Bud Spencer compie 84 anni – gli auguri di Cineblog in 10 film e curiosità (video)

L’attore Bud Spencer all’anagrafe Carlo Pedersoli spegne oggi 84 candeline e Cineblog lo vuol festeggiare con 10 tappe della sua longeva carriera, dai film con l’amico Terence Hill ai ruoli in solitaria con la serie “Piedone”.

Bud Spencer con la sua aria sorniona e il fisico imponente rappresenta uno degli eroi dell’infanzia e adolescenza di molti di noi, un “supereroe” atipico, ironico e con l’aria di un fratellone maggiore pronto a raddrizzar torti con qualche schiaffone ben assestato. Al suo fianco la spalla di sempre Terence Hill, sguardo blu cielo e sorriso furbo, sempre pronto con l’amico a difendere cause perse e a proteggere gli indifesi dai prepotenti.

Per fortuna il cinema è eterno e anche se di anni ne sono passati tanti i film di Spencer e Hill sono sempre li, intonsi e pronti a registrare ascolti di rilievo ad ogni passaggio televisivo, a far divertire grandi e piccini con una leggerezza d’altri tempi mai volgare, ma anche purtroppo a ricordarci l’odierna mancanza di un cinema italiano capace di intrattenere con efficacia, di creare una coppia storica amata da milioni di fan sparsi per il mondo, un cinema italiano di cui andare orgogliosi e che oggi vogliamo ricordare ancora una volta a chi continua a lamentarsi di una profonda crisi creativa e chi invece fa orecchie da mercante di fronte ad un cinema italiano spaccato a metà: da una parte un cinema d’autore autoreferenziale e lontano dai gusti della gente e dall’altra una commedia italiana rimasta ultimo baluardo del cinema di genere in Italia, che dal canto suo puntando a far cassa tende a ripetersi ad oltranza, reiterando un cinema spesso volgare e dal sapore ormai stantio.

 

Io distinguo due tipi di successo: quello che ho avuto nello sport e quello nel cinema. Il primo è mio e non me lo leva nessuno. Il secondo è quello che il pubblico ha deciso di darmi e che mi ha permesso di fare 120 film. [Bud Spencer]

 

 

1. Lo chiamavano Trinità… regia di E.B. Clucher (1970)

Doppiato da Glauco Onorato

 

Carlo Pedersoli ha cambiato il suo nome in Bud Spencer nel 1967. Ha scelto questo nome perché è un grande fan di Spencer Tracy e per la sua birra americana preferita, la Budweiser.

 

 

2. Quattro mosche di velluto grigio, regia di Dario Argento (1971)

Doppiato da Sergio Graziani

 

Spencer ha il brevetto per pilotare jet ed elicotteri (è diventato appassionato di pilotaggio dopo aver girato …Più forte ragazzi!) ed è proprietario di una compagnia aerea.

 

 

3. Piedone lo sbirro, regia di Steno (1973)

Doppiato da Glauco Onorato

 

Nei successivi film della serie: Piedone a Hong Kong (1975), Piedone l’africano (1978) e Piedone d’Egitto (1980) Spencer ha usato la sua voce.

 

 

4. …altrimenti ci arrabbiamo!, regia di Marcello Fondato (1974)

Doppiato da Glauco Onorato

 

Per il ruolo di Trimalcione nel film Fellini Satyricon, il regista Federico Fellini aveva inizialmente pensato a Bud Spencer, che però rifiutò la parte perché sarebbe dovuto apparire nudo: “Mi interpellò ai tempi di “Satyricon” (1969) per fare Trimalcione. Ma mi avvertì che dovevo stare sdraiato col sedere nudo, e farmelo morsicare. A Federì, ma mi ci vedi a me? Rifiutai. Spero che Terence Hill sia contento per questa mia scelta”.

 

 

5. Il soldato di ventura, regia di Pasquale Festa Campanile (1976)

In questo film come in “Occhio alla penna” si può ascoltare la vera voce di Bud Spencer.

 

Per i suoi film in coppia con Terence Hill nel 2010 ha ricevuto il David di Donatello alla carriera.

 

 

6. Lo chiamavano Bulldozer, regia di Michele Lupo (1978)

Doppiato da Glauco Onorato

 

Nel 1960 Spencer (all’epoca ancora Carlo Pedersoli)  firma un contratto con l’etichetta musicale RCA, scrivendo testi per noti cantanti italiani come Ornella Vanoni e Nico Fidenco e collaborando anche ad alcune colonna sonore.

 

 

7. Uno sceriffo extraterrestre… poco extra e molto terrestre, regia di Michele Lupo (1979)

Doppiato da Glauco Onorato

 

Glauco Onorato, doppiatore storico di Bud Spencer, recita insieme a lui ne La collina degli stivali (nel ruolo di Finch)

 

 

8. Banana Joe, regia di Steno (1982)

Doppiato da Glauco Onorato

 

Il debutto come attore non accreditato risale al 1951 in “Vacanze col gangster” di Dino Risi, mentre il primo ruolo come Carlo Pedersoli è del 1954 in “Siluri umani” diretto da Antonio Leonviola.

 

 

9. Bomber, regia di Michele Lupo (1982)

Doppiato da Glauco Onorato

 

Bud Spencer è alto 1 metro e 92 cm ed ha un passato di nuotatore sportivo, ha infatti rappresentato l’Italia ai Giochi olimpici del 1952, 1956 e 1960.

 

 

10. Cane e gatto, regia di Bruno Corbucci (1983)

Doppiato da Glauco Onorato

 

Spencer nel 1960 ha sposato Maria Amato dalla quale ha avuto 3 figli: Giuseppe (nato nel 1961), Christine (1962) e Diamante (1972).

 

 

Bonus video – Fuochi d’artificio regia di Leonardo Pieraccioni (1997)

 

Nel 1999 anno del trionfo di Roberto Benigni e l’Oscar per La vita è bella, la popolare rivista americana Time, sulla scia dell’evento, pubblica una classifica degli “attori italiani più famosi del mondo” nella quale Bud Spencer occupa il primo posto, seguito da Terence Hill al secondo.

 

 

Bonus video 2 – Cantando dietro i paraventi, regia di Ermanno Olmi (2003)

 

Ermanno Olmi motiva così la scelta di Bud Spencer per il suo film: “Perchè è un ottimo attore. E perché tempo fa, quando ero ricoverato in clinica, i suoi film in tv m’hanno fatto così compagnia che oggi considero Carlo un vecchio, caro amico”.

 

 

Bonus video 3 – Video musicale “Come Bud Spencer e Terence Hill” dei Controtempo (2010)

 

Diamante, la terza figlia di Spencer anch’essa attrice, ha lavorato con il padre usando il nome d’arte di Diamy Spencer in Superfantagenio (1986) di Bruno Corbucci e Un piede in paradiso (1991) di E.B. Clucher.

 

 

Fonte | Wikipedia / Budterence.tk

 

 

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Spiderman

Tutto su Spiderman →