Salinger - Il mistero del giovane Holden: trailer italiano e locandina del docufilm di Shane Salerno

Salinger - Il mistero del giovane Holden: video, trailer, poster, immagini e tutte le informazioni sul film documentario di Shane Salerno nei cinema italiani solo il 20 maggio 2014.

Aggiornamento di Pietro Ferraro

Il prossimo 20 maggio uscirà nei cinema italiani per un'unico evento Salinger - Il mistero del giovane Holden, il documentario sull’autore che ha segnato per sempre la letteratura del Novecento, influenzando in modo sostanziale tutti coloro che sono venuti dopo di lui.

Il documentario diretto da Shane Salerno svelerà al pubblico la relazione appassionata e tormentata di un autore col suo personaggio. Per un viaggio alla scoperta del libro culto di generazioni di giovani che in Holden si sono identificati, grazie all’inesauribile capacità di essere sempre contemporanei che solo i veri classici riescono ad avere.

9 anni di produzione, 6 anni di riprese segrete e oltre 100 intervistati tra cui Edward Norton, Martin Sheen, John Cusack, Philip Seymour Hoffman, Tom Wolfe e Gore Vidal.

Sono questi i numeri del film che ha diviso l’opinione pubblica americana proponendo su grande schermo le testimonianze dirette dei commilitoni di Salinger durante la Seconda Guerra Mondiale, quelle dei suoi familiari, dei suoi amici più stretti, delle sue amanti, dei suoi compagni di classe, dei suoi vicini, dei suoi redattori, editori e colleghi del New Yorker. Un viaggio senza precedenti nella vita dello scrittore che ha venduto oltre 60 milioni di copie, un ritratto composto di immagini inedite, diari, lettere e documenti legali.

Ti trascina dentro, tanto che approdi al finale così, sparato e alla fine… gli sei così riconoscente che vorresti andare a trovarlo. [Philip Seymour Hoffman]

In occasione dell’arrivo in sala del film, Salerno propone inoltre in libreria, insieme a David Shields, il volume "SALINGER", in uscita in Italia per ISBN e già considerato come la biografia definitiva di una delle figure più discusse e misteriose del XX secolo.

Per oltre cinquant'anni, JD Salinger, lo sfuggente autore de Il giovane Holden, è stato oggetto di un flusso inarrestabile di indagini, ricerche e pettegolezzi. Su di lui sono stati scritti ogni sorta di articoli, illazioni e biografie, una di queste talmente controversa da finire in tribunale. Tuttavia, tutti i tentativi di saperne di più sullo scrittore newyorchese preoccupato in maniera maniacale della difesa della sua privacy, sono stati ostacolati dal muro che Salinger aveva alzato intorno a sé. Il “padre” di Holden Caulfield, l’autore di uno dei libri più amati, letti e diffusi del ‘900 è così rimasto in gran parte un enigma, sia per il pubblico che per i media. Almeno sino ad oggi.

A questo LINK trovate tutte le sale che proietteranno il doc, mentre se volete approfondire è anche disponibile una recensione in anteprima del film.

Salinger - Il mistero del giovane Holden: locandina italiana del docufilm di Shane Salerno

Salinger: trailer e cast del docufilm sul grande romanziere del Il giovane-Holden


"Se c’è una cosa che odio sono i film. Non me li nominate nemmeno." Questa frase lapidaria fa parte dell'incipit de Il giovane Holden e chissà cosa penserebbe lo schivo e misterioso J.D. Salinger se sapesse che sta per uscire un film sulla sua vita. Semplicemente Salinger, titolo lapidario destinato a rimanere impresso nelle menti dei milioni di fan dello scrittore: sono passati oltre 60 anni da quando venne pubblicato The Catcher in the Rye, uno dei più importanti romanzi di formazione mai scritti e fonte di ispirazione per intere generazioni di giovani.

Oggi Shane Salerno, enfant prodige che esordì a Hollywood nel '98 tra gli sceneggiatori di Armageddon, ha deciso di omaggiare il grande romanziere americano, dedicandogli un approfondito ritratto e coinvolgendo decine di testimoni famosi la cui vita è stata segnata dalle pagine di J.D. Salinger. Lo scrittore, nato nel 1919 a New York, partecipò alle battaglie più cruente della Seconda Guerra Mondiale e venne rinchiuso a Dachau: la sua vita cambiò per sempre e per decenni fu tormentato dall'esperienza vissuta, tanto che un giorno avrebbe confidato alla figlia "È impossibile non sentire più l'odore dei corpi bruciati, non importa quanto a lungo tu viva."

Dopo il conflitto intraprese la carriera di scrittore e nel '51 arrivò, fulmineo ed enorme, il successo de Il giovane Holden, romanzo semi-autobiografico della sua adolescenza. Pochi anni dopo si ritirò in campagna, nel New Hampshire: scrisse ancora ed ebbe numerose relazioni sentimentali, ma da allora fino alla morte, avvenuta nel 2010, la vita dell'artista è avvolta nel mistero.

Salinger si propone di svelare parte di quel mistero, o comunque di introdurre lo spettatore alla scoperta dell'artista, dell'uomo, del romanziere di successo, capace di scrivere un libro in grado di cambiare la vita delle persone. Tra queste anche una folta schiera di celebrità e attori che hanno accettato di testimoniare il loro punto di vista su Salinger: Danny DeVito, Edward Norton, Philip Seymour Hoffman, Martin Sheen, John Cusack e molti altri che affidano alle telecamere il loto tributo all'artista. Dell'uomo c'è poco, è ovvio, essendo rarissime le sue immagini dagli anni '60 in poi, ma la sua essenza, le sue paure, l'arroganza, la timidezza e il genio vengono narrate attraverso le opere, le testimonianze e il mistero stesso che per una vita ha alimentato il mito.

Salinger - Il mistero del giovane Holden trailer italiano e locandina del docufilm di Shane Salerno (2)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail