Il cacciatore di donne: chi è il serial killer Robert Hansen?

In "Il cacciatore di donne" John Cusack interpreta il serial killer Robert Hansen

Il 3 ottobre uscirà nei cinema italiani il film thriller Il cacciatore di donne (The Frozen Ground) diretto da Scott Walker e con Nicolas Cage, John Cusack e Vanessa Hudgens. La pellicola è tratta da una storia vera e racconta le vicende del serial killer americano Robert Hansen. Sì, ma chi è Robert Hansen? Ecco un approfondimento ma prima vi ricordo il trailer italiano, la recensione e la colonna sonora.

Robert Christian Hansen nasce il 15 Febbraio del 1939 e tra il 1971 e il 1983 ha ucciso tra le 17 e le 21 donne in Alaska. Nel 1983 è stato condannato e sta attualmente scontando 461 anni di prigione nel Spring Creek Correctional Center a Seward, Alaska.

Vita Privata


Da piccolo Hansen era tranquillo e solitario, ed era spesso vittima di bullismo a scuola per l'acne e la sua grave balbuzie. Ha cominciato a cacciare e per lui era una valvola di sfogo. In seguito ha lavorato come assistente istruttore presso una scuola di polizia a Pocahontas ed ha iniziato una relazione con una donna più giovane. La sposa nell'estate del 1960. Il 7 dicembre dello stesso anno viene arrestato per aver bruciato il garage degli scuolabus e viene condannato a tre anni di carcere. La moglie ha chiesto il divorzio. E' stato poi incarcerato più volte per piccoli furti. Nel 1967 si trasferisce a Anchorage, sempre in Alaska, con la sua seconda moglie che aveva sposato nel 1963 e con la quale ha avuto due figli. Ad Anchorage era ben voluto dai suoi vicini di casa e aveva una buona reputazione come campione di caccia locale. Ha anche vinto diversi record. Nel 1977, fu imprigionato per furto di una motosega, con diagnosi di disturbo bipolare e gli fu prescritto del litio per controllare i suoi sbalzi d'umore.

Cindy Paulson


13 giugno del 1983: la diciassettenne Cindy Paulson riesce a fuggire da Robert Hansen. Le era stato offerto 200 dollari per fare sesso orale, ma quando salì in macchina Hansen le puntò una pistola contro e la portò a casa sua dove la tenne prigioniera, la torturò e la stuprò. L'ha poi incatenata per il collo nel seminterrato e Hansen si addormentò su un divano vicino. Al risveglio la mise in macchina e uscirono. Paulson, accovacciata sul sedile posteriore della vettura con i polsi ammanettati, riuscì a strisciare fuori dal sedile posteriore e cominciò a correre. La ragazza in seguito disse alla polizia che aveva lasciato le sue scarpe da ginnastica blu sul lato passeggero del sedile posteriore della macchina come prova della sua presenza. Sebbene Hansen avesse avuto diversi scontri con la legge, il suo atteggiamento mite e umile, insieme ad un forte alibi, non fu considerato come un grave sospetto.

Il profilo dell'FBI


Nel frattempo erano stati scoperti dei corpi in una fossa poco profonda vicino al fiume Knik. L’investigatore Glenn Flothe decise di contattare l'Fbi e l'agente Roy Hazelwood delineò un profilo psicologico basato sui tre corpi recuperati. Hazelwood spiegò che l'assassino poteva essere un cacciatore esperto, con bassa autostima, rifiutato dalle donne, che sentiva il dovere di tenere un "souvenir" dei suoi omicidi, come gioielli delle vittime. E poi ha anche suggerito una balbuzie. Utilizzando questo profilo, Glenn Flothe indagò su possibili sospetti fino a raggiungere Hansen. Quando furono trovate delle prove nella sua casa, Hansen ha negato finché ha potuto, ma alla fine ha cominciato a dare la colpa alle donne ed ha cercato di giustificare le sue motivazioni. Alla fine ha confessato una serie di omicidi, a partire già dal 1971.

Le Vittime


Robert C. Hansen ha violentato e aggredito più di 30 donne dell'Alaska. E' responsabile per l'assassinio di almeno 17, di età compresa tra i 16 e i 41 anni.
- Lisa Futrell, 41 (riconosciuto, corpo trovato con l'aiuto di Hansen)
- Malai Larsen, 28 (riconosciuto, corpo trovato con l'aiuto di Hansen)
- Sconosciuto Jane Doe (riconosciuto, corpo trovato con l'aiuto di Hansen)
- Sue Luna, 23 (riconosciuto, corpo trovato con l'aiuto di Hansen)
- Tami Pederson, 20 (riconosciuto, corpo trovato con l'aiuto di Hansen)
- Angela Feddern, 24 (riconosciuto, corpo trovato con l'aiuto di Hansen)
- Teresa Watson (riconosciuto, corpo trovato con l'aiuto di Hansen)
- Delynn "Sugar" Frey (riconosciuto, corpo trovato con l'aiuto di Hansen)
- Paula Goulding (riconosciuto, corpo trovato)
- Andrea "Fish" Altiery (ammesso, corpo trovato con l'aiuto di Hansen)
- Sherry Morrow, 23 (ammesso, corpo trovato)
- "Eklutna Annie" (ammesso, corpo trovato)
- Joanna Messina (ammesso, corpo trovato)
- Roxanne Easland, 24 (riconosciuto, il corpo non trovato)
- Ceilia "Beth" Van Zanten 17 (Hansen ha negato, ma c'è il sospetto a causa di una X sulla mappa aeronautica del suo Piper, corpo trovato)
- Megan Emerick, 17 (ha negato, ma sospetto a causa di una X sulla mappa del suo Piper, il corpo non fu trovato)
- Mary Thill, 23 (ha negato, ma sospetto a causa di una X sulla mappa del suo Piper, il corpo non trovato)
Di queste 17 donne, Hansen è stato formalmente accusato dell'omicidio di 4; Sherry Morrow, Giovanna Messina, Eklutna Annie e Andrea Altiery, così come il rapimento e lo stupro di Cindy Paulson.

La condanna


Quando è stato arrestato, Hansen è stato accusato di aggressione, sequestro di persona, possesso di armi, furto e frode assicurativa. Si è dichiarato colpevole di quattro omicidi (Marrow, Messina, Altiery Eklutna & Annie) e ha fornito dettagli su altre sue vittime in cambio di una reclusione in una prigione federale. Ha mostrato agli investigatori un totale di 17 tombe, 12 delle quali erano sconosciute alla polizia. Hansen è stato condannato, dalla giuria, a 461 anni in prigione.

I film


Nel 2007 è uscito un film intitolato Naked Fear, ispirato al caso Hansen con Danielle De Luca nei panni di una ballerina rapita da un serial killer. Regia di Thom Eberhardt.

Il Cacciatore di Donne invece vede John Cusack nei panni di Robert Hansen, Nicolas Cage è il poliziotto Jack Halcombe che lo insegue (il suo personaggio è basato sulla figura di Glenn Flothe) e Vanessa Hudgens interpreta la vittima Cindy Paulson.

Fonte: Wikipedia

  • shares
  • Mail