L'Uomo d'Acciaio: il finale di How It Should Have Ended

L'epilogo di Man of Steel secondo How It Should Have Ended, sito specializzato in parodie animate dei finali dei film.

Se il finale de L'Uomo d'Acciaio non vi è piaciuto, potete sempre rivolgervi ai mattacchioni di How It Should Have Ended per trovare un finale alternativo. Gli autori della serie di parodie dedicate agli atti finali dei film, hanno infatti posto la propria attenzione sul film diretto da Zack Snyder per la loro ultima fatica.

Superman, Zod e anche Batman sono tra i protagonisti del finale scelto dai ragazzi di HISHE, che nel caso del film L'Uomo d'Acciaio va a rimpiazzare quello che è in realtà un epilogo che ha diviso un po' critica e pubblico che hanno visto la pellicola.

L'Uomo d'Acciaio è uscito in Italia il 20 giugno scorso: protagonista Henry Cavill nei panni di Superman, affiancato da Amy Adams, Kevin Costner, Diane Lane, Russell Crowe, Laurence Fishburne e altri. Questa la trama:

“Nel pantheon dei supereroi, Superman è il personaggio più conosciuto e rispettato di tutti i tempi. Clark Kent/Kal-El (Cavill) è un giornalista ventenne che si sente alienato da poteri oltre l’immaginazione. Trasportato sulla Terra anni prima da Krypton, un pianeta alieno avanzato, Clark si interroga sulla domanda finale - Perché sono qui? Formato dai valori dei suoi genitori adottivi Martha (Diane Lane) e Jonathan Kent (Kevin Costner), Clark scopre presto che avere abilità superiori significa affrontare decisioni molto difficili. Ma nel momento in cui il mondo ha bisogno di stabilità, viene attaccato. Le sue abilità saranno usate per mantenere la pace o per conquistare? Clark deve diventare l’eroe conosciuto come “Superman”, non solo per diventare l’ultimo barlume di speranza del mondo ma per proteggere chi ama.”

Che ne dite, preferite il finale reale o questo alternativo?

Via | Mashable.com

  • shares
  • Mail