Anonymous: video-intervista a Roland Emmerich

Giudicato più che positivamente dalla nostra Simona nella recensione in anteprima che abbiamo già pubblicato su queste pagine, Anonymous si appresta ad invadere le nostre sale. L'uscita avverrà venerdì prossimo, ossia il 18 Novembre. Nell'attesa, vi proponiamo questa video-intervista al regista Roland Emmerich, il quale ha modo di discutere più sulle premesse che sul film in sé. Ce n'è per tutti: attendibilità storica, politica ai giorni e nostri e pure riscaldamento globale.

Tornando al film, questo è ambientato durante i disordini politici dell’Inghilterra elisabettiana, Anonymous affronta una questione che per secoli ha affascinato studiosi e brillanti intellettuali quali Mark Twain, Charles Dickens, e Sigmund Freud, e cioè: chi ha realmente scritto tutte le opere che sono state attribuite a William Shakespeare? Gli esperti ne hanno discusso, sono stati scritti numerosi libri sull’argomento e gli studiosi hanno dedicato la loro vita per difendere o sfatare teorie riguardanti la paternità delle opere più famose della letteratura inglese. Anonymous offre una possibile risposta, concentrandosi su un momento in cui gli scandalosi intrighi politici e le illecite storie d’amore alla Corte Reale sono portati alla luce nel luogo più inaspettato: il teatro di Londra.

  • shares
  • Mail