"Robert Pattinson era la prima scelta per 50 Sfumature di Grigio": parola di Bret Easton Ellis

Saranno Dakota Johnson e Charlie Hunnam i due protagonisti del film, ma E.L. James, autrice di 50 Sfumature di Grigio, avrebbe voluto il vampiro di Twilight nel ruolo di Christian Grey

Sono passate poco più di 12 ore dalla notizia che ha scosso la blogosfera cinematografica. Perché dopo oltre un anno di casting la Universal ha finalmente annunciato i protagonisti di 50 Sfumature di Grigio, in sala nell'estate del 2014, ovvero Dakota Johnson e Charlie Hunnam. Anastasia Steele e Christian Grey hanno così acquisito un volto, facendo mugugnare non poche fan, a quanto pare infastidite dalla scelta di Hunnam, apparentemente tutt'altro che 'tenebroso'.

Peccato che la 'primissima' scelta dell'autrice della fortunata trilogia editoriale, EL James, fosse decisamente differente. Bret Easton Ellis, giorni fa alla Mostra del Cinema di Venezia in quanto sceneggiatore di The Canyons, ha infatti confessato su Twitter la clamorosa verità. Perché la James, come spifferato mesi fa, avrebbe voluto Robert Pattinson nel ruolo di Grey.

In estate, ha scritto Ellis, lui e la James si sono ritrovati fianco a fianco ad un party, in casa di Robert, e lì, tra un drink e l'altro, l'autrice confessò come la sua scelta primaria fosse proprio Pattinson, ex divo di Twilight. "Matt Bomer non è mai stato in corsa, così come Ian Somerhalder", ha poi concluso Breat Easton, smentendo le tanti voci di casting dell'ultimo anno.

Lui, dal canto suo, aveva proposto all'autrice di 50 Sfumature di Grigio il 'suo' James Deen, pornoattore protagonista proprio di The Canyons, al fianco della Lohan. Tutt'altra scelta è stata invece fatta, da Universal Pictures e Focus Features, con Hunnam chiamato a tramutare in realtà il miliardario 26enne Grey, con Dakota Johnson sua sensuale patner.

Il perché il desiderio Pattinson non si sia realizzato, è evidente, sarà probabilmente legato ad un doppio binario: il suo cachet, sicuramente più ricco rispetto a quello del quasi sconosciuto Charlie, esploso solo negli ultimi mesi grazie a Pacific Rim; il più che probabile rifiuto dell'attore, contrario ad accettare un'altra saga e quasi sicuramente restio al soggetto della pellicola, vista la sua più volte sbandierata 'paura' a denudarsi per il grande schermo. Ed è così, tra un rifiuto e una falsa pista, che si è arrivati a Charlie Hunnam.

Fonte: GossipCop

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail