E’ morto il regista franco cileno Raul Ruiz

E’ morto il regista franco cileno Raul Ruiz


Un’infezione polmonare ha portato via, a 70 anni, il regista franco-cileno Raul Ruiz. Fuggito dal Cile dopo il colpo di stato di del generale Pinochet, trovò una seconda patria in Francia dove, dal 1973, riprese anche il suo lavoro di regista cinematografico.

Ruiz Compie, prima di entrare nella scuola di cinema di Santiago del Cile, frequentò la facoltà di teologia, che diede una profonda impronta al suo pensiero.

Fu nominato consigliere per il cinema da sotto il governo di Salvador Allende, ma il colpo di stato di Pinochet lo costrinse all’esilio. Tra i suoi film più noti, almeno in Italia, Tre vite e una sola morte, con Marcello Mastroianni (1996) e l’anno successivo Genealogia di un crimine, con Catherine Deneuve e Michel Piccoli, che gli vale l’Orso d’argento al festival di Berlino.

Ultime notizie su Film Europei

Tutto su Film Europei →