• Film

Stasera in TV, Ecce Bombo di Nanni Moretti, su Rai 3

Nanni Moretti firma soggetto, sceneggiatura e regia di un film che lo vede anche irresistibile protagonista, disisilluso orfano del ’68.

Ironico, saccente, malinconico, divertente, grottesco, spocchioso, graffiante… Ecce Bombo, come tutto il primo cinema di Nanni Moretti racchiude in sé tutti gli aggettivi sopracitati: difficile dare un’etichetta unica a un autore capace di fondere così abilmente satira e politica, critiche sociali e comicità. Il film uscì nelle sale nel 1978 e sono già trascorsi 35 anni da allora ma Ecce Bombo rimane di un’attualità sorprendente, specialmente nella descrizione dei tipi umani rappresentati (il “faccio cose vedo gente” che vi riproponiamo è un inno intergenerazionale insuperato) e nelle loro debolezze. Storie di giovani, disillusi, delusi, (dis)impegnati politicamente, sentimentalmente inariditi: il ’68 è irrimediabilmente concluso e i suoi ideali hanno lasciato spazio alle bombe e ai rapimenti dei terroristi. Moretti firma una regia asciutta, cronachistica, un’interrogazione impietosa sull’Italia e sulla sua società. Da vedere, da capire.

Cast

Nanni Moretti: Michele Apicella
Luisa Rossi: la madre di Michele
Glauco Mauri: il padre di Michele
Lorenza Ralli: Valentina, la sorella di Michele
Fabio Traversa: Mirko
Paolo Zaccagnini: Vito
Piero Galletti: Goffredo
Lina Sastri: Olga
Susanna Javicoli: Silvia

Trama

Michele Apicella è un giovane ex sessantottino disilluso che ha difficili rapporti con la famiglia, la fidanzata e gli esseri umani in genere. Vive dando lezioni private ai liceali e stanco della solita vita e dei soliti discorsi da bar, assieme gli amici, decide di intraprendere un percorso di autocoscienza, ove liberare i propri pensieri e sentimenti più nascosti.

I Video di Cineblog