World War Z: perde credibilità lo zombie movie di Brad Pitt

World War Z

Gli appassionati di zombie movie (e posso garantire che sono tanti) non saranno felici di sapere che l'adattamento firmato da Max Brooks del famoso romanzo World War Z, progetto sognato niente meno che da Brad Pitt e dal regista Marc Foster (Quantum of Solace) sembra destinato a non venire mai realizzato. A quanto pare la Paramount non sarebbe disposta a scucire un assegno da 125 milioni di dollari per finanziare l'intera produzione.

Ma non tutto è perduto. La Major infatti è alla ricerca di un co-finanziatore che possa contribuire a realizzare il film, oppure si potrebbe discutere di un ridimensionamento del budget, ma a queste condizioni il film non avrà futuro.

World War Z
racconterà (forse) di un'epidemia globale che trasforma gli uomini in esseri mangiatori di carne, zombi per l'appunto. Il romanzo è raccontato come una dettagliatissima ricerca governativa della Commissione Posbellica che avrebbe intervistato sopravvissuti alla catastrofe a dieci anni di distanza dall'apice della crisi.

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: