Craven e la pazza voglia (?) di remake

Io capisco che Craven magari con le sue ultime prove non abbia dato il massimo di se stesso, anzi (ma Red Eye, per chi scrive, non è la schifezza che si è detto in giro), però decidere di produrre una serie di remake proprio dei suoi film è una scelta forse un po’ azzardata. Visto

Io capisco che Craven magari con le sue ultime prove non abbia dato il massimo di se stesso, anzi (ma Red Eye, per chi scrive, non è la schifezza che si è detto in giro), però decidere di produrre una serie di remake proprio dei suoi film è una scelta forse un po’ azzardata. Visto anche che il grande pubblico inizia davvero a lamentarsi di tutti questi rifacimenti. Con Le colline hanno gli occhi è andata bene, molto bene. Ora con i remake de L’ultima casa a sinistra, Sotto shock e La casa nera non so cosa ne possa uscire fuori.
Per quanto riguarda il primo film, che lanciò Craven ed ha tutta una storia particolare alle spalle (finanziato da un drive-in!), il remake è sicuro e sarà prodotto da Craven con Sean S. Cunningham (il regista di Venerdì 13 e produttore dell’originale all’epoca) e Marianne Maddalena (produttrice di alcuni film di Craven e dell’ultimo Le colline hanno gli occhi). Per quanto riguarda gli altri due il regista di Nightmare ci sta facendo un pensierino. Più di uno…

Ultime notizie su Film Americani

Tutto su Film Americani →