maurizio Braucci, da un'idea di Abel Ferrara e Nicola Tranquillino. Dal 25 settembre nei nostri cinema.

Un giorno, una vita. Roma, e? la notte fra il 1° e il 2 novembre 1975 quando il grande poeta e cineasta italiano Pier Paolo Pasolini viene assassinato. Simbolo di un’arte che si e? scagliata contro il potere, gli scritti di Pasolini scandalizzano e i suoi film sono perseguitati dalla censura. Molti sono quelli che lo amano, non pochi quelli che lo odiano. Il giorno della sua morte Pasolini trascorre le sue ultime ore in compagnia dell’ amatissima madre, degli amici piu? cari; poi esce di notte a bordo della sua Alfa Romeo in cerca di avventure nella citta? eterna. All’alba del 2 novembre il corpo di Pasolini viene ritrovato senza vita all’idroscalo di Ostia.

pasolini-abel-ferrara-willem-dafoe

"In cerca della morte di un poeta
solo per scovare l’assassino dentro di me
mentre affila le sue lame di ignoranza sulle
memorie delle mai dimenticate gesta
di cordialità di parole e di fatti,
idee impossibili da comprendere
In una scuola a Casarsa siedo al tavolo del mio maestro
desideroso e in ascolto della musica delle onde
che bagnano i piedi del Messia
su una spiaggia dell’idroscalo
coloro che cantilenano incantesimi d’argento sono per sempre legati a quel
piccolo corpo di Giotto incessantemente alla ricerca della creazione del gol decisivo
per sempre dalla parte sbagliata, per sempre alla testa dei fedeli tra cui io".

Abel Ferrara
Roma 2014

Pasolini: Willem Dafoe sarà Pier Paolo nel film di Abel Ferrara

Post dell'8 luglio 2013: A breve in sala con l'atteso e chiacchierato "Welcome To New York", film che porterà al cinema lo scandalo sessuale firmato Dominique Strauss-Kahn, Abel Ferrara ha in canna un nuovo titolo alquanto rischioso ma affascinante. Ovvero Pasolini, biopic su uno dei registi più audaci mai visti al cinema. Ovvero l'immenso Pier Paolo Pasolini, poeta, giornalista, sceneggiatore, attore, paroliere, scrittore nonché 'director' brutalmente ucciso il 2 novembre del 1975.

A vestire i panni di Pier Paolo Pasolini il grande Willem Dafoe, oggettivamente somigliante, e di nuovo al fianco di Ferrara dopo aver girato "New Rose Hotel," "Go Go Tales" e "4:44 Last Day On Earth". La pellicola seguirà passo passo gli ultimi giorni della vita di Pasolini, quelli del mistero, della morte avvenuta sulla spiaggia dell'idroscalo di Ostia. Qui venne picchiato ed investito dalla sua stessa auto. A riconoscere il corpo, letteralmente massacrato, l'amico di sempre Ninetto Davoli.

Condannato per l'omicidio, in realtà ancora oggi pieno di indelebili macchie, Pino Pelosi, diciassettenne di Guidonia che si dichiarò colpevole, per poi ritrattare il tutto nel 2005, ovvero 30 anni dopo, accusando 3 persone. Da quel che si può intuire dalla sinossi ufficiale, già diffusa, il film proverà a collegare la morte del regista ai suoi polemici articoli contro la DC, legittimando di fatto le teorie complottiste che da 30 anni parlano di omicido politico. Cineuropa riporta che i finanziamenti per 'Pasolini' sono arrivati dalla belga Wallimage, dalla francese Capricci Films e dall'Italiana Urania. Produzione al via entro la fine del 2013. Sconosciuto il resto del cast.

Nel 1995, come dimenticarlo, fu Marco Tullio Giordana a portare in sala il 'mistero', con Pasolini, un delitto italiano, presentato in concorso alla 52ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia, e con Carlo De Filippi nei panni di Pino Pelosi, vero protagonista della pellicola, montata in stile docufilm ed incentrata sul processo Pelosi.

Fonte: ThePlaylist

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail