Safari – primo trailer e locandina del thriller found footage di Darrell Roodt

Per gli estimatori del formato found footage stavolta è in arrivo dagli States il thriller Safari, che narra di una vacanza da sogno in Africa che ben presto si trasforma in un sanguinoso incubo.

Il regista sudafricano Darrell Roodt torna dietro la macchina da presa per raccontare il continente africano dopo aver diretto nel 2007 il thriller con safari Prey – La caccia è aperta e in precedenza i drammatici South Africa (1986), Terra amata (1995), Zimbabwe (2008) e Little One (2008). Non dimentichiamo che Roodt è anche colui che confezionato il terribile Van Helsing – Dracula’s Revenge, una “fetecchia” fanta-horror da noi ribattezzata “Dracula nello spazio”.

Nulla di nuovo sotto il solleone del continente africano recentemente esplorato dal formato con il fantascientifico The Lost Dinosaur, anche in questo caso non mancano la serie di canoniche inquadrature da “mal di mare” e il regista che ci ripropone il suo Prey – La caccia è aperta in salsa mockumentary.

Il film è stato girato in Sudafrica (Johannesburg e dintorni), scritto dall’esordiente Tyler Hisel e interpretato da Kim Argetsinger (Aliens vs Avatars), Lee-Anne Summers (Prey – La caccia è aperta), Carl Beukes (in tv Cuore d’Africa), Rocky Myers (Orc Wars), Robert Palmer Watkins (in tv 1000 Ways to Die) e le esodienti Carly BaileyChloe Kirby,

Safari è un thriller found footage americano ambientato nel selvaggio Sudafrica, dove animali e i bracconieri dettano le regole. Due mondi si scontrano quando Mbali, una giovane ragazza zulu, incontra un gruppo di turisti americani che sono venuti ad esplorare il Sudafrica in un safari. Le cose però prendono una brutta piega dopo che il gruppo entra in un territorio di caccia inesplorato in cui sarà costretto ad affrontare la natura selvaggia.

Safari - prima locandina del thriller found footage di Darrell Roodt

Fonte | Bloody Disgusting

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Film Americani

Tutto su Film Americani →